La pasta e fagioli è il mio pranzo di oggi, un piatto tipico italiano di cui esistono diverse varianti regionali. Nella versione napoletana la particolarità della pasta e fagioli, così come per le altre preparazioni con i legumi, è che la pasta viene cotta direttamente insieme ai legumi, questo rende la pasta e fagioli napoletana più cremosa grazie all’amido rilasciato dalla pasta durante la cottura.
Inoltre, il tipo di pasta utilizzata nella pasta e fagioli è quella mista. Questa comunque è la ricetta della past e fasul che utilizziamo a casa mia, se vi va di provarla, non ve ne pentirete ;)

Ingredienti per 4 persone:
350 gr di fagioli borlotti lessi
250 gr di pasta mista
1 spicchio di aglio
1 costa di sedano
6 pomodorini
basilico
olio
sale
pepe

Tempo di preparazione: 10 min
Tempo di cottura: 20 min
Tempo totale: 30 min

Come fare pasta e fagioli napoletana

Preparate uno spicchio d’aglio, i pomodorini, una costa di sedano e del basilico.Versate i fagioli lessi in una pentola, e ricoprite con l’acqua.

Aggiungete il sedano, l’aglio, i pomodorini ed un filo d’olio ed cuocere per 10 minuti circa.

Portate ad ebollizione e versatevi la pasta mista, salare e proseguire la cottura per altri 10 minuti.

Una volta pronta la pasta e fagioli, spegnete il fuoco ed aggiungete il pepe, lasciate riposare 5 minuti prima di impiattare e servite

Mettere nei piatti con un paio di foglioline di basilico e buon appetito

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pasta e fagioli napoletana
Minestre e zuppe, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pasta e fagioli napoletana
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 38 voti

37 commenti alla ricetta

Pasta e fagioli napoletana
  1. Comment di Antonella — 19 marzo 2011 @ 3:17 pm

    Anche io li faccio così…..buoni buoni buoni!!!
    brava comunque,continua a postare le tue meraviglie,saranno sempre apprezzate.
    Baci e auguri per il tuo futuro cucciolo ;)

  2. Comment di Martha — 19 marzo 2011 @ 3:21 pm

    Ciao!Anche se non sapevo di questa ricettina, anche io faccio una cosa simile con pasta e fagioli ch’e buonissima.Ma di sicuro provero la tua.Pero, mi sa che questa pasta misto non l’ho trovero da qusti parti della Terra.Sono tante cose que ancora sto cercando qui in Canada per fare delle buone robe in cucina.Ma pian-pianino l’ho faro.E per non dimenticare, non e giorno che vado in cucina a far qualcosa e prima di non dare un occhio al tuo sito ch’e fantastico.Auguroni per tutto cio che fai!

  3. Comment di swetyy — 19 marzo 2011 @ 4:23 pm

    Ecco la ricetta che cercavo da un pò!!!
    Cmq oggi a pranzo ho preparato la calamarata broccoli e salciccia..che goduria!!!Approffitto xfarti un mare di auguri per la bellissima notizia..1 bacio:)

  4. Comment di Rosa — 19 marzo 2011 @ 5:06 pm

    Augurissimi per la dolce attesa tesoro!
    Buonissima pasta e fagioli, anche io la faccio così, però la mia la chiamo alla salernitana =)
    Aspetto la pasta con il salmone per farla, non l’ho mai fatta e per essere siura aspetto la tua ;) grazie ancora per le tue ricette, vado a preparare le zeppole di San Giuseppe by Misya

  5. Comment di Lalletta — 19 marzo 2011 @ 6:34 pm

    Anche noi cuociamo la pasta direttamente nei legumi! Solo che noi mettiamo la cipolla e non l’aglio! In più mettiamo una carota a pezzetti e anche la zucchina (quando l’abbiamo)….vengono molto più gustosi :-)

  6. Comment di Lalletta — 19 marzo 2011 @ 6:37 pm

    Ps. Ed i fagioli li cuociamo insieme agli altri ingredienti! Mettiamo un pò più brodo iniziale quindi! E li facciamo nella pentola a pressione!

  7. Comment di Bibi — 19 marzo 2011 @ 7:29 pm

    In Umbria la ricetta di “pasta e fagioli” viene fatta così:
    1)si tengono a bagno i fagioli secchi per 12 ore ca con un cucchiaino di bicarbonato di sodio.Poi si scolano.
    2)In una pentola si mette a soffriggere nell’olio la cipolla,il sedano e la carota tritati.Si unisce anche del peperoncino e del sugo di pomodoro e poi i fagioli scolati.
    3)Si versa l’acqua e si insaporisce con il sale.Dopo una cottura di 20 minuti ca. si aggiunge la pasta(ditalini, qualcuno usa anche le tagliatelle o gli spaghetti spezzettati)portando a termine la cottura.

    Cmq a voi napoletani non vi batte proprio nessuno in cucina!
    Saluti a te e alla”tua sorpresina”. :)

  8. Comment di Vale_Berlin — 19 marzo 2011 @ 8:27 pm

    Misyaaaaa!!!!!!!!!! Oggi ho scoperto una cosa peccaminosissima che se esce anche in Italia nei prossimi mesi te la devi veramente sbaffare, usa il bimbo come scusa, di che hai le voglie, qualcosa, ma devi devi devi!!! Guardaaaaaaa che miscuglio deliziosamente perverso:
    http://www.beiunszuhause.de/bei-uns-zu-hause1/page?siteid=bei-uns-zu-hause1-prd&locale=dede1&PagecRef=2810

    Ma ti rendi conto????? Il philadelphia con la cioccolataaaa!!!! Scusa ma sto sclerando, addio alla dieta!!!!!!

    (comprata stamani, é goduriosissima)

  9. Comment di rosita — 20 marzo 2011 @ 12:32 am

    Buona la pasta e fagioli, Misya, la mia è molto simile alla tua, (tranne x il “tocco” di peperoncino piccante x mio marito!) e come pasta uso i ditalini rigati xché piacciono ai miei bambini. A proposito di bambini: se durante l’attesa hai voglia di leggere, ti consiglio gli spassosissimi libri di Claudia De Lillo: Nonsolomamma e Nonsolodue (appena uscito), oppure di dare un’occhiata al suo blog nonsolomamma.com Non te ne pentirai!!
    Bacio cara, a presto!

  10. Comment di Bibi — 20 marzo 2011 @ 10:00 am

    Le notizie di cronaca di questi giorni mi gettano in preda allo sconforto…Ho pensato alla forza che abbiamo noi donne,alla nostra sensibilità,alla capacità di “tenere insieme”,organizzare tutto e svolgere più cose contemporaneamente cercando di contentare i bisogni di tutti…Di “far bastare” quel poco che c’è , cucinare economizzando le spese…
    Come ha scritto Cristina Comencini “Se il mondo fosse una casa,le donne lo dominerebbero”ed aggiungo io, ci sarebbero più pace ed armonia.
    E’ stata mia madre(e ancora prima di lei mia nonna) a tenere la mia famiglia unita e superare “i piccoli conflitti” di ogni giorno.Ora che loro non ci sono più questo nobile e difficile compito è passato a me.”Un microcosmo” che confronto con l’altro “macrocosmo” che ruota intorno a noi, gestito dai POTENTI e da INTERESSI ECONOMICI che vanno sopra gli i bisogni di tutti e non operano per il bene comune(come farebbe una MAMMA).

  11. Comment di noris — 20 marzo 2011 @ 3:32 pm

    innanzitutto AUGURISSIMI !!! Io sono mamma due volte e ti assicuro che non c è niente di più MERAVIGLIOSO.ma parliamo di cibo, io non scrivo molto ma ti seguo OGNI GIORNO e ti adoro sei una maestra perfetta , mi riesce semmpre tutto ! mio marito è di NAPOLI quindi posso dire che hai proprio ragione , la pasta e fagioli di mia suocera è una vera goduria ! bacioni.

  12. Comment di anna — 20 marzo 2011 @ 8:14 pm

    sarà senz’altro ottima la farò da quanto sono entrato nel tuo sito non c’è giorno che non gli do un’occhiatina e on cucino se non mi dai l’idea: ho già fatgo vasrie ricette tutte ottime solo qulche dolce un pò bruciacchiato non per colpa tua. Oggi ho fatto il risotto alla pescatore ottimo e poi la ciambella di cacao e cocco non è rimasta una briciola. Grazie e auguri per il piccolo o piccola

  13. Comment di giusy — 21 marzo 2011 @ 12:43 am

    Ciao Misya, io adoro la pasta e fagioli, e proverò di sicuro anche la tua squisita versione. Seguo sempre il tuo blog, aggiornandomi con le tue idee e la tua fantasia. Sono siciliana ma vivo in calabria da un paio d’anni, e sto davvero imparando molto sulla cucina del meridione.
    Auguroni per la dolce attesa, che ho carpito dagli altri commenti, diventare mamma è il miracolo della vita, un’emozione così forte che non teme confronto…
    Te lo dice una SUPER MAMMA di due splendidi bimbi di 22 mesi uno e di 10 mesi l’altro. Un bacio e alla prossima.

  14. Comment di anna — 21 marzo 2011 @ 8:44 am

    buonissima anche io la faccio così solo che preferisco i fagioli cannellini secchi

  15. Comment di simona — 21 marzo 2011 @ 8:46 am

    Ciao, buona questa pasta e fagioli…non l’ho mai fatta, penso che la proverò presto…intanto volevo dirti che ho fatto le graffe!!!Una goduria!!!!con i cerchietti ho fatto dei mini bomboloni alla nutella ihihih tanto per non sprecarli….essendomene venuti tanti un pò li ho congelati, secondo te?dopo un giretto brevebreve nel microonde? speriamo!!ciaociao

  16. Comment di Sandro — 21 marzo 2011 @ 8:52 am

    Cara Misya.. alcune domande:
    1)Come si lessano i fagioli secchi?
    2)Ma se compro quelli al supermercato in scatola sono già lessi o precotti?
    3)Che differenza passa tra fagioli lessi e fagioli precotti?
    4)Bisogna aggiungere anche il dado nel cucinare questa pietanza? Se sì quando bisogna aggiungerlo?
    5)I pomodorini che vedo in foto mi sembrano sbollentati e sbucciati.. è così?
    Grazie di tutto.. Un saluto. By Sandro

  17. Comment di stefy 77 — 21 marzo 2011 @ 10:26 am

    io nella pasta e fagioli metto la scorza pulita del parmigiano, che cuocendo rilascia un aroma speciale, e diventa morbida:P; poi se rimane la pasta la metto nel tegamino e la mangio il giorno dopo gratinata con un pò di formaggio…ogni campano sa che la pasta e fasul è più buona quando è riposata.

  18. Comment di Misya — 21 marzo 2011 @ 12:06 pm

    xAntonella: il mio blog è una passione che difficilmente abbandonerò ;)

    xMartha: beh puoi sempre ottenerla mischiando i vari fornati di pasta che ti avanzano ;)

    xswety: grazie per gli auguri cara

    xrosa: grazie per gli auguri…per la pasta al salmone, questa è la mia ricetta http://www.misya.info/2007/10/12/farfalle-al-salmone.htm

    xlalletta: così io faccio il minestrone :)

    xbibi: anche io di solito utilizzo i fagioli secchi messi a bagno la notte precedente, una volta cotti, li congelo e li uso all’occorrenza :) saporita la tua versione umbra con il soffritto!

    xVale: Lo voglio!!!!!!

    xrosita: grazie per le dritte, per adesso ho all’attivo… “Alimentazione in gravidanza”, “accogliere una nuova vita” (lo sconsiglierei a tutti!!!) e “Avremo un bambino” una vera bibbia di cui mi son o innamorata :) compreerò anche quello che mi hai consigliato e ti farò sapere :)

    xbibi: come non essere d’accordo con le tue parole!

    xnoris: grazie mille per il messaggio, sono felice di dari una mano in cucina :)

    xanna: grazie per il messaggio :*

    xgiusy: sarò di parte ma la cucina del sud italiac credo sia imbattibile :) grazie per il messaggio e un bacio ai tuoi bimbi!

    xanna: io li alterno ;)

    xsimona: beh puoi prepararla in settimaNA E poi mi fai sapere :) ottima l’idea DI congelare le graffe, fammi sapere come vengono una volta passate al microonde, sono curiosa ;)

    xsandro: risponderò per punti ;)
    1) metti a bagno i legumi la sera prima con un pizzico di bicarbonato, la mattina dopo li sciacqui , li metti sul fuoco ricoperti di acqua e li cuoci per un’oretta
    2 e 3 ) i fagioli lessi e precotti sono la stesa cosa
    4) niente dado, sono gli odori che aggiungi ai fagioli che danno sapore
    5) ho utilizzato dei pomodorini in barattolo perchè mi mancavano quelli freschi per questo li vedi sbucciati
    Spero di essere stata esaustiva :)

    xStefy: mio marito sarebbe d’accordo con te, metterebbe la scorza di parmigiano dappertutto ;)

  19. Comment di luana — 21 marzo 2011 @ 10:11 pm

    bravissima anche mia mamma la fa cosi solo ke noi usiamo i fagioli secchi e li mettiamoa bagno la sera prima,infine quando la pasta e’ cotta aggiungiamo alcune fettine sminuzzate di pancetta tesa .complimenti per le ricette deidolci

  20. Comment di patty79 — 22 marzo 2011 @ 7:47 pm

    una cosa te la sei dimenticata….. la cotica!
    patty 79

  21. Comment di simona — 22 marzo 2011 @ 9:43 pm

    Ciao Misya questa pasta è fantastica! L’ho provata stasera solo che come pasta ho usato le pipette rigate, e durante la cottura ho aggiunto la buccia di parmigiano e il dado… è venuta uno spettacolo!!!

  22. Comment di Tryak — 23 marzo 2011 @ 8:40 am

    Complimenti per il blog. Augurino per la nuova vita che arrivera’.
    Quando si dice di una ricetta campana “alla napoletana” e’ bene distinguere se di Napoli dentro le mura o del circondario agreste fuori le mura. Il motivo e’ che, anche se di ricette del popolo si tratta, il popolo cittadino e i contadini della campagna hanno avuto esigenze e problematiche diverse per la propria alimentazione.
    Quindi, “pasta e fagioli” o “fagioli con la pasta”?
    Mi piacerebbe discuterne in modo da identificare le abitudini e le esigenze delle famiglie, anche non napoletane, sul modo di adattare le esigenze di vita quotidiana all’alimentazione e alla cucina di tradizione.
    Comunque, per esperienza, e’ sempre meglio dire, soprattutto nella cucina napoletana, che la ricetta e’ quella di famiglia.
    Compimenti ancora.
    Tryak

  23. Comment di Misya — 23 marzo 2011 @ 9:04 am

    xLuana: anch’io utilizzo i secchi, ma per comodità nella ricetta vengono riportati i tempo con i fagioli già lessati ;)

    xpatty: hai ragione…mia nonna la utilizzava sempre ora però la ricetta si è alleggerita ;)

    xsimona: anche mio marito mette la buccia di parmigiano ovunque… buongustaia :P

    xtryak: grazie per il messaggio e per gli auguri :) Hai proprio ragione, la tradizione culinaria napoletana è così vasta che la stessa ricetta cambia da comune a comune, la stessa mia nonna trasferendosi da 2 comuni cittadini distanti una decina di kilometri ha cambiato le sue abitudini alimentari e le sue ricette, ne parlavo con lei proprio l’altra sera :)

    P.s. Ovviamente essendo un blog personale e non un sito di cucina la ricetta è quella di famiglia, così come esplicitato nell’introduzione alla ricetta.

  24. Comment di eri udine — 23 marzo 2011 @ 3:34 pm

    La farò sicuramente visto che mio figlio adora i fagioli; tanti auguri per la tua attesa, mi sono emozionata come se ti conoscessi di persona quando l’ho letto. Dormi più che puoi adesso, perchè dopo…

  25. Comment di Misya — 31 marzo 2011 @ 8:43 am

    xeri: grazie mille per gli auguri :*

  26. Comment di rosanna — 31 marzo 2011 @ 10:05 pm

    fatta questa sera e direi eccellente! grazie

  27. Comment di Marta_M — 7 aprile 2011 @ 2:09 pm

    Oggi a pranzo ho provato a fare questa ricetta…e devo farti i miei complimenti…era buonissima!!!

  28. Comment di macris — 7 aprile 2011 @ 4:38 pm

    Semplicemente deliziosa!
    Anch’io sono napoletana ma questa ricetta non la conoscevo .
    Quando l’ho preparata mio marito ne ha mangiato tre piatti e mia figlia ( 10 anni) ha voluto mangiare la pasta e fagioli a pranzo ed a cena .
    Grazie!!!

  29. Comment di viviana — 8 aprile 2011 @ 2:50 pm

    Deve essere buonissima questa pasta e fagioli…
    io sono di Roma ed anche io di solito cuocio la pasta insieme ai legumi…molto più gustosa!!!!oggi provo l tua ricetta…grazie delle buone idee che ci suggerisci!!! ^__^

  30. Comment di eri udine — 17 aprile 2011 @ 4:36 pm

    Cara Flavia, oggi l’ho provata anch’io, ma diversa dalla tua, perchè ho preso spunto dai consigli delle altre cuoche; ecco come ho fatto:
    1) soffritto classico + pancetta a cubetti
    2) 4 pomodorini ciliegini, fagioli ancora da lessare, peperoncino
    3) 2 litri di acqua + dado, cottura quasi 1 ora
    4) frullatore da immersione azionato ad intermittenza
    5 aggiunta di tagliatelle rotte.
    Buonissima, è piaciuta anche a quella schizzinosa di mia figlia!

  31. Comment di Marino — 21 settembre 2011 @ 6:12 pm

    Carissima,

    da quando ho scoperto questo sito/blog (circa 6 mesi fa), non ne faccio più a meno per quando devo cucinare. Ricette buonissime, ma allo stesso tempo spiegate in maniera semplicissima. Belle foto. Ti premetto che vivo in Germania….ormai sanno che a casa mia si mangia bene……Grazie !!!!!!

  32. Comment di Stefano — 29 settembre 2011 @ 11:12 am

    Buonissima!!! L’ho cucinata ieri sera, è venuta una squisitezza. L’unica variante è che ho usato la pentola a pressione, quindi ho ridotto i tempi. In pratica i tempi di cottura sono stati di 5 minuti dal fischio della pentola e 8 minuti per la pasta. L’ho fatta in 12 minuti ed era buonissima.

  33. Comment di marco — 30 settembre 2011 @ 7:17 pm

    io la mangio e mia moglie la prepara in diversi modi:
    con le cozze,con la cotica,con il piede di porco,con i broccoletti,cotta nella pentola di terracotta nel caminetto sulle brace.a me dopo mangiato 2 piatti colmi mi viene mal di pancia .

  34. Comment di alfredo — 26 luglio 2012 @ 12:30 pm

    ricetta semplice nella costituzione degli ingredienti e nella sua esecuzione, ma preferibile alle tsante altre complesse e che snaturano la bontà e la qualità dei legumi .

  35. Comment di Maria — 10 ottobre 2012 @ 3:53 pm

    Sei un mito!!!!!

  36. Comment di dora — 19 dicembre 2012 @ 8:05 pm

    ciao misya volevo dirti ke io adoro le tue ricette ma questa non mi piace propio io sono napoletana nata cresciuta a napoli e tutt ora ci vivo e quà la pasta e fagioli non si fà affato cosi e non si mette il sedano… Prima di tutto si fà l’olio caldo si fà soffrigere l’aglio e poi si calano dentro i pomodorini tagliati a spicchi si fanno soffrigere si mette un pizzichino di sale si aggiunge il basilico e lasciamo cuocere per 7 8 minuti poi si mettono i fagioli lessi e si aggiunge l’acqua si mette il coperchio si portano ad ebollizione e si lasciano cuocere x minimo un’ora a fuoco lento sempre con un minimo di bollore poi quando è arrivato il momento di cuocere la pasta sì cala la pasta e pian piano si gira con un cucchiaio di legno fino a cottura di pasta se invece i fagioli sono secchi si mettono a bollire i fagioli da parte e in una padellina si fanno i pomodorino come nella ricetta dei fagioli lessi e una volta ke i pomodorini sono cotti metterli nella pentola con i fagioli e far cuocere…

  37. Comment di Matteo M. D. — 6 giugno 2014 @ 1:19 pm

    Io l’ho sempre preparata con la polpa di pomodoro e un cucchiaio di concentrato sciolto in poca acqua, ma proverò anche questa versione!

      
TAGS: Ricette di Pasta e fagioli napoletana | Ricetta Pasta e fagioli napoletana | Pasta e fagioli napoletana