Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Caviale

Caviale

Caviale

Il caviale: cos’è

Il caviale sono le uova di diverse specie di storione soggette a un complesso processo di salatura.

Il caviale: significato del nome

Il nome deriva da un termine persiano Khāg-āvar che stava ad indicare “pesce generatore di uova”.

Il caviale: varietà

Simile alle uova di storione sono anche quelle del salmone, chiamate caviale rosso; queste ultime però, sono artificialmente colorate di rosso o nero. In commercio, sono disponibili diverse tipologie di caviale, ognuna delle quali prende il nome del pesce dal quale sono estratte le uova. Le varianti più comuni sono: beluga (uova di storione grande, le cui uova superano i 3 millimetri di diametro), ossietra (ricavate da storione russo o iraniano) e sevruga (storione di piccola taglia con uova proporzionalmente piccole).

Il caviale: valori nutrizionali

Il caviale è un alimento ricco di proteine, sali minerali quali ferro, fosforo, magnesio e selenio. Anche da un punto di vista vitaminico, il caviale è da considerarsi una buona fonte di vitamine, infatti in particolare contiene vitamina A, vitamina E, vitamina D, riboflavina, acido pantotenico e vitamina B12. Da un punto di vista nutrizionale quindi, si potrebbe considerare il caviale come un alimento completo e molto nutriente, è pur vero che esso è anche ricco di sodio e colesterolo, pertanto chi soffre di pressione alta e ipercolesterolemia, dovrebbe limitarne il consumo. E’ pur vero che il caviale è inoltre ricco di acidi grassi (omega 3) che compensano gli effetti negativi del contenuto di colesterolo, oltretutto, essendo il caviale un alimento piuttosto costoso, il suo consumo è generalmente legato alle  festività e/o alle occasioni speciali, pertanto, se considerato come uno “sgarro”, non vi è problema alcuno.

 Il caviale in cucina

In cucina il caviale appare come cibo per ricchi. Ed effettivamente i costi non propriamente accessibili, lo rendono una specialità da gustare soltanto in momenti importanti, almeno per la gente comune. Ad ogni modo, il caviale diventa un ottimo ingrediente per piatti freddi. Tra le ricette con caviale più gustose spicca la sogliola con sedano e patate; in questo piatto, il caviale è posto accanto agli altri ingredienti come guarnizione.

Piccola curiosità: il caviale va servito freddo e soprattutto dopo poche ore dall’ acquisto. E’ consigliabile riporlo in frigorifero con pellicole per preservarne l’aroma e il tipico colore scuro.


Leggi tutte le ricette con caviale

Ricette con caviale

Ultime ricette con l'ingrediente caviale