Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come fare gli hamburger

Come fare gli hamburger

Gli Hamburger sono una preparazione a base di carne, popolare e diffuso quanto la pizza.

Associato principalmente al cibo dei fast food, quei posti frenetici in cui consumi rapidamente il tuo pasto e quasi scappi via, l’hamburger oggi lo si trova anche nella versione gourmet. Vegano, di pesce, sotto forma di tartare cruda oppure di carne cotta, l’hamburger viene preparato in svariati modi.

Come fare gli hamburger

In questo articolo vi parlerò di come preparo gli hamburger in casa, iniziando dalla scelta del taglio di carne da utilizzare per ottenere un prodotto casalingo genuino e di qualità fino ad arrivare alla scelta del pane e degli accompagnamenti.

Scelta della carne

Scegliere la carne è sicuramente la parte più importante, per cui non siate troppo frettolosi. Quando sarete dal vostro macellaio di fiducia (non bisogna certo accontentarsi del primo che capita!) non fatevi dare della carne già tritata, rischierete di mangiare un hamburger praticamente asciutto. Prendete quindi un pezzo intero da far macinare e non eliminate la parte grassa perché è grazie ad essa che l’hamburger resterà morbido e succoso anche dopo la cottura. Quale carne utilizzare? Se parliamo di hamburger di manzo io vi consiglio di scegliere  il reale, lo scamone o la polpa di pancia o anche un mix di tutti e tre, tenete presente che la carne non deve essere magra, la percentuale di grasso dovrà essere intorno al 20%.
Chiedete al macellaio una macinatura della carne più grossolana se opterete per la cottura in padella o una trama più fine per una cottura sulla griglia.

Condimento

Per dare ulteriore sapore alla vostra carne macinata aggiungete nell’impasto del dragoncello, sale e pepe oppure, in alternativa, scegliete del prezzemolo tritato, un po’ di cipolla e della maggiorana, oltre a sale e pepe.

Forma
Dare la forma alla vostra carne è semplicissimo. Inserire un dischetto di carta da forno in uno schiacciapatate, poi mettete una porzione di carne di circa 150/180 gr e ricoprite con un altro dischetto di carta. Chiudere lo schiacciapatate e pressare delicatamente fino a formare l’ hamburger.

In alternativa, con le mani leggermente umide formate delle bistecche della stessa grandezza (l’hamburger perfetto è largo circa 10-12 cm e alto 2) e con la pressione di un dito lasciate un solco al centro di ogni pezzo di carne, servirà a fargli mantenere la loro forma nonostante la cottura.

Cottura

Così come la scelta iniziale della carne anche la cottura è una fase molto importante. Innanzitutto prima di trasferire gli hamburger sul fuoco teneteli a temperatura ambiente per circa 10 minuti. Procedete con la cottura riscaldando per bene la piastra, senza aggiungere alcun tipo di condimento, e trasferiteci su la carne.
Cuocete a fuoco vivo gli hamburger per due minuti per lato, poi abbassare la fiamma e far cuocere lentamente la carne fino ad avere il grado di cottura desiderato. Per quanto riguarda i miei gusti, io opto per una cottura media, quindi con un totale di 8 minuti di cottura

cottura-hamburger-1024x682

Per completare

Scelta del pane

Un vero hamburger che si rispetti è sempre accompagnato da un buon pane. Quello da hamburger deve essere alto circa 3 cm, privo di crosta e senza troppa mollica. Morbido e friabile, il panino va assolutamente ricoperto di semini in superficie, che siano di papavero o di sesamo. Ricordatevi che per renderlo irresistibile dovrà essere morbido fuori e croccante dentro, insaporito inoltre da una tostatura fatta direttamente sulla griglia in cui cuocerà la carne. Se volete cimentarvi nella realizzazione casalinga del pane, questa è la mia ricetta per preparare i panini per hamburger, altrimenti comprateli al panificio, ma vi prego, nomn utilizzate il pne imbustato che sa di alcol.

Verdure e formaggi 

Il panino con l’hamburger non è mai solo. Salse,verdure e formaggi sono gli abbinamenti più gettonati ma potrete lasciarvi guidare dalla vostra fantasia e dai vostri gusti personali. Per restare su un sapore classico non potranno mancare delle fette di pomodoro, la lattuga, il bacon ed il formaggio Cheddar. Il bacon dovrà essere non troppo sottile e grigliato, il Cheddar  dovrà invece filare al primo morso. Nel caso non abbiate a disposizione questo specifico formaggio potreste sostituirlo con un Brie oppure un Gruviera, di certo mai con un formaggio con molta parte liquida. Se vi piacciono i sottaceti potreste pensare d’inserire anche quelli, magari assieme a delle sottili fettine di cipolle.

E con quale bibita accompagnamo il nostro Hamburger home made? Ma che domande, con una birra fredda, possibilmente artigianale 😉

ricette con hamburger

scopri cosa preparare con gli hamburger

guide correlate

qualche utile consiglio sugli hamburger
Come preparare un barbecue

Come preparare un barbecue

Il barbecue è un metodo di cottura , il suo nome deriva da “barbacoa”, una griglia di legno utilizzata dagli [...]