Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Cetriolini

Cetriolini

Cetriolini

I cetriolini sono una variante piccola del Cucumis sativus, ovvero del cetriolo. Questa versione misura quanto il palmo di una mano e possiamo trovarla, in natura, in due ulteriori sottospecie: il cetriolo bianco con polpa soda, oppure il cetriolo verde di Parigi disponibile in grandi quantità. In cucina, i cetriolini, sono ottimi nelle insalate estive oppure in barattoli sottolio o sottaceto, serviti come contorni o antipasti.

Prepararli in casa è davvero molto facile. Per farli sott’aceto dovrete far bollire quest’ultimo con dell’acqua. Nel frattempo riempirete i vasetti con i cetriolini, aggiungendo un pizzico di sale, qualche grano di pepe, uno spicchio d’aglio e delle foglie di alloro. Con il liquido bollente coprite bene tutti i cetriolini e chiudete poi con gli appositi coperchi. La versione sottolio è invece un pò più lunga.

Una volta mescolati i cetriolini con il sale, bisogna lasciarli macerare in un contenitore di terracotta per un paio di giorni e rigirarli ogni tanto. Passato il tempo necessario vanno scolati ed asciugati, quindi appesi. Dopo qualche ora saranno completamente asciutti. A quel punto vanno riposti in vasetti dove saranno uniti con gli odori che più si preferiscono: peperoncini, alloro, chiodi di garofano, aglio. Fate poi bollire l’aceto e versatelo sui cetrioli.

Lasciate che si raffreddino e chiudete i vasetti per farli macerare una decina di giorni. A macerazione avvenuta togliete l’aceto dai vasetti e ricoprite completamente di olio i vostri cetriolini, lasciando gli aromi. Chiudete i vasi e conservate in luogo asciutto.

Un’altra versione molto conosciuta è quella in agrodolce. Come quelli sott’aceto, sono molto facili da preparare. Spuntando i cetriolini di un paio di millimetri, vanno bolliti nell’aceto, olio, sale e zucchero e successivamente messi a scolare. Si porranno poi nei vasetti e si copriranno con il liquido di cottura.

Questo è un piatto da gustare freddo, quindi particolarmente indicato nelle calde giornate estive. Nonostante la presenza dello zucchero, è una ricetta ipocalorica e quindi adatta a chi sta seguendo una dieta dimagrante. Per essere sicuri che il prodotto si conservi a lungo, vi consigliamo di sterilizzate sempre i vasetti ed i tappi che userete. Per le ricette più saporite con i cetrioli invece suggeriamo l’insalata nizzarda e lo tzatziki.


Leggi tutte le ricette con cetriolini

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON i cetriolini

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO PER i cetriolini
Come fare una tartare

Come fare una tartare

Tartare: cos’è La tartare è una preparazione gastronomica nata in Oriente ma divenuta famosa nella cucina francese e oggi diffusa [...]

Ricette con cetriolini

Ultime ricette con l'ingrediente cetriolini