Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come pulire il polpo

Come pulire il polpo

Il polpo è un mollusco molto utilizzato ed apprezzato nella cucina italiana, soprattutto quella del sud Italia. Pulire il polpo fondamentalmente significa pulire la testa eliminando da essa,la sacca degli occhi e le interiora. Un’operazione indispensabile se si cucina il polpo fresco è quella di “battere il polpo”, in modo da rompere i tessuti muscolari, e far risultare la polpa più morbida. Vediamo quindi come pulire il polpo

Lavate bene il polpo sotto l’acqua corrente, eliminate gli occhi tagliando la sacca all’altezza degli occhi e poi asportate il becco incidendo con un coltello.

Battete il polpo su un tagliere aiutandovi con un batticarne, per rompere le fibre e rendere le carni più tenere.

Estraete le interiora dalla sacca rivoltando completamente la testa e sciacquando il polpo sotto l’acqua corrente e strofinate con le mani testa e tentacoli per rimuovere il più possibile la patina viscida che li ricopre.
come-pulire-il-polpo

Come cucinare il polpo

Sono molte le persone che non si cimentano nella cottura del polpo, pensando che questa sia particolarmente difficile. Ordinarlo al ristorante è sicuramente più comodo ma una volta che saprete come cuocerlo potrete mangiarlo ogni volta che ne avrete il desiderio, comodamente a casa vostra. Cuocere il polpo è una procedura fondamentale che aiuta a rendere la sua carne più morbida.

Ecco come cucinare il polpo:

Calcolate mezz’ora circa di cottura per ogni 500 grammi di polpo. Se utilizzate la pentola a pressione vi basteranno invece dai 10 ai 12 minuti. Immergete completamente il polpo nell’acqua e lasciatelo cuocere.

Consiglio: per ottenere della carne più tenera potete aggiungere un piccolo passaggio prima della cottura. Una volta preso il polpo per la testa immergete, in due intervalli, i suoi tentacoli nell’acqua bollente lasciando che questi si arriccino.
Per chi volesse un polpo ulteriormente morbido sarà invece necessario lasciarlo lentamente raffreddare nella sua acqua dopo averlo cotto.

Trucco 1: congelare in freezer il polpo fresco prima di cuocerlo è un sistema che aiuta a spezzare le fibre nervose di questo fantastico mollusco.

Trucco 2: aggiungete un tappo di sughero (pulito) nella pentola assieme al polpo, strano ma vero, aiuterà a mantenerlo morbido!

Il polpo solitamente viene bollito per essere preparato nella sua ricetta più classica e saporita, il polpo all’insalata. Un piatto semplice ma ricco di gusto impreziosito da aglio, olio, prezzemolo e succo di limone. Molto rinomato è anche il polpo con le patate , ed il buonissimo polpo alla Luciana, ricetta tipica della trazione napoletana. Alla griglia o in umido, cucinare il polpo si risulterà così semplice che alla fine lo preparerete in mille modi diversi.

ricette con il polpo

scopri cosa preparare con il polpo

guide correlate

qualche utile consiglio per pulire i cefalopodi
Come pulire la seppia

Come pulire la seppia

La seppia è un mollusco cefalopode dal corpo schiacciato ed ovale dal quale sporge la testa con i suoi 10 [...]
Come pulire i calamari

Come pulire i calamari

Pulire i calamari, come il pesce in generale, è una delle operazioni che molti ritengono tra le più noiose in [...]

scheda ingrediente

leggi informazioni interessanti sul polpo
Polpo

Polpo

Il polpo: cos’ è Il polpo, Octopus vulgaris, comunemente chiamato “polipo” è una specie marina appartenente alla famiglia degli Octopodidae. [...]