La sangria è una tradizionale bevanda spagnola a base di vino, zucchero e frutta fresca. Esistono numerose ricette per preparare la sangria in casa, questa è l’alchimia che abbiamo scelto io e Elena. 
Di solito la sangria viene servita fresca e fuori dai pasti, ma io ed Ele abbiamo preparato la ricetta della sangria durante la nostra cena spagnola e l’abbiamo servita insieme alla paella.
Il vino da usare per la preparazione della sangria deve essere un rosso bello corposo, noi abbiamo utilizzato un primitivo; altra cosa… la frutta deve essere bella soda e gli agrumi possibilmente non trattati.

Ingredienti per 2,5 litri:
1500 ml di vino rosso
750 gr di gassosa
50 ml di brandy
1 limone
2 arance
2 pesche gialle
2 mele
50 gr di zucchero
1 stecca di vaniglia
1 stecca di cannella
2 chiodi di garofano

Tempo di preparazione: 1 ora e 20 min
Tempo totale: 1 ora 20 min + 2 ore in frigo

Come fare la sangria

Lavate e sbucciate le pesche e le mele e tagliatele a cubettini.
Disponete la frutta tagliata in una terrina, aggiungete lo zucchero e il brandy, mescolate e lasciate insaporire per 1 ora.

fruttatagliataadadini.JPG

Sciacquate e spazzolate il limone e le arance e tagliateli a fettine sottili.
Disponete in una ciotola ampia gli agrumi e aggiungete le spezie (vaniglia, cannella e chiodi di garofano).

agrumiconspezie.JPG

Aggiungete agli agrumi, la gassosa e il vino, e lasciate riposare per 1 ora.

procedimentosangria.JPG

Levate ora le spezie e aggiungete la frutta tagliata a pezzi.

Riponete la sangria in frigo per almeno 2 ora prima di portarla in tavola e servirla.

Ed ecco la foto della nostra tavola imbandita con paella e sangria… e questa volta il protagonista che addenta il piatto non è mio marito, ma il fidanzato di Elena.
Non potevo non postare questa meraviglia :D

paellaesangria.JPG

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Sangria
Liquori e cocktail, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Sangria
Vota la ricetta e commentala
4 stelle in base a 45 voti

45 commenti alla ricetta

Sangria
  1. Comment di Nico — 5 agosto 2009 @ 4:30 pm

    Grande Flavia!!!! La stavo aspettando! Ma che tipo di vino rosso devo comprare?…. scusa ma non sono un intenditrice di vini!

  2. Comment di sissi — 5 agosto 2009 @ 8:28 pm

    6 strepitosa! ti ringrazio x le ricette che ci regali!

  3. Comment di cecilia, roma — 5 agosto 2009 @ 10:55 pm

    e se la sangria si fa d’inverno cosa si mette al posto delle persiche? (cioè le pesche, l’ho scritto in romanesco) ;)
    il compleanno del maritino è a dicembre, il mio a marzo, altri festeggiamenti vanno a capitare sempre d’inverno!
    aspetto la soluzione e ti mando un bacioooooone :D

  4. Comment di Miky — 6 agosto 2009 @ 10:02 am

    GRANDEE! Fra pochi gg patirò per Valencia e sicuramente farò indigestione di paella e sangria! Ma sono felice che al mio ritorno potrò rigustarle grazie alle tue mitiche ricette! Grazie Misya!

  5. Comment di Miky — 6 agosto 2009 @ 10:03 am

    partirò…scusami. Ho già la sangria che mi da la testa!

  6. Comment di Cinzia — 6 agosto 2009 @ 10:14 am

    L’ho assaggiata in Spagna e devo dire che è molto buona ma piuttosto “fortina” soprattutto per chi non beve tanto come me. Comunque se si va in Spagna è d’OBBLIGO berla!!!

  7. Comment di rosita — 6 agosto 2009 @ 11:52 am

    Ciao Misya, io quando ho fatto la tua paella ti confesso che la sangria l’ho comprata xché non sapevo come farla, ma la prossima volta provo la tua, sarà sicuramente più buona! Ma tu ed Elena avete pure i partners che si somigliano? In questa foto mi sembra di vedere tuo marito mentre addenta la sua torta di compleanno! Eh eh eh! Un bacio cara, a presto!

  8. Comment di Misya — 7 agosto 2009 @ 2:42 pm

    xnico: io ho usato un primitivo, tu puoi usare quello o un nero d’avola o un merlot o un barbera, beh, un vino buono comunque :P

    xsissi: grazie per il messaggio, per me è un piacere :P

    xcecilia: non mi saprei immaginare una sangria senza pesche… ci penso un pò su e ti faccio sapere :P

    xmiky: magari se riesci a farti dare da qualche valenciano le sue ricette poi mi fai sapere :)

    xcinzia: io ho bevuto la sangria in vari locali qui a napoli, ma ho preferito di gran lunga questa che ho preparato io in casa ;)

    xrosita: si rosita ti consiglio di farla tu, è veloce da preparare e ne guadagni di gusto :)
    dici che i nostri partners si somigliano? beh forse è perchè hanno le stesse espressioni quando addentano qualcosa che gli piace hihihiihih

  9. Comment di nuvoletta — 8 agosto 2009 @ 1:42 pm

    dai che toga questa ricetta! nn vedo l’ora di provarla!!

  10. Comment di ste — 11 agosto 2009 @ 9:06 am

    Ciao a tutti! Ottima la ricetta, è riuscita bene e tutti sono rimasti soddisfatti!
    Consiglio di sostituire il rosso con un buon rosato per coloro che desiderano una sangria più delicata. In effetti il vino tinto spagnolo è più paragonabile ad un nostro novello o ad un rosato che ad un rosso (molto più acido, tannico e corposo)…provare per credere!
    Complimenti ancora per tutte le ricette e per la cura del sito!

  11. Comment di Misya — 12 agosto 2009 @ 12:45 pm

    xnuvoletta: è davvero una ricetta ottima e poi è super adatta per questo periodo ;)

    xste: grazie mille per il consiglio e per il messaggio, a prezsto :P

  12. Comment di federica — 26 agosto 2009 @ 3:06 pm

    ottima la sangria!!!

  13. Comment di annamaria — 27 agosto 2009 @ 4:39 pm

    desideravo sapere il procedimento ,la preparerò di sicuro così non la pagherò 7 euro al litro

  14. Comment di TATY — 1 settembre 2009 @ 4:54 pm

    E se sostituissi il brandy con il contraut (si scrive così”)? Ho letto altre ricette che indicano quello!!!

  15. Comment di Lady Boheme — 15 settembre 2009 @ 2:02 pm

    il mio commento arriva tardi sulla sangria, ma ti ho scoperto da pochissimo!… supervalida questa ricetta e favolosa la foto!

  16. Comment di jexyca — 23 ottobre 2009 @ 9:26 pm

    l’ho fatta ed è venuta malissimo sa tutta di vino e la gassosa non si sentiva x niente lo dovuta buttare :(

  17. Comment di vincenzo — 14 novembre 2009 @ 5:31 pm

    ” CHE SANGRIA”
    sono uno che va matto x la sangria!!
    ho fatto tutto come detto nella ricetta!
    ma, al posto del brandy , ho aggiunto un po’ di rum cubano( havana club),
    il risultato e’ stato bere una favolosa sangria!

  18. Comment di Narì — 20 aprile 2010 @ 7:33 am

    Complimenti, la tua ricetta ha avuto notevole successo anche tra i miei amici!! Mi dici quanto può durare in frigo ? Grazie ciao

  19. Comment di Andrea — 12 maggio 2010 @ 1:20 pm

    Ciao, io alla sangria metto anche della vodka che lscio insieme alla frutta ed allo zucchero per qualche ora.

    poi quando mischio tutto ci aggiungo anche del limoncello

  20. Comment di franco — 25 giugno 2010 @ 10:35 pm

    ricetta fantastica

  21. Comment di kler — 28 luglio 2010 @ 4:29 pm

    ciao, scusa stavo gironzolando tra i siti in cerca di una valida ricetta x la sangria, e la tua mi è sembrata fattibile, anche se vorrei sapere: x quante xsone bastano le tue dosi? grazie!

  22. Comment di Babason — 8 ottobre 2010 @ 10:36 pm

    La tua ricetta ci sta troppo dentro, mi sto sballando tutto nel sorseggiare una tale liquida leccornia. Grazie, le percezioni ora virano verso il plumbeo, ma ti abbraccio madido di vin rosso.
    Adieu,
    Babason

  23. Comment di Vasco — 2 agosto 2011 @ 8:07 pm

    Ho gustato per la prima volta la sangria nel traghetto della grimaldi che va da civitavecchia a barcellona e ne sono rimasto contentissimo, è buonissima.
    questo è il motivo per il quale ho visitato il vostro sito per apprendere la ricetta. giovedì prossimo ho degli amici a cena e cercherò di farla seguendo la vostra ricetta. un saluto e un ringraziamento. vasco

  24. Comment di guenda — 13 agosto 2011 @ 8:50 am

    grazie! la tua ricetta è strepitosa.

  25. Comment di spirelli lucio — 13 agosto 2011 @ 1:40 pm

    provo a preparare sangria e paella poi vi faccio sapere ,la ricetta deve essere molto buona, ma noi principianti!speriamo escano buone.saluto

  26. Comment di trilogy3 — 13 agosto 2011 @ 11:05 pm

    ciao Misya!
    se continuo così, il mio elenco di ricette preferite coinciderà con il tuo elenco completo di ricette! :-)
    buone vacanze e buona dolce attesa!

  27. Comment di anna — 8 ottobre 2011 @ 8:45 pm

    HO APPENA CENATO CON PAELLA VALENCIANA E SANGRIA. OTTIMO ACCOSTAMENTO!

  28. Comment di Bernardo — 18 novembre 2011 @ 8:06 am

    Questa ricetta per la sangria è perfetta!!!

  29. Comment di giuly — 18 novembre 2011 @ 2:09 pm

    ho abitato x lavoro 5 anni fra barcellona e valencia
    la verdera sangria es:
    una bottiglia vino tinto y furte…
    2 pesche
    2 arancie.. o succo
    1 limone
    1 mela
    1 banana
    8 cucchiai di zucchero
    4 cucchiai di gin gordon
    3 cucchiai di martini bianco
    lasciare riposare x due giorni in frigo
    provate

  30. Comment di teresa — 8 marzo 2012 @ 5:15 pm

    al posto delle pesche ho messo della vodka alla pesca …….fa vo lo sa

  31. Comment di Demetrio — 29 aprile 2012 @ 2:33 pm

    Ancora non l’ho assaporata, mi sono solo preso appunti. Il sangria già l’ho assaggiato ma… me lo voglio preparare con questa ricettina.

    Ciao D.

  32. Comment di MICHELA — 31 maggio 2012 @ 7:44 pm

    L HO APPENA FATTA…METTENDO DOSI A CASACCIO…DOMANI VI DIRò…MMMMMM

  33. Comment di MICHELA — 31 maggio 2012 @ 7:45 pm

    OL HO APPENA MESSA IN ATTO..COSA?? MA LA RICETTA NO??……DOMANI VI DIKRò SE HA AVUTO SUCCWESSO COBN IL MIO AMORE SPAGNOLO..ANZI CUBANO…

  34. Comment di Pannocchia — 1 giugno 2012 @ 11:25 pm

    Grazie mille!
    mi hai salvata! :D

  35. Comment di Alessandro — 10 giugno 2012 @ 7:20 pm

    Ho perso la ricetta originale della Sangria, qualcuno la conosce??? ma non quella dei turisti, cosa che gli Spagnoli si divertono a prendere in giro, in quanto la vera sangria con cui loro accompagnano i pasti, non ha frutta, cannella e minchiate simili!

  36. Comment di Alessandro — 10 giugno 2012 @ 7:22 pm

    Anche quella sopra citata è la classica ricetta come dicono gli Spagnoli “por el Ghyri” che è un modo per dire turista scemo!

  37. Comment di giovanna — 1 agosto 2012 @ 9:44 pm

    ho fatto la sangria ai clienti del mio bar è piaciuta moltissimo ti ringrazio tanto

  38. Comment di giovanna — 1 agosto 2012 @ 9:50 pm

    vorrei fare una cena per i miei clienti del bar ma non sono molto esperta cosa mi consiglieresti grazie ciao

  39. Comment di francesco — 10 agosto 2012 @ 1:09 am

    nn ho capito molto della ricetta…visto che la devo fare su 10 litri di vino….aiuto…

  40. Comment di anita — 10 agosto 2012 @ 11:43 pm

    Bella ricetta…. brave

  41. Comment di Gianfranco — 4 novembre 2012 @ 3:50 pm

    la ricetta della sangria è “quasi originale”; la paella, però, non è la Valenciana. La nostra paella, a Valencia, es esclusivamiente “con carne de pollo y conejo”. Quella nella foto è una “Paella con mariscos”, cioé paella ai frutti di mare, sempre Catalana, ma più della provincia Barcellonese.

  42. Comment di Alessandro — 9 settembre 2013 @ 1:41 pm

    Ho provato la ricetta, risultato perfetto, ho solo dimezzato la quantità della gassosa – ma credo che questo dipenda molto semplicemente dalla qualità del vino che si utilizza – il mio era un vino da tavola spagnolo abbastanza leggero. Un successone. Hanno tutti voluto bere la sangria e disdegnato lo champagne – per un gruppo di invitati francesi, la cosa è notevole :-)

  43. Comment di Luca — 14 settembre 2013 @ 8:59 am

    Ho provato la Vs ricetta, questa sera saprò
    Luca

  44. Comment di liliana bassetti — 27 luglio 2014 @ 7:03 pm

    Ciao Flavia!!! ho fatto la sangria come da tue indicazioni……………ho chiuso gli occhi e……mi sono ritrovata in Spagna!!! Brava!!! brava!!!! è veramente buonissima!! Grazie e complimenti per tutte le belle ricette che scrivi!!Un abbraccio affettuoso e buona vita!!!

  45. Comment di Misya — 28 luglio 2014 @ 10:23 am

    @liliana bassetti Grazie mille a te per l’affetto!

      
TAGS: Ricette di Sangria | Ricetta Sangria | Sangria