La pasta per focacce, differisce di poco dalla pasta per fare la pizza. La differenza sostanziale sta in un po’ di lievito in più e nell’aggiunta di una parte di acqua gassata che rende l’impasto più morbido. Io ho trovato questo impasto davvero eccezionale, tratto dall’enciclopedia della cucina italiana ecco a voi il mio impasto per preparare le focacce :)

Ingredienti per una teglia:
350 gr di farina 00
12 gr di lievito di birra
1 cucchiaino di sale
150 ml di acqua frizzante
100 ml di acqua naturale
5 cucchiai di olio di oliva extravergine
sale grosso

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 20 min
Tempo totale: 40 min + 1 ora e 30 di lievitazione

Come fare la pasta per le focacce

Disporre la farina a fontana e al centro versare l’acqua tiepida con all’interno disciolto il lievito.

17.jpgImpastare energicamente e a lungo per amalgamare il tutto.

impasta.jpg

Quando l’impasto sarà liscio ed elastico aggiungere 1 cucchiaino di sale all’impasto e 2 cucchiai d’olio, lavorare ancora qualche minuto e formare una palla e lasciarla lievitare su una spianatoia infarinata.

panetto.jpg

Coprire tutto con un panno e lasciar lievitare per 1 ora.

42.jpg

Stendere uno strato di pasta abbastanza spesso su una teglia da forno unta d’olio, puntellare con le dita la superficie della focaccia, spennellare con 2 cucchiaio d’olio, cospargere con del sale grosso e lasciar lievitare ancora per 30 minuti.

focaccia.jpg

Infornare a 200° per 20/30 minuti circa.

focacciacotta.jpg

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pasta per Focacce
Pizze e Focacce, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pasta per Focacce
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 34 voti

33 commenti alla ricetta

Pasta per Focacce
  1. Comment di katia — 23 maggio 2007 @ 12:13 pm

    devo, ancora, fare. credo che sia molto buona!

  2. Comment di Misya — 23 maggio 2007 @ 12:54 pm

    si, è buonissima ;)

  3. Comment di Claudia — 30 ottobre 2007 @ 12:52 pm

    Come viene una volta cotta?
    Vorrei provare a farla, ma la vorrei molto alta e soffice….mi ispira il fatto che ci cia l’acqua gasata!
    Ho provato una volta con un’altra ricetta di donna moderna, ma è venuta piuttosto stopposa e non particolarmente alta, nonostante fosse la ricetta di focaccia alta e soffice…e l’ho anche impastata parecchio come richiesto, ma il risultato non è stato certo il massimo…
    Proverò con la tua ricetta e se non mi viene bene neanche questa…desisto!

  4. Comment di Misya — 30 ottobre 2007 @ 1:41 pm

    Ciao Claudia, non desistere! Puoi vedere il risultato nella ricetta della focaccia alle olive o in quella allo stracchino.
    La focaccia viene molto morbida e tu puoi fare una teglia un pò più piccola e uno spessore un pò più alto ;)
    Fammi sapere come viene. Ciao

  5. Comment di Claudia — 30 ottobre 2007 @ 2:09 pm

    Grazie, cara!
    Sei sempre gentilissima.
    Pensi che se raddoppiassi le dosi degli ingredienti, verrebbe più alta? Potrebbe essere una soluzione?

  6. Comment di Misya — 30 ottobre 2007 @ 2:21 pm

    eheh Claudia quella della mia foto è la dose doppia ;) la dose che c’è scritta va bene se usi una teglia piccola, ma per ovviare al problema utilizza una dose doppia tanto sicuro non si butta :P

  7. Comment di Claudia — 30 ottobre 2007 @ 3:09 pm

    Ok, grazie! Raddoppio allora!
    Appena ho un po’ di tempo provo e poi ti faccio sapere.
    Per il momento ti ringrazio dei tuoi sempre preziosi consigli e della tua disponibilità!

  8. Comment di Misya — 30 ottobre 2007 @ 6:09 pm

    Per me è un piacere ;) un bacio e buona focaccia :P

  9. Comment di fiona — 14 luglio 2008 @ 10:36 am

    ciao ieri ho fatto la focaccia come da te suggerito…e’ venuta buona ma non era come quella dei panifici :-( ….a te viene uguale?????
    ps:buon luna di miele ;-) :-)

  10. Comment di Brocchieri Paola — 17 gennaio 2009 @ 10:23 pm

    Ciao, mi sto ancora leccando i baffi; la focaccia con le dosi di Misya l’ho appena finita. Unica differenza ho usato una parte di farina di semola di grano duro.
    Dopo averla stesa nella teglia, l’ho coperta con un canovaccio e messa a lievitare nuovamente per 1 ora vicino al termosifone. Una volta cotta si è presentata talmente soffice che mio marito ha tagliato la sua porzione, l’ha farcita con gorgonzola e l’ha messa 3 minuti nella griglia. Provate e non ve ne pentirete!!!

  11. Comment di Jo — 23 maggio 2009 @ 11:14 am

    Ciao a tutte… io sono nuova. Ho già provato un paio di ricette e sono uscite molto molto buone. Affinchè la focaccia sia più soffice dovete mettere un pò più di acqua. Io ho appena finito di farla e per 700 gr di farina ho messo 250 ml di acqua normale e 350 circa di acua frizzante e devo dire che l’impasto è morbidissimo…

  12. Comment di luca — 8 novembre 2009 @ 8:52 pm

    chissà se poi Claudia c’è riuscita?mi ci ero già affezionato Claudia ti voglio bene

  13. Comment di Monica — 11 dicembre 2009 @ 12:33 pm

    Volevo sapere se il forno lo usavi statico o ventilato

  14. Comment di SaRiNa — 11 aprile 2010 @ 9:01 pm

    Ciao Misya!! Seguo il tuo blog da diversi mesi e mi diverto a provare le tue ricette! Sono sempre venute bene! Eheh! Oggi ho provato a fare questa focaccia ed è venuta buonissima! Complimenti per il sito, a presto!

  15. Comment di monny — 20 ottobre 2010 @ 9:18 pm

    ero un po’ diffidente nel fare questa focaccia per via delle mia abilita’ in cucina.Ma questa ricetta e’ perfetta e spiegata molto bene.L’ho fatta stasera per cena e dopo super farcitura,anche il mio Amore ha aprezzato e pappato.Grazie Mysia :-) )

  16. Comment di asia — 12 novembre 2011 @ 6:00 pm

    la focaccia era squisitaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :) :)

  17. Comment di paolo — 3 marzo 2012 @ 5:17 pm

    Ame non viene neanche se metto 800 gr di lievito e 200 gr di farina sono negato a fare la pizza figuriamoci la focaccia

  18. Comment di romily — 15 marzo 2012 @ 8:45 am

    Misya la tua focaccia è divina…..neanche il tempo di metterla a tavola che è finita!!

  19. Comment di CARMEN — 24 marzo 2012 @ 7:29 pm

    ciao misya ho provato a fare questa focaccia ma xkè l’impasto mi esce sempre bene e mi fa sperare e poi nel forno diventa dura e biscottosa.
    ho provato a fare altre tue ricette e mi sono venute benissimo diciamo ke in cucina vario e sono diventata abbastanza brava……………..
    ma la focaccia è le pizze sono le uniche cose che mi fanno dannare.
    HELP???????????????????????

  20. Comment di jimmy — 1 aprile 2012 @ 4:26 pm

    Scusate ma ci deve essere qualcosa che non và: su 350 gr di farina, 300 ml d’acqua sono un pò troppi… Mi era venuto subito il dubbio dato che per la pizza uso 500 gr di farina e 300 ml di acqua, ma ho pensato che per la focaccia fossero giuste queste dosi, purtroppo come immaginavo l’impasto mi è risultato semiliquido, ho dovuto aggiungere parecchia farina per riuscire a staccarmelo dalle mani!! Adesso è a lievitare, speriamo bene!

  21. Comment di Rosaria — 16 aprile 2012 @ 4:00 pm

    L’impasto che è venuto fuori è semiliquido……nn è troppa l’acqua??? Io ho buttato tutto senza neanche imfornare!!!

  22. Comment di Cri — 6 maggio 2012 @ 7:11 am

    Ho provato ma aime’ con tutta quell’acqua mi e’ uscito un impasto liquido, ho dovuto aggiungere molta farina per poterlo impastare e alla fine era buono ma troppo sottile x la placca del forno…forse voleva doppio impasto?

  23. Comment di pina — 31 maggio 2012 @ 3:51 pm

    Ciao a tutte Jimmy Rosaria e Cri anche io ho il vostro stesso problema, ci ho messo un bel pò di altra farina fino a farla diventare un pò più solida ma ora nel forno mi sembra biscottosa boh dov’è che sbaglio sempre??? Qualcuna mi sa aiutare?
    Niente sono negata con le pizze e le cose da impastare meglio i dolci!

  24. Comment di tiziana — 6 settembre 2012 @ 11:22 am

    Ciao, ho provato la tua ricetta per fare la focaccia, è venuta ottima! L’unico problemino che ho avuto è stato con la farina ne ho dovuto aggiungere dell’altra altrimenti nn ne venivo più fuori! Aspetto tue notizie.
    Grazie cmque

  25. Comment di tiziana — 8 settembre 2012 @ 7:40 am

    Ciao Misya, ho provato a fare la tua focaccia, è stato un successone! Volevo solo chiederti se è normale che l’impasto risulti così “molle”…umido, io per poterla lavorare un pò ho dovuto aggiungere dell’altra farina. Buon lavoro e grazie per le tue buonissime ricette.

  26. Comment di katia — 1 ottobre 2012 @ 12:55 pm

    Anche il mio impasto era semiliquido…ho raddoppiato la farina. Scusa misya ma non e’ che l acqua che hai usato e’ per il doppio della farina?
    Grazieeee!!!

  27. Comment di Gianca — 20 febbraio 2013 @ 1:10 pm

    Effettivamente il rapporto farina/acqua non è corretto.
    Fate conto che non tutte le farine sono uguali, anzi, ne esistono di diversa forza (quantità di glutine etc.) ed ognuna è adatta ad uno scopo ben preciso. Per la panificazione (pizza, pane e focacce) è consigliata una farina forte.
    Purtroppo su pochissime confezioni di farina del supermercato viene menzionato il grado di forza della farina, per cui è facile sbagliare.
    Io di solito uso la farina di Manitoba (è una farina molto proteica e ricca di glutine) che è molto forte. Questo tipo di farina può assorbire una quantità d’acqua pari all’80% del proprio peso.
    Esempio: 1kg di farina 800ml di acqua.
    Ovviamente la cosa migliore è metterne un po’ di meno e aggiustare mentre impasta.
    Il rischio è quello di avere un impasto appiccicoso che non corda bene.
    Altre farine non sopportano più del 60% di acqua prima di collassare in pappetta.

    Quindi il mio consiglio è:
    Farina forte, Manitoba va bene.
    Partire da una percentuale d’acqua del 65% – 70% per poi aggiustare.
    Molta pazienza. Fate lievitare per diverso tempo, più lievita meglio è.
    Attenzione alle correnti d’aria e ogni ora fate fare un paio di pieghe alla pasta e rimettete sotto al canovaccio umido.

    Altra cosa che io faccio all’ultimo è quella di stendere delicatamente la pasta in una teglia, scaldare per un paio di minuti il forno a 40-50° poi spegnerlo e lasciare la teglia (coperta) in forno per l’ultima lievitazione (circa mezz’ora). Dopo di che la tirate fuori, accendete il forno e fate preriscaldare e nel frattempo fate i buchi con le dita, cospargete d’olio e quando il forno è pronto rimettete dentro per la cottura. (non usate forno ventilato, e comunque per non farla seccare mettete una tazza con dell’acqua sulla griglia più bassa in forno durante la cottura).

  28. Comment di emanuela — 22 febbraio 2013 @ 4:54 pm

    Ciao ma perchè il sale si mette dopo? ma se si mette con l’acqua viene lo stesso? grazie manu

  29. Comment di Yordy — 25 maggio 2013 @ 6:46 am

    Ciao!!! Appena fatta, buonissima, mio marito si sta leccando i baffi jejej, solo que noi abbiamo aggiunto pomodorini, olive nere e verdi, origano,etc… Grazie per la ricetta!!!

  30. Comment di GIOVANNA — 6 agosto 2013 @ 11:42 am

    Ho provato la ricetta, buona perà non mi viene soffice, anzi il giorno dopo è proprio dura. Dovìè lo sbaglio?

  31. Comment di Sabina — 11 dicembre 2013 @ 1:40 pm

    Io l’ho fatta con il doppio degli ingredienti perché la volevo bella alta;è venuta FAVOLOSAAAAA!

  32. Comment di Luna — 20 febbraio 2014 @ 3:44 pm

    Chissà che buona! Complimenti prelevo la ricetta e provo a farla nel pomeriggio :D

  33. Comment di giuseppe — 10 aprile 2014 @ 6:44 pm

    Ma la posso far cuocere sul fuoco

      
TAGS: Ricette di Pasta per Focacce | Ricetta Pasta per Focacce | Pasta per Focacce