Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Barbabietole rosse

Barbabietole rosse

Barbabietole rosse

Le barbabietole  rosse:  cosa  sono

La barbabietola rossa è una pianta che  appartiene alla famiglia delle Chenopodiaceae, ne esistono diverse qualità (da orto, da foraggio, destinate all’alimentazione del bestiame, da zucchero).

Le barbabietole  rosse:  coltivazione

Le parti commestibili della barbabietola sono le foglie e le radici. Esse  sono ricche  di ferro, antiossidanti, acqua, vitamine, fibre e sali minerali. La sua coltivazione risale al XV secolo specie nei monasteri. Viene coltivata nei paesi con climi temperati, in Italia specialmente nella valle padana e nelle province di Ferrara e di Rovigo.

Le barbabietole  rosse: valori nutrizionali  e proprietà

La barbabietola rossa, ma  anche  le  altre varianti hanno proprietà antiossidanti, aiutano  quindi il nostro organismo  a  mantenersi  giovane  ed aiutano  a  contrastare i tumori. Pare inoltre  che  chi  soffre  di pressione  alta, consumando le  rape  con regolarità abbia un effetto ipotensivo. Le barbabietole  rosse hanno anche proprietà disintossicanti, depurative, antisettiche e mineralizzanti, in particolare contengono ferro, sodio, potassio, calcio, magnesio e fosforo,  quindi il loro  consumo in estate è perfetto per il reintegro salino. Le rape  rosse aiutano anche coloro  che hanno problemi di digestione, poiché stimolano i succhi gastrici. Chi  soffre di anemie, troverà un valido alleato nelle  barbabietole  rosse, avendo un elevato  contenuto  di ferro. Per quanto riguarda le vitamine si  evidenziano  quelle del gruppo B, folati, poi vitamina C nei tuberi e vitamina A nelle foglie. Le barbabietole  rosse  sono perfette anche  per  chi  sta a  dieta, infatti, contengono molte  fibre, saziano molto e  contengono molta  acqua, oltretutto apportano soltanto 20 kcal per etto. Infine, degno  di nota è anche il  contenuto di antociani, allantoine e flavonoidi.

Le barbabietole  rosse in cucina

In cucina la barbabietola, di colore rosso vivo, viene consumata all’insalata cruda, affettata  o grattugiata, condite con olio, sale, pepe e aceto, oppure  con olio, aglio e  prezzemolo. Nella  stagione fredda invece possiamo utilizzarle anche per preparare deliziose  zuppe e vellutate, dal  sapore  e   colore davvero particolare. La barbabietola  rossa, avendo un colore molto intenso  e persistente, spesso viene utilizzata anche  come   colorante naturale, protagonista  soprattutto nella preparazione dei  dolci. Della barbabietola possono essere mangiate anche le foglie lesse, avendo un sapore  simile a quello degli spinaci.

Piccola  curiosità: studi scientifici hanno  dimostrato che la barbabietola ha un effetto ipotensivo, oltre che proprietà depurative, antisettiche e digestive.


Leggi tutte le ricette con barbabietole rosse

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON LE barbabietole rosse

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO
Coloranti naturali: come farli in casa

Coloranti naturali: come farli in casa

Quando prepariamo una ricetta, la sua buona riuscita non dipende esclusivamente dal suo buon sapore, ma anche dal suo aspetto [...]

Ricette con barbabietole rosse

Ultime ricette con l'ingrediente barbabietole rosse