In: Ricette biscotti17 gennaio 2011
Favorite+ ricetta preferita

Gli shortbread sono dei tipici biscotti scozzesi di forma rettangolare, preparati tipicamente con una parte di zucchero, due di burro, tre di farina di avena e con l’aggiunta di altri ingredienti quali cacao, cannella, farina di mandorla che vengono utilizzati in aggiunta per aromatizzare l’impasto. Ho preparato i primi shortbread al nature aggiungendo solo 2 cucchiai di essenza di vaniglia , ma voi potete aromatizzarli come meglio credete. La prima e unica volta in cui ho assaggiato questi biscotti, è stato l’anno scorso a Londra dove sono molto diffusi e serviti spesso insieme al the. Sabato pomeriggio avevo voglia di biscotti friabili da accompagnare al the e  mi sono ricordata degli shortbread così mi sono messa all’opera e questo è il risultato. Buon lunedì a chi passa di qui :)

Ingredienti per 25 biscotti:
100 gr di zucchero
200 gr di burro
300 gr di farina d’avena o frumento
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di essenza di vaniglia

Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 30 min
Tempo totale: 1 ora + 30 min a riposo

Procedimento:

In un’ampia ciotola mescolare lo zucchero con la farina e un pizzico di sale, al centro disporre il burro ammorbidito.

Iniziare ad impastare e successivamente aggiungere  due cucchiai di essenza di vaniglia.

Con l’impasto formare una palla, avvolgerla con della pellicola e mettere in frigo a riposare per 1 ora.

Riprendere l’impasto e stenderlo su una spianatoia infarinata con uno spessore di 7/8 mm

Tagliare i biscotti di forma rettangolare con una tagliapasta

Disporre gli shortbread su una teglia ricoperta di carta forno e  ponetela in frigorifero per un’altra mezzora,

Riprendete ora i biscotti e bucherellate la loro superficie con uno stuzzicadente

Infornate gli shortbread a 160° e cuocere per circa 30 minuti

Se volete spolverizzate i biscotti ancora caldi con lo zucchero, quindi lasciateli intiepidire prima di sollevarli dalla teglia e servirli

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Shortbread
biscotti, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Shortbread
Vota la ricetta e commentala
4 stelle in base a 28 voti

28 commenti alla ricetta

Shortbread
  1. Comment di Marzia — 17 gennaio 2011 @ 10:07 am

    Avrei bisogno davvero di qualche biscottino per iniziare bene questo lunedì!! :D bacio e buon lunedì a te cuochina!

  2. Comment di silvia — 17 gennaio 2011 @ 10:16 am

    Che buoni!!!…..concordo con te Marzia!!!…….e menomale a Firenze c’è il sole!!!……
    Sono un pò ignorante ma la farina di avena si trova tranquillamente nei supermercati?……mai fatto uso!!…..
    Buona settimana……forza e coraggio!!!….

  3. Comment di flo — 17 gennaio 2011 @ 10:20 am

    cara Misya ma quante ne sai????sei davvero un’enciclopedia dei dolci!!complimenti!!*kiss
    PS sabato mattina i tuoi cornetti erano sulla mia tavola per la colazione, peccato xò che li ho fatti cuocere troppo e si sono bruciati sotto…ho fatto 13 minuti a 200°..magari la prox volta abbasso un pò la temperatura e faccio 10 minuti, che dici?*kiss kiss

  4. Comment di valerio — 17 gennaio 2011 @ 10:50 am

    biscotti davvero interessanti, per me sono ottimi visto che amo te e caffè e non può mai mancare qualcosa per accompagnarli. Ciao Flavia e buona settimana

  5. Comment di Francesca — 17 gennaio 2011 @ 11:00 am

    mmmmmmm io adoro questi biscotti !!!! Ogni volta che vado in inghilterra me ne compro sempre tantissimi !!
    Mitica Misya sei straordinaria :-)))))

  6. Comment di stef 77 — 17 gennaio 2011 @ 11:15 am

    ciao! è da tanto che nn mi faccio vedere, ma tivengo sempre a visitare.volevo consigliarti per qs dolci di non usare i grammi in quanto in uk usano come misura i cup che nn sono cento grammi, ma misurano i volumi. io sono riuscita a quantificarlo approssimativamente: 1 cup 200= gr zucchero o di olio o di acqua o di latte o di riso; 1 cup= 110 gr. farina; 1 cup= 80 gr.fecola; 1 cup= 30 gr. di pangrattato.oppure ogni tre uova usa un vasetto di yogurt vuoto come unità di misura, più o meno i volumi sono quelli.ciao e a presto

  7. Comment di mariagrazia — 17 gennaio 2011 @ 12:04 pm

    buonissimiiiiiiiiiii!!!! amo i biscotti burrosi..!!!!!!!!! grazie misyaaaaa!!! p.s. mia mamma dice di averti vista in tv in una nota trasmissione di cucina..possibile???

  8. Comment di Ele* — 17 gennaio 2011 @ 12:31 pm

    Che bella novità!! Molto interessanti! Ero sicura di trovare una nuova ricettina stamattina così iniziamo proprio bene la giornata ;-)

  9. Comment di LUCIA — 17 gennaio 2011 @ 3:11 pm

    COMPLIMENTI PER TUTTE LE RICETTE!
    LUCIA

  10. Comment di annaincucina — 17 gennaio 2011 @ 4:18 pm

    Sto cercando di lasciarti un commento da questa mattina ma non viene mai pubblicato, speriamo sia la vota buona.
    Ti volevo fare i mie complimenti perchè sei una cuoca bravissima anche con le ricette internazionali!
    Ti seguo spessissimo infatti ho inserito il tuo blog tra quelli che tengo d’occhio mi farbbe piacere se anche tu esprimessi un tuo parere sulle mie ricette8sai ci tengo al parere di un esperta)soprattutto perchè nel mio blog ripropongo anche ricette postate da te!
    http://annaincucina.blogspot.com
    bacio Anna

  11. Comment di Daniela — 17 gennaio 2011 @ 7:23 pm

    Ciao, Misya!

    Gli shortbread sono un classico… mi piacciono tantissimo ma sono a dieta… :-(

    Grazie comunque per le continue coccole che ci fai con le tue ricette!

  12. Comment di Francesca — 18 gennaio 2011 @ 12:13 am

    Ciao Misya,
    ti seguo sempre e in cucina sei davvero un fenomeno.
    Ma se invece della farina di avena/frumento li facessi con la farina 00?

    Grazie,

    Fra

  13. Comment di asia — 18 gennaio 2011 @ 12:47 pm

    che belli ma con te non si riescie mai a mettersi a dieta,volevo ancora congratuarmi con te x i cornetti qui vanno ruba grande successo,baci….grazie…………………………….

  14. Comment di Michela — 18 gennaio 2011 @ 9:32 pm

    Ciao Misya!
    Leggo il blog e il forum da tempo ma è il primo commento che lascio,che dire,ottime le ricette ottima la spiegazione e il procedimento,anche con questi biscotti!

    posso farti una domanda,ti è mai capitato di fare dei dolci al microonde?

  15. Comment di rosita — 18 gennaio 2011 @ 9:34 pm

    Ciao Misyetta, passo solo x un breve saluto, cosi’ non pensi che sono sparita, purtroppo io e mio marito stiamo vivendo una situazione un po’ difficile (forse ricorderai che lui è tunisino…) e la preoccupazione mi toglie anche la voglia di stare in cucina… comunque questa bella ricettina me la segno…in attesa di tempi migliori! Un bacio, cara!

  16. Comment di barby76 — 18 gennaio 2011 @ 10:48 pm

    Ciao misya sei veramente brava! Rosita spero la situazione in tunisia si risolva. Auguri a te e tuo marito di cuore.

  17. Comment di deeplytrulyelisa — 19 gennaio 2011 @ 7:17 am

    Mamma mia, sembrano appetitosissimi! Pensa che ho sempre voluto provarli ma alla fine non li ho mai fatti…
    Una cosa sola, per la farina di avena, potrebbero andare bene i fiocchi d’avena tritati e ridotti in farina?
    Grazie mille, bacioni

  18. Comment di Erika90 — 19 gennaio 2011 @ 11:59 am

    Brava Misya questa ricetta dev’essere meravigliosa…ma accipicchia quanto burro!!

  19. Comment di rosita — 21 gennaio 2011 @ 9:57 am

    x Barby 76: grazie mille, sei carinissima!

  20. Comment di Misya — 21 gennaio 2011 @ 10:11 am

    xmarizia: virtalmente un biscottino è per te :*

    xsilvia: in quelli più forniti la trovi :)

    xflo: eh si, la pasta sfoglia tende a scurirsi subito, la prossima volta falli stare un p. di meno :)

    xvalerio: buon settimana anche a te :)

    xfrancesca: e tu sei troppo cara :*

    xstef: ciao e ben trovata :) essendo delle proporzioni o grammi o tazze è la stessa cosa ;)

    xmariagrazia: di sicuro non ero io, sono tropo timida per apparir in tv :)

    xEle: cerco di essere quanto più costante possibile nel mettere le ricette anche se sono un p. ritardataria nel rispondere ai vostri messaggi:(

    xLucia: grazie :I

    xanna: visto che inserisci l’i ndirizzo del tuo sito ad ogni messaggio anzichè nel campo “sito web” nel corpo del mess, il filtro antisam ti blocca i messaggi. Prova a toglierlo e vedi che non avrai più problemi :)

    xdaniela: è il minimo che posso fare per voi dolci cuochine :)

    xfrancesca: diversi, ma credo buoni ugualmente!

    xasia: vabè dai un dolcino ogni tanto che male può fare :P

    xMichela: benvenuta sul blog! sai non sono un’amante del microonde quindi non saprei dirti

    xrosita: grazie per il tuo messaggio, purtroppo ho sentito quello che sta succedendo in tunisia e non mi resta che dirti che sono vicina a te e alla ua famglia nonchè a tutta la popolazione. Un bacio grande :*

    xbarby: grazie cara :*

    xelisa: si, vanno benone!

    xerika: ciao tenerella, in effetti questi biscotti sono burrosissimi, ma tanto buoni :)

  21. Comment di trucci — 2 febbraio 2011 @ 10:36 pm

    Cara Misya, credo che questa volta tu avvia proprio sbagliato. Nel mio ufficio adoriamo i biscotti scozzesi, così dopo aver trovato la tua ricetta questa sera mi sono dilettata a farla, ovviamente promettendo alle mie colleghe che domani si sarebbe accompagnato il the’ con i biscotti scozzesi…….ops…..seguendo passo dopo passo la tua ricetta il pensiero dei biscotti scozzesi si e’ frantumato insieme all’impasto……sembrava di fare una sbrisolona, per niente compatta….infatti durante la prepazione mi chiedevo com’era possibile l’accostamento di 300 gr di farina e 200 di burro…..come puoi immaginare e’ stato un disastro e la mia palla non e’ propeio uguale a quella della tua foto!!!

  22. Comment di Sara — 4 febbraio 2011 @ 4:55 pm

    L’ULTIMA VOLTA CHE SONO ANDATA IN AEREO LI VENDEVANO CONFEZIONATI…E IO NE VADO PAZZA…VOLEVO FARNE UNA SCORTA…CAVOLI QUANDO HO SAPUTO CHE NE AVEVANO SOLO UN PACCHETTINO…CHE RABBIA!!!ARGH!…ORA ME LI FACCIO DA ME…GRAZIE MILLE PER LA SPLENDIDA RICETTA…SARA

  23. Comment di Misya — 8 febbraio 2011 @ 11:22 am

    xtrucci:Il fatto che non ti siano riusciti non significa che la ricetta sia sbagliata, li ho fatti e frifatti e mi vengono sempre bene. Riprova,vedrai che ti riusciranno :)

    xSara: fammi sapere se assomigliano a quelli che hai assaggiato sull’areo ;)

  24. Comment di sery — 21 febbraio 2011 @ 9:20 am

    perche’ si sciolgono in forno?

  25. Comment di francesca — 10 marzo 2011 @ 7:13 pm

    Grazie. Se riescono li faccio sempre poichè nei negozi costano tanto. Ciao.

  26. Comment di Vale — 17 aprile 2011 @ 1:01 pm

    anche a me la “palla” è venuta benissimo, ma come a sery mi si sono “sciolti” in forno, si sono proprio allargati… ma questo mi era capitato anche con i biscotti di natale alle spezie! =( Penso che sia dovuto alla quantità di burro contentuta nell’impasto. Ma non è questione di quantità sbagliate perchè anche nel mio libro inglese di pasticcini da tè le proporzioni sono esattamente quelle..
    C’è un trucco x evitare che il forno li rovini??
    In ogni caso i biscotti sono venuti buonissimi! Ciao!

  27. Comment di daniela — 22 maggio 2012 @ 10:21 am

    io ho aggiunto un poco di lievito e sono venuti bene!

  28. Comment di GINA — 16 giugno 2014 @ 5:25 pm

    CIAO FLAVIA IO LI HO FATTI PROPRIO QUESTA MATTINA E SONO VENUTI OTTIMI, PERFETTI.. LI RIFARò MA SICURAMENTE RADDOPPIANDO LE DOSI :D I MIEI BIMBI LI HANNO MANGIATI TUTTI…BACI

      
TAGS: Ricette di Shortbread | Ricetta Shortbread | Shortbread