In: Ricette Dolci7 febbraio 2011
FavoriteLoading+ ricetta preferita

Buongiorno a tutti e scusatemi per l’assenza della scorsa settimana. Questa mattina vi do una ricetta per utilizzare i panettoni avanzati dal natale (ebbene si, mia mamma ha ancora per casa scatole di panettone), realizzando una charlotte con crema al mandarino.
La delicatezza del mandarino rende questo dolce agrumato si, ma dal sapore delicato, la crema risulta molto densa, e’ normale e necessario affinché la charlotte mantenga la sua forma. Ovviamente se non avete il panettone, potete utilizzare un pan di Spagna preparato ah hoc oppure conservare la ricetta per dopo Pasqua quando vi saranno avanzate le colombe pasquali ;) buon lunedì a chi passa di qui.

Ingredienti per 8 persone:
1 panettone
6 tuorli
150 gr di zucchero
120 gr di fecola di patate
500 ml di succo di mandarino
1 cucchiaio di scorza grattugiata di mandarino

Ingredienti per la bagna
200 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero
50 ml di liquore cointreau

Ingredienti per la glassa
200 gr di zucchero a velo
2 cucchiai di succo di mandarino

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 15 min
Tempo totale: 35 min + 2 ore di raffreddamento

Procedimento:

Montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi.

Unite la fecola e mescolare fino a formare un composto omogeneo

Aggiungere il succo di mandarino e la scorza grattugiata di due mandarini.

Versare il composto in un pentolino dal fondo spesso e cuocete la crema a fiamma bassa per circa 10 minuti mescolando di continuo. Una volta pronta, lasciar raffreddare la crema al mandarino.

Foderare uno stampo a forma di cupola con della pellicola trasparente.
Tagliare il panettone a fette dello spessore di circa 1 cm e utilizzarne una parte per foderare lo stampo.
Preparare la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua tiepida, quindi aromatizzare con il cointreau o un liquore agli agrumi.

Versare la bagna sulle fette di panettone, quindi aggiungere uno strato di crema.

Ricoprire la crema al mandarino con uno strato di panettone e bagnare

Continuare alternando uno strato di crema con uno di panettone

Finire chiudendo con l’ultimo strato di panettone, bagnare, premere delicatamente e coprire con la pellicola trasparente.
Riporre la charlotte di panettone al mandarino in frigo per 2 ore.

Trascorse le due ore, capovolgere lo stampo su un piatto da portata.

Preparare la glassa al mandarino sciogliendo lo zucchero a velo con due cucchiai di succo di mandarino e mescolando con un cucchiaio.

Versare la glassa sulla charlotte e guarnire con degli spicchi di mandarino.

Tagliare la charlotte a fette e servire.

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Charlotte al mandarino
Dolci, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Charlotte al mandarino
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 51 voti

26 commenti alla ricetta

Charlotte al mandarino
  1. Comment di Daniela — 7 febbraio 2011 @ 9:29 am

    Buongiorno, Misya!

    Mamma mia che goduria! Purtroppo sono a dieta, ma è comunque molto “consolatorio” anche soltanto guardare Il bellissimo risultato del tuo lavoro in cucina! Brava, brava, brava come sempre!

    Baci!

  2. Comment di Marzia — 7 febbraio 2011 @ 10:14 am

    Non ti preoccupare per la tua assenza..l’importante è che, come ogni lunedì, oggi ci sei con il tuo dolcetto! :D Buon inizio settimana!

  3. Comment di Maria Donata — 7 febbraio 2011 @ 10:19 am

    Buongiorno Misya e bentornata!!!
    Proprio ieri ho dato un’occhiata al sito e mi sono un po’ preoccupata per l’assenza prolungata…
    Grazie per il “dolce” rientro,un bacione!!!

  4. Comment di Anna — 7 febbraio 2011 @ 10:37 am

    Ma che bella!!! Mi hai fatto preoccupare cara Mysia
    Buona settimana!

  5. Comment di giusy — 7 febbraio 2011 @ 10:39 am

    Ma che bella idea !! Chissà che bontà quella crema al mandarino!!
    Buona giornata!

  6. Comment di sammy — 7 febbraio 2011 @ 12:01 pm

    Ciao ben tornata è da un po’ che non ti scrivo,tra il lavoro famiglia sono un pò presa…sono appena tornata da un viaggio stupendo a Zanzibar,è un paradiso (tu lo sai già)..questa ricetta è fantastica ho giusto un panettone che non so come utilizzarlo,provero’ a farla domani,poi ti faro’ sapere…un abbraccio Sammy…

  7. Comment di Erika90 — 7 febbraio 2011 @ 12:02 pm

    Pure io sono a dieta cara Misya!! ma lunedì prossimo, il 14 febbraio, è il mio compleanno quindi una bella tortina la devo pur fare ;-) …e infatti adesso sono in giro per il tuo blog a trovare il dolce perfetto, degno dei mie 21 anni!! e sono sicura che qui lo troverò!! :-) questa charlotte dev’essere buonissima ma…la tengo per pasqua!! perchè i panettoni li abbiamo già mangiati qui a casa mia!!

  8. Comment di flo — 7 febbraio 2011 @ 12:38 pm

    ma bentornata cara misya!!! sai che qui a milano c’è la tradizione che il 3 febbraio, giorno di san Biagio, va mangiato un pezzetto di panettone per proteggere la gola dai mali di stagione! eio proprio il 3 febbraio ho aperto un panettone..che poi ho distribuito in ufficio..a saperlo ci facevo il tuo dolce*kiss

  9. Comment di patrizia — 7 febbraio 2011 @ 12:43 pm

    bentornata mi stavo un pò preoccupando.saluti

  10. Comment di Anna — 7 febbraio 2011 @ 12:56 pm

    Ma che bella!!! bentornata!

  11. Comment di lucia — 7 febbraio 2011 @ 2:44 pm

    bellissima la tua ricetta come sempre! bentornata anch’io mi stavo preoccupando! baci

  12. Comment di giusy — 7 febbraio 2011 @ 3:23 pm

    ke bella charlotte!!!!

  13. Comment di asia — 7 febbraio 2011 @ 3:27 pm

    ciao cara qui ci sei mancata tantissimo stupenda questa ricetta la provo subito ho parecchi panettoni da smaltire grazie alla prossima

  14. Comment di charlotte — 7 febbraio 2011 @ 3:52 pm

    Ciao misya sono una tua nuova lettrice. Ho trovato il tuo sito per caso qualche settimana fa e da allora guardo le tue ricette ogni giorno…mi risollevano le giornate in ufficio!!!!Adoro tutte i tuoi piatti anche se mi piacerebbe vedere qualche primo in più (adoro la pasta!).Ciao

  15. Comment di annalisa — 7 febbraio 2011 @ 4:02 pm

    ben tornata Misya..iniziavo a preoccuparmi..
    grazie per questa bella ricettina sfiziosa!!!!!!!!

  16. Comment di Paola — 7 febbraio 2011 @ 4:53 pm

    Ma si potrà fare anche con il pandoro? A me quest’anno hanno regalato solo quelli!!!! :)

  17. Comment di papaccella — 7 febbraio 2011 @ 5:51 pm

    Che tortura…io adoro i dolci, anzi io adoro mangiare, ma perché si ingrassa, accidenti alla dietaaaa!!!! Oggi appunto l’ho iniziata, se penso a quella fettina di petto di pollo che mi aspetta stasera per cena, mi viene la nausea anche di cucinare! Quasi quasi mi cimento nei tuoi involtini di petto di pollo con carote e zucchine… ideona! Visto che siamo in tanti, dopo i bagordi natalizi, ad aver cominciato a fare la fame, perché nel tuo blog non inserisci una sezione “ricette light”? Sbirciando qua e là nel sito ne ho viste un po’,faresti veramente un enorme favore a noi tutti se pensassi a questa mia proposta! Bacioni, e quanto alla charlotte… non sfuggirà alla mia sperimentazione, prima o poi…!

  18. Comment di Ali — 7 febbraio 2011 @ 6:59 pm

    Bellissima, Flavia! Non ti smentisci mai ;) Un abbraccio, Ali
    PS: io di solito i panettoni li butto per disperazione a Pasqua :/ per cui sei ancora in anticipo!!

  19. Comment di anna 75 — 7 febbraio 2011 @ 9:04 pm

    é una buona idea per smaltire avanzi di panettone che mi porto a volte anche dopo pasqua che si accumolano con le colombe.
    Bentorna Misya

  20. Comment di yasmine — 8 febbraio 2011 @ 12:26 am

    ciao cara volevo chiederti anche se in questa ricetta non centra nulla il mascarpone si puo’ sostituire con qualche crema magari preparata in casa che magari assomigli…ti dico che io abito in marocco e certi ing non li trovi nei supermercati…:/ ti ringrazio in anticipo. e ti invito volentiri se dovessi venire un gg in maroco ad agadir. tanti baci yasmine

  21. Comment di Ele* — 8 febbraio 2011 @ 12:54 pm

    Cara Misya ci sei proprio mancata! Bentornata :-) per questa ricetta mi sa che aspetterò i resti della colomba ihihihi baci!

  22. Comment di GABRY — 8 febbraio 2011 @ 3:38 pm

    CHE BELLA IDEA CARA!!! PENSI CHE COLO PANDORO VENGA UGUALE? ANCH’IO HO PANDORI IN CASA.. KISS

  23. Comment di rosita — 9 febbraio 2011 @ 8:51 am

    Buongiorno Misyetta,
    dopo diversi giorni in cui non sono potuta venire a visitarti pensavo di essermi persa un sacco di ricette, invece eri assente anche tu, meno male!! Purtroppo a casa nostra panettoni e pandori non avanzano mai (!!!) per cui volevo chiederti: posso farla usando i savoiardi? E poi: questa crema al mandarino m’ispira un sacco, secondo te posso usarla per farci una crostata? Grazie in anticipo, bacio!!

  24. Comment di daniela donadello — 16 febbraio 2011 @ 3:37 pm

    Brava bei passaggi e ben visibili, io faccio le charlottine monoporzione usando il pandoro del dopo Natale……viene buonissima e delicatissima…..complimenti belle foto….Daniela d.

  25. Comment di Maristella — 25 marzo 2011 @ 4:06 pm

    Tanti complimenti un dolce buono e un’idea niente male! Grazie per averci rese partecipi

  26. Comment di anna68 — 18 gennaio 2012 @ 9:07 pm

    Con un anno di ritardo,farò di sicuro questa delizia

      
TAGS: Ricette di Charlotte al mandarino | Ricetta Charlotte al mandarino | Charlotte al mandarino