Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Costolette

Costolette

Costolette

Le costolette: cosa sono

Le costolette ( o costine) sono un taglio di carne di maiale, d’agnello o di bovino, molto saporito formate appunto dalle costole dell’animale, della zona della pancia. Quest’ultima contiene circa la metà di carne magra e la metà di grasso, ma questa proporzione dipende molto dal tipo di animale e soprattutto dalla sua alimentazione.

Le costolette: valori nutrizionali

I valori nutrizionali delle costolette variano molto in base all’ animale  di provenienza, di conseguenza anche in base alla magrezza dell’animale quindi avremo una carne più o meno saporita. Sicuramente le  più utilizzate in cucina sono le costolette di maiale, molto saporite, ma  ahimè anche  grasse, come  del resto lo sono anche quelle provenienti da altri animali. Per queste ragioni, si  sconsigliano le  costine nell’ alimentazione dell’ obeso o  di  chi ha problemi di colesterolo alto e/o di tipo cardio-circolatorio. Le costolette di maiale sono molto ricche di vitamina B1. Nonostante siano piuttosto grasse, le costolette sono tra gli alimenti a basso contenuto di zucchero, quindi chi soffre di glicemia alta può mangiarle. Le costolette sono anche di ferro, quindi adatte a chi soffre di anemia, anche le proteine sono piuttosto presenti in questo taglio di carne. Tra i sali minerali contenuti, spiccano anche il calcio, il potassio, lo  iodio, il fosforo, lo zinco, il magnesio ed il  sodio. Oltre alla vitamina B1, abbiamo anche la vitamina A, la vitamina B2, la vitamina B3,  B5, B6, B7,  B9, B12, poi la vitamina C, tracce di vitamina D, vitamina E e vitamina K.
Pare che l’ elevato contenuto di vitamina B1, aiuti a superare lo stress e la depressione, quindi le  costine, essendone ricche, aiuterebbero in tal senso. Gli alimenti ricchi di vitamina B1, sono anche consigliati  durante i periodi di gravidanza e l’allattamento e dopo le operazioni e convalescenze, in quanto in queste condizioni, ve ne è una considerevole perdita.

Le costolette in cucina

In macelleria possiamo trovarle di maiale, d’agnello o di bovino e si cucinano per lo più cotte alla griglia o in padella. Quelle di maiale sono un taglio molto versatile. Generalmente vengono vendute singolarmente e sono separate sempre quelle lunghe e diritte da quelle corte e ricurve. All’ estero, ma da un po di tempo anche  nel nostro paese, si cucinano anche le ribs, ovvero costolette, in genere di maiale, marinate nella salsa barbecue e poi cotte al forno, una vera delizia! Ricette molto buone con costolette possono essere anche le costolette alle mandorle o alla milanese.

 


Leggi tutte le ricette con costolette

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON LE costolette
Costolette di maiale all’uva

Costolette di maiale all’uva

Questo e’ stato l’anno in cui ho scoperto l’abbinamento della frutta con i piatti salati e le costolette all’uva sono [...]

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO PER PREPARARE LE costolette
Come preparare un barbecue

Come preparare un barbecue

Il barbecue è un metodo di cottura , il suo nome deriva da “barbacoa”, una griglia di legno utilizzata dagli [...]

Ricette con costolette

Ultime ricette con l'ingrediente costolette