Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Cinghiale

Cinghiale

Cinghiale

Il cinghiale: cos’ è

Il cinghiale è un animale selvatico utilizzato nell’ alimentazione umana, soprattutto in alcune  zone  del Nord.

Il cinghiale: come si presenta

Il cinghiale è un animale lungo  circa 1,50 metri, con zampe corte e sottili, quasi sproporzionate rispetto al corpo, il cui peso più raggiungere i 180 chili. Tra i caratteri distintivi spicca la vista poco acuta compensata, però, da olfatto e udito molto sviluppati. I maschi presentano sul muso canini sporgenti su entrambe le mascelle, utilizzate per difendersi e cacciare. La pelle è estremamente pelosa e ruvida con criniera sulla testa e una piccola coda  pendente.

L’ habitat del cinghiale

L’habitat naturale del cinghiale sono i boschi; è presente nelle foreste dell’Europa centrale e meridionale e in ampie zone dell’Africa nord-occidentale e Asia.

Il cinghiale: valori nutrizionali

La carne  di cinghiale non è particolarmente calorica, infatti apporta circa 122 calori ogni 100 g. di prodotto, chiaramente in base alla ricetta poi la  quota può salire, così come  quella lipidica. Il cinghiale è chiaramente molto proteico ed anche l’ apporto  di sali minerali è degno di nota, soprattutto per quanto riguarda calcio,. fosforo e  selenio. Le vitamine contenute sono pochissime, eccezion fatta per la niacina (vitamina B3), che aiuta  ad abbassare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, aiuta a ritrovare le  energie ed a rafforzare la vista. La carne  di cinghiale infine, contiene anche un buon numero di amminoacidi, in particolare acido glutammico e lisina.

Il cinghiale in cucina

In cucina la carne di cinghiale è considerata molto saporita e duttile per piatti che richiedono molto tempo di preparazione. Ideale, quindi, per il ragù che cuocendo lentamente fornisce alla fibra dell’animale il tempo necessario per diventare più tenera. Solitamente, negli esemplari giovani vengono usate le costolette e i cosciotti, scelti soprattutto per piatti alla griglia o arrosto. Ovviamente queste sono mitigate da una lunga marinatura prima di essere utilizzate per eliminare il forte sapore selvatico che le contraddistingue. Tra le ricette con cinghiale più conosciute spicca il cinghiale in umido, ma è apprezzato anche il secondo di cinghiale alla cacciatora oppure al vino rosso. Molto amati sono anche i salamini  di cinghiale, delle vere e proprie  delizie  che talvolta vengono conservate anche  sottolio. Perfetti per farcire tramezzini, panini etc.. oppure per accompagnare  altri salumi e formaggi serviti su un tagliere da degustazione. In particolare il cinghiale è una pietanza tipica della cucina toscana.

Piccola curiosità: in Italia, branchi di cinghiale si ritrovano nei boschi del centro e del sud Italia. La Toscana è tra le regioni con il numero più alto di esemplari, mentre in Campania l’animale è presente nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.


Leggi tutte le ricette con cinghiale

guide correlate

qualche utile consiglio per preparare il cinghiale

Ricette con cinghiale

Ultime ricette con l'ingrediente cinghiale