La bavarese alle fragole è il primo dolce al cucchiaio di quest’estate. La bavarese è un dessert di origine francese simile al budino molto semplice da realizzare ed è composto da una base di crema inglese (variante della crema pasticcera che usa come addensanti  solo le uova) con l’aggiunta di gelatina in fogli e panna montata .
La versione originale della bavarese prevede solo crema inglese, panna montata e vaniglia ma si può arricchire questo dolce con frutta fresca, in questo caso fragole, o con il caffè,o cioccolato e chi più ne ha più ne metta
La bavarese alle fragole è un dolce fresco e dal sapore delicato, proprio adatto a questo periodo e agli amanti delle ricette con le fragole come me :)

Ingredienti per 8 persone:
300 gr di fragole
150 gr di zucchero
300 ml di panna
4 di tuorli
400 ml di latte
1 di scorza di limone
20 gr di gelatina in fogli

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo totale: 20 min + 4 ore in frigo

Come fare la bavarese alle fragole

Far ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda.
Lavate le fragole e frullatele insieme a 50 gr di zucchero (lasciare qualche fragola a parte per decorare la bavarese).


Preparare una crema inglese.Scaldare il late in un pentolino insieme alla scorza di limone.
In una terrina montare i tuorli con 100 grammi di zucchero finchè il composto sarà soffice e cremoso.
Dopo aver sollevato la scorza di limone, aggiungere il latte a filo sulle uova montate e mettere il composto sul fuoco e mescolate

Cuocere la crema inglese a fiamma molto bassa mescolando di continuo fino a portarla ad ebollizione.
Quando la crema sarà pronta, spegnere la fiamma , aggiungere i fogli di gelatina e mescolare.

Montare la panna in una terrina e una volta raffeeddata, aggiungere la crema incorporandola con un cucchiaio di legno.

Versate la panna sulla purea di fragole e mescolate fino ad ottenere una crema omogenea.


Trasferite il tutto in uno stampo da plumcake foderato di pellicola (io ho dimenticato di metterla e ho vuto un pò di difficoltà a staccare il dolce) e mettere la bavarese alle fragole in frigo per almeno 4 ore.


Togliere la bavarese alle fragole dal frigo e capovolgere il dolce su un piatto da portata.
Decorare la superficie della bavarese con ciuffetti di panna e pezzetti di fragola quindi tagliare a fette e servire.

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Bavarese alle fragole
Dolci al cucchiaio, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Bavarese alle fragole
Vota la ricetta e commentala
4 stelle in base a 29 voti

29 commenti alla ricetta

Bavarese alle fragole
  1. Comment di simona — 14 giugno 2010 @ 8:20 am

    oooooooohhhhhh che maraviglia!!!!!meraviglia!!!!!!!!!cme si fà a restare indifferenti Misya a stè bontà????ciaociao

  2. Comment di Alessandra — 14 giugno 2010 @ 9:15 am

    ma che carina! ho proprio un cestino di fragole che sta invecchiando in frigo…

  3. Comment di Vale_Berlin — 14 giugno 2010 @ 9:16 am

    Misya, io sono a dieta, FINISCILAAAAA!!!!

    (scherzetto. Se smetti di pubblicare golositá vengo a cercarti a Napoli e mi stabilisco nella tua cucina :P )

  4. Comment di sammy — 14 giugno 2010 @ 9:27 am

    Bellissima e sicuramente buonissima…ho proprio delle fragole in frigo…un abbraccio Sammy….

  5. Comment di Smemo* — 14 giugno 2010 @ 9:53 am

    Ciao misya, è la prima volta che scrivo anche se ti seguo sempre.
    Volevo chiederti..ma di panna quale hai messo?
    Vegetale o panna fresca?

  6. Comment di Emanuela — 14 giugno 2010 @ 10:19 am

    Scusa Flavia ma non trovo nella ricetta quando va messa la gelatina in fogli che era stata ammorbidita nell’acqua :(

  7. Comment di Misya — 14 giugno 2010 @ 10:26 am

    Xsimona: siii lasciati tentare huuhuhuh

    xalessandra: bene, adesso sai come impiegarlo ;)

    xvale: dai, un pò dolci un pò light :)

    xsammy: siii è davvero ottima e adattissima per questo periodo ;)

    xsmemo: io ho usato la panna vegetale già zuccherata ;)

    xemanuela:Forse non ci hai fatto caso.. è scritto qui8… “Cuocere la crema inglese a fiamma molto bassa mescolando di continuo fino a portarla ad ebollizione.
    Quando la crema sarà pronta,spegnere la fiamma,aggiungere i fogli di gelatina e mescolare.”

  8. Comment di Erika — 14 giugno 2010 @ 10:27 am

    Ciao bella,
    la bavarese alle fragole!!!!!Wow :-) :-) appena mia mamma va al mercato dico di comprare un bel pò di fragole e poi faccio la bavarese…bravissima e continua così, miraccomando sennò come faccio senza di te?? un bacione e buon inizio settimana!!

  9. Comment di rosita — 14 giugno 2010 @ 12:43 pm

    Ciao Misya, dopo quasi 3 anni che provo con successo le tue ricette, prima o poi doveva succedere che una non mi riuscisse: NON MI SONO VENUTI I CAVATELLI, BUUHHHH !!! Sigh sigh!! Sniff!! Nonostante gli sforzi, non sono riuscita a dare loro quella forma tipica che dovrebbero avere, mi venivano proprio deformi, forse l’impasto era troppo morbido o sono io un’incapace, non so…Comunque, x non buttare via tutto (il sugo era già pronto e l’acqua in ebollizione!!!) li ho trasformati in una specie di “spaghettoni” (simili agli umbricelli che si fanno dalle mie parti)e alla fine sono venuti buoni lo stesso, ma…non erano i cavatelli!!!! Va beh, pazienza…. Questa settimana provo la bavarese, di sicuro mi verrà meglio dei cavatelli! eh eh eh !! Un bacio cara!

  10. Comment di Manu — 14 giugno 2010 @ 1:01 pm

    Ciao Misya, pensavo di prepararla sabato come dessert per una cena per sei persone. Pensi che basti o devo aumentare le dosi.Tieni conto che si tratta di amici perennemente affamati. Grazie e complimenti

  11. Comment di monica1 — 14 giugno 2010 @ 1:52 pm

    cara misya la bavarese non è un dolce che mi fa impazzire anche se fresco e ottimo per questo periodO!!!quindi mi sà che non proverò a farla e aspetto la tua prossima ricetta .complimenti lo stesso.ésolo una questione digusti

  12. Comment di asia — 14 giugno 2010 @ 2:49 pm

    ci oleva un bel dolce visto che la sera mangiamo solo gelato in estate grazie cara sei bravissima………..

  13. Comment di maria rollo — 14 giugno 2010 @ 5:36 pm

    Ciao Misya da quando ti ho scoperta non ti lascio piu. Ogni giorno vengo a trovarti, peccato pero che mi fai guardare tante godurie ma non mi offri mai niente. Va be’ vuol dire che devo farle io

  14. Comment di Roby — 14 giugno 2010 @ 9:20 pm

    Complimenti Misya, questa ricetta la proverò sicuramente. Ieri ho fatto un giro nella tua bellissima città, Napoli e nella stupenda isola di Capri (dopo 7 ore di viaggio in pullman)!!!!Peccato che non ho avuto tempo di comprare neanke un babà!!!Un bacione!!

  15. Comment di francesca — 14 giugno 2010 @ 10:18 pm

    davvero molto bella. la proverò al più presto e ti farò sapere come è venuta.Grazie per le ottime ricette. baci baci

  16. Comment di romao — 14 giugno 2010 @ 10:57 pm

    Mi sembra buonissima e anche facile da realizzare, inoltre essendo senza farina posso farla tranquillamente x mia cognata e nipoti. Domenica li vorrei invitare a pranzo e l’occasione mi sembra perfetta per questa bavarese

  17. Comment di Camilla — 15 giugno 2010 @ 10:05 am

    Buongiorno Mysia sai cosa sto facendo? La tua American cheesecake.Mi son svegliata presto e gia’ la mia cucina e’ invasa da pentolette! Ora ho appena infornata e dall’aspetto e dal profumino anke se deve cuocere e poi altro ankora gia’ la vedo:bella e la sento:profumatissima.Ma le tue ricette sono davvero super. Gia’ mi piaceva cucinare ma da quando ti ho scoperto…………stupendo! Ti mando un “sacco” di saluti.Quando posti nuova ricetta? Sono curiosissima e ogni mattina guardo il tuo blog.SOLO IL TUO INTENDIAMICI. Tanti baci “AMMIREVOLI”.Posti altre ricette tipiche napoletane? Sono da leccarsi i baffi.

  18. Comment di gaya — 15 giugno 2010 @ 10:57 pm

    Grande Flavia, sabato ho cucinato due tue recite al mio ragazzo, un successone!bella la bavarese tentero’subito

  19. Comment di flo — 16 giugno 2010 @ 10:36 am

    non ho mai fatto una bavarese..pensavo però che intorno ci volessero savoiardi o pavesini..*kiss

  20. Comment di elisa — 16 giugno 2010 @ 8:59 pm

    ciao, questa sera ho pravato a fare questo bellissimo dolce ma è successa una cosa strana, la crema inglese non sembra una crema! cioè è venuta tutta grumosa…come se non si fosse amalgamata…è normale o ho sbagliato quacosa? io ho seguito tutte le tue indicazioni e l’ho girata sul fuoco finch’è non mi è sembrata pronta, forse dovevo lasciarla ancora cuocere??? ufffiii che ho sbagliato..??!!! è successo a qualcun’altra?? grazie per le future risposte ciaoooo ciaoooo

  21. Comment di mariarosaria — 17 giugno 2010 @ 4:56 pm

    X elisa: ti rispondo io, perché con le creme mi capitava spesso che diventassero grumose, soprattutto all’inizio della mia esperienza.Credo che tu l’abbia fatta cuocere su fuoco troppo forte, oppure l’abbia fatta bollire, di solito è questo che fa “impazzire” una crema. Ritenta, la crema è pronta quando, sollevando il cucchiaio di legno, questo rimane “velato” da uno strato di crema. Vedrai che andrà bene. Spero di esserti stata d’aiuto. Ciao.

  22. Comment di Laura — 20 giugno 2010 @ 2:56 pm

    Ciao, sto preparando ora la bavarese ma…..la crema è impazzita!! come di ce Elisa è diventata tutta grumosa appena ho messo la gelatina…..sembra stracciatella…..spero solo che raffreddandosi si addensi…non posso buttare tutto..è per questa sera che ho gente….AIUTOOOOOOOOO!!

  23. Comment di Germana — 20 giugno 2010 @ 6:15 pm

    Ciao! Ho preparato la bavarese stamattina , solo che al posto delle fragole ho frullato le pesche…buonissima!! E al posto della colla di pesce ho usato l’agar agar..non l’avevo mai fatta ed è riuscita benissimo!!
    Per Laura..il fatto che si sia raggrumata subito dopo aver messo la gelatina, forse non è che era troppo calda la crema? E non si è sciolta bene? Hai poi rimediato?
    Grazie Misya delle splendide ricette che posti..sei un mitooooo!!!!

  24. Comment di romao — 20 giugno 2010 @ 7:34 pm

    Anch’io stamattina ho fatto la bavarese e ahimè anche a me la crema è impazzita!!! Effettivamente ho fatto cuocere troppo la crema o meglio l’ho fatta bollire troppo…. avessi letto prima la tua risposta Mariarosa avrei evitato di buttare tt!!! Però mi è stata preziosa xchè l’ho subito rifatta (avevo gente a pranzo) e sono stata attenta e questa volta è andata bene. Però non avevo sufficiente gelatina x cui ho messo quella che avevo e forse x questo è rimasta più liquida…. L’ho messa un pò in freezer e si è addensata anche se non rimaneva bene in fetta, si afflosciava un pò ma cmq il sapore era buono ed mia nipote mi ha detto: zia quando vieni a casa nostra ad aiutare la mia mamma a fare un dolce come questo??? Direi un successo!

  25. Comment di Misya — 21 giugno 2010 @ 3:13 pm

    xerika: tranquille, non mi fermo ;)

    xrosita: noooooo!!!! comunque a onor del vero appena ho iniziato ad arrotolarli anch’io ho avuto un pò di difficoltà per colpa delle unghia lunghe poi è intervenuto mio marito a darmi una mno con i suoi funzionali polpastrelli hihiihih vabè, comunque capita, menomale che sei stata ingegnosa a riutilizzare l’impasto ;)

    xmanu: è l’deale per 6/8 persone ;)

    xmonica: ;)

    xasia: prego, è un piacere :*

    xmaria: beh, vieni a trovarmi e ti offro un bel dolce :)

    xroby: beh con la mia ricetta per preparare il babà puoi fartelo tu a casa ;)

    xfrancesca e romao:ok, aspetto di sapere se t’è piaciuta

    xcamilla: grazie mille per il messaggio, ho tante alte ricette napoletane da fare e pubblicare, vi terrò aggiornate tranquilla. un bacio e alla prossima

    xgaya: fammi sapere se t’è piaciuta

    xflo: puoi anche aggiungerci pavesini o savoiard intorno ;)

    xelisa, laura: la prima volta che ho preparato mla crema inglese è successo anche a me.. concordo con mariarosaria la fiamma era troppo alta ed è impazzita. La fiamma deve essere bassissima per farla riuscire liscia e sarà pronta quando vela sulla superficie

    xgermana: sono felice che ti sia riuscita bene, interesante la variante alle pesche ;)

    xromao: mi spiace, credevo di essr stata chiar nella spigazione della preparazione della crema :( ovviamente se non hai messo tutta la gelatina prevista dalla ricetta è normale che si sia afflosciata. Dai, vedrai che la prossima volta andrà meglio :*

  26. Comment di romao — 21 giugno 2010 @ 6:37 pm

    Misya tu sei stata chiara, effettivamente hai detto a fiamma bassa finchè bolle…… io una volta che ha iniziato a bollire l’ho lasciata bollire pensando fosse meglio invece no! ma sbagliando si impara e cmq è stata mangiata tt, era davvero ottima.

  27. Comment di maci70 — 5 aprile 2011 @ 2:32 pm

    Che meraviglia!!! E’ venuta benissimo anche se non sono molto esperto in cucina…ti posto una variante della bavarese alle fragole: http://www.toschi.it/it/doc-s-32-965-1-bavarese_alla_vaniglia.aspx
    Ciao!!!

  28. Comment di annalisa — 15 maggio 2011 @ 10:23 am

    Spettacolaree!!!!

  29. Comment di nicol — 20 giugno 2013 @ 3:31 pm

    Per sformare facilmente la bavarese bisogna ungere lo stampo con olio di semi o di mandorle, una volta tolto il dolce dal frigo,immergere

    per un attimo lo stampo in un dito o poco più di acqua calda[io lo faccio nel lavello di cucina].Quindi poggiare il piatto sopra e rigirarlo. Verrà via facilmente e senza i segni della pellicola. Lo stampo ideale per la bavarese è quello a ciambella.

      
TAGS: Ricette di Bavarese alle fragole | Ricetta Bavarese alle fragole | Bavarese alle fragole