Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Cicoria

Cicoria

Cicoria

La cicoria: cos’ è ed utilizzi

La cicoria è una pianta appartenente alla famiglia delle Composite. Essa si  distingue in  cicoria comune (Cichorium intybus), o selvatica, nel secondo caso appartiene alla famiglia delle Asteraceae. Si tratta di una pianta che non supera il metro e mezzo d’  altezza e presenta una fioritura di  colore celeste.

La cicoria viene utilizzata per l’ alimentazione umana e non solo, essa infatti viene utilizzata anche  a  scopo medicale e per la preparazione  di decotti e  sciroppi, ma non solo, anche per le creme  di bellezza!

La cicoria: proprietà

La cicoria è una pianta che fa molto bene  alla  salute ed i suoi benefici venivano sfruttati già a  partire da epoche molto lontane. Essa infatti pare che aiuti la memoria, combatta la  stanchezza, funzioni come  lassativo naturale e sia uno stimolante per il pancreas, i reni, la cistifellea e il fegato. La  cicoria poi è particolarmente consigliata per l’ alimentazione  di  chi soffre di diabete e  ipercolesterolemia, regola infatti glucosio e  colesterolo nel  sangue. Grazie  al suo contenuto  di  cicorina, inulina, colina, tannino, amido, sali minerali e vitamine, possiamo considerarla anche un alleato  di bellezza oltre che  di salute, infatti fa bene alla pelle, ai capelli ed alle unghie. Il decotto preparato  con le  sue  foglie è utile  a lenire le irritazioni cutanee e  asciuga i brufoli. In particolare sono le  sue  radici ad avere una vera  e propria azione  disintossicante e depurativa per il nostro organismo.

La cicoria in cucina

La cicoria  ha un caratteristico sapore amarognolo, che  può variare molto da pianta a  pianta, pertanto, in cucina, la  si utilizza quasi  sempre in abbinamento ad altri ingredienti in grado  di  smorzarne  il sapore. I veri amanti della pianta la mangiano assoluta, all’ insalata o cotta  a minestra. Essa può anche  essere mescolata ad altri ortaggi o all’ insalata, per un mix di sapori ben bilanciati.  In cucina si utilizzano le  foglie, mentre i fiori e le  radici si utilizzano per le tisane  ed i decotti. La  cicoria, ormai non tanto utilizzata in cucina rispetto al passato, si rende in realtà ancora oggi protagonista di alcune  ricette regionali, in particolare pugliesi. Il pure di fave arricchito  con le  cicorie  ad esempio, oppure l’ insalata di patate e  cicorie. Anche nel Lazio si prepara molto la  cicoria, assieme al pane  ripassati in padella  ad esempio, ed è proprio grazie  ai Romani, che  ancora oggi la  utilizziamo.

 

 

 

Piccola curiosità:

In passato la radice di cicoria veniva utilizzata per preparare un simil-caffè, dalle caratteristiche molto  simili. Inoltre, dai fiori della pianta si realizza il fiore di Bach Numero 8, utile  a tenere sotto controllo le ossessioni.

 


Leggi tutte le ricette con cicoria

Ricette con cicoria

Ultime ricette con l'ingrediente cicoria