Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come farcire le tortilla di mais

Come farcire le tortilla di mais

Si chiama tortilla, significa “piccola torta” ma in realtà è una base per focaccia molto simile alla nostra piadina.

Per diversi anni (secoli volendo essere precisi) le tortillas sono state consumate unicamente in Messico, dove vengono farcite in tantissimi modi differenti. Negli ultimi tempi però la grande curiosità e richiesta verso il cibo messicano ha fatto si che la loro produzione avvenisse anche in altre parti del mondo. Per fortuna!

Ma come si mangiano?

Questo delizioso impasto, dopo essere stato cotto per pochi minuti, viene arrotolato o piegato e poi farcito con un ricco ripieno di verdure, formaggi, carne, spezie oppure pesce. Proprio a seconda della forma e della farcia con la quale sono preparate, le tortillas assumono un nome diverso: tacos, quesadillas, burritos, fajitas, chimichangas e flautas.

Come farcire le tortillas di mais

Il loro impasto base non cambia ma tutto il resto si, ecco cosa si possono farcire le tortillas di mais:

Tacos

Tradizionalmente si preparano con la carne, principalmente di manzo, soffritta, stufata o grigliata e con l’aggiunta di cipolla, insalata, foglie di coriandolo, formaggio fuso e salsa piccante. Nella maggior parte dei casi viene aggiunto anche guacamole, panna acida ed una preparazione tutta messicana che si chiama “pico de gallo”. La tortillas qui è ripiegata su se stessa! In alternativa a quelli di carne esistono i tacos vegetariani, farciti con fagioli, insalata e formaggio, rigorosamente vegetariano ovviamente.

Il tacos è la tortilla messicana più famosa ed amata.

Quesadillas

Il nome deriva da “queso”, ovvero formaggio, e non è poi molto difficile immaginare quale sia l’ingrediente principale di queste tortillas. Si preparano in tantissimi modi differenti ma generalmente il ripieno è formato da patate lessate, chili e tantissimo formaggio! La particolarità sta tutta nella cottura e nella forma: o vengono cotte alla piastra una sull’altra oppure si friggono dopo essere state richiuse a triangolo.

Quesadillas

Burritos

Diverse versioni ma sempre con la tortillas arrotolata, è il burritos. Può essere farcito con carne saltata in padella, fagioli, insalata, guacamole e formaggio oppure, nella variante especial, preparato con carne di manzo o pollo alla piastra, olio, sale, cipolla e salsa piccante. Non manca la versione vegetariana, preparata con fagioli nero, formaggio fuso, panna acida e coriandolo. A voi la scelta!

Fajitas

Nelle fajitas la carne di manzo (la più utilizzata per tradizione) viene prima marinata e poi cotta con peperoni, cipolle, aromi e spezie. Grazie alla marinatura la carne potrà essere cotta in maniera più rapida e quindi portata più velocemente in tavola!

Fajitas di pollo

Chimichangas

Si tratta di una tortillas richiusa come uno spesso involtino e cotta al forno. C’è chi la preferisce fritta ma ad ogni modo il ripieno più gettonato è quello di pollo, crema di fagioli, spezie e formaggio fuso. Se il riso non viene messo all’interno della tortillas molto spesso lo si trova nel piatto, da accompagnamento.

Flautas

Vengono arrotolati stretti stretti e poi fritti, possono essere serviti così come sono oppure farciti. Solitamente accompagnano riso e fagioli in salsa di pomodoro piccante oppure quella di avocado e pomodori, panna acida o guacamole. Se il loro nome vi fa pensare ad un flauto non è una cosa sbagliata, la loro forma lo ricorda molto!

Salva