Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come condire la pizza

Come condire la pizza

Tipica della Campania e nata come cibo “popolare”, la pizza è in assoluto il piatto che più rappresenta la cucina italiana nel mondo ma anche quello più amato.

Si prepara con un impasto fatto di pochi e semplici ingredienti, quali farina, lievito di birra, acqua ed un pizzico di sale, per poi farcirla come più si preferisce. Qualsiasi condimento venga scelto si può comunque dire che la pizza resta una preparazione economica e quindi alla portata di tutti.

Una cosa importante da dire è che la pizza, oltre a cambiare nella sua farcitura, può essere modificata nell’impasto in caso di allergie ed intolleranze. I celiaci, ad esempio, possono mangiare la pizza purché sia preparata con delle farine alternative.

Nella pizza può cambiare quindi la farina ed il condimento, ciò che non potrà mai cambiare però sarà la cottura nel forno a legna. Il forno a legna caratterizza il sapore finale della pizza, rendendolo praticamente unico, ma è anche vero che è possibile cuocerla in un comunissimo forno di casa.

Che sia in casa o in pizzeria, vediamo assieme come condire la pizza.

Come condire la pizza

I condimenti della pizza sono davvero infiniti e per tutti i gusti, eppure delle volte sembra proprio che siamo a corto d’idee e non sappiamo in che modo portare in tavola la nostra pizza. Dalle più semplici alle pizze particolari, dalla pizza senza mozzarella alle pizze senza pomodoro, rosse, piccanti, veloci e tante altre ancora.

pizza senza glutine

Ecco quali sono i condimenti più amati per la pizza:

Margherita

E’ la più classica delle pizze ed anche la più adorata e richiesta in pizzeria. Si prepara unicamente con pomodoro San Marzano, mozzarella, formaggio grana, olio, sale e basilico. Pochi e semplici ingredienti per questa buonissima pizza.

Marinara

Assieme alla Margherita, la marinara è un’antichissima pizza. Preparare una marinara significa condire la pizza con abbondante pomodoro, aglio a spicchi, olio, sale ed origano fresco.

Patate

Per condire la pizza con le patate bisognerà sbollentarle e poi sbriciolarle sull’impasto, prima di trasferire la pizza in forno. In alternativa potranno essere cotte direttamente mentre cuocerete la pizza ma in questo caso dovrete tagliarle in sottilissime fette. Potete abbinarle ad olio, sale e rosmarino oppure a tocchetti di würstel, proprio come piace ai bambini.

Provola e Speck

Provola e speck è un abbinamento perfetto che può essere utilizzato anche per condire la pizza. Per fare in modo che lo speck non si secchi troppo durante la cottura bisognerà però mettere le varie fettine al di sotto della provola a pezzi oppure, in alternativa, metterle direttamente dopo la cottura.

Salsiccia e Friarielli

Chi è stato a Napoli lo sa, salsiccia e friarielli è il secondo piatto e contorno più amato che ci sia. Questo accostamento viene utilizzato molto anche per farcire i panini e la pizza ed una volta provato capirete perché sta bene proprio ovunque. La base di questa pizza dovrà essere bianca, magari arricchita con del fiordilatte, e ricoperta con friarielli (saltati precedentemente in padella con un po’ di peperoncino, sale ed olio) e salsiccia sbriciolata.

Diavola

Il nome di questa pizza la dice già molto lunga. La farcitura di una pizza diavola varia generalmente di città in città ma ciò che resta invariato è il suo gusto piccante! Per condire una pizza alla diavola servirà infatti del salame piccante, da aggiungere su pomodoro, mozzarella e basilico.

Ripieno

Il ripieno, anche detto “calzone”, si prepara richiudendo su se stesso un impasto sottile e farcendolo con ricotta di bufala e cicoli, dei piccoli pezzetti di lardo. C’è chi lo cuoce al forno e chi fritto e non mancano neppure le varianti per la farcitura! Il ripieno infatti può essere anche fatto con pomodoro, mozzarella, ricotta, grana, pepe e salame napoletano.

4 Formaggi

La pizza ai 4 formaggi può essere preparata tagliando un mix di formaggi che magari già abbiamo in frigorifero. Non può mancare però il gorgonzola, con il suo delizioso e particolare sapore che rilascia anche uno splendido profumo una volta uscito dal forno. I più esigenti possono pensare di aggiungere anche del formaggio, purché la base della pizze resti sempre bianca.

Funghi Porcini

Una pizza senza pomodoro ma con una base di fior di latte, funghi porcini e tanto prezzemolo fresco spezzettato. Per renderla ancor più ricca si possono mettere delle fettine di prosciutto crudo, ma occhio che potrebbero seccarsi troppo durante la cottura.

Capricciosa

La capricciosa è una sfiziosa farcitura, fatta con salsa di pomodoro, carciofini a spicchi, funghi champignon, olive nere, mozzarella e prosciutto cotto.  Un mix d’ingredienti per rendere il condimento gustoso e sfizioso.

ricette con pizza

scopri come preparare la pizza

guide correlate

qualche utile consiglio per la pizza
Come fare la pizza

Come fare la pizza

Fare la pizza in casa può essere più semplice di quanto non si immagini. Basta qualche piccolo accorgimento, un po’ [...]