Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Emmental

Emmental

Emmental

L’ emmental:  cos’ è

L’Emmental è un formaggio  con i buchi stagionato di pasta compatta prodotto con latte vaccino, molto amato in cucina.L’ emmental è di colore avorio e presenta una crosta dura.

L’  emmental: caratteristiche  e produzione

Tra i principali segni distintivi spicca, indubbiamente, l’oblò dal diametro di una ciliegia; foro che si forma per la presenza di anidride carbonica durante il processo di maturazione. Il nome Emmental ha origine dall’ Emme, una valle della Svizzera. Sul mercato se ne possono trovare diverse varietà, da quelle francesi, a quelli bavaresi, fino ad arrivare a tipologie prodotte in Finlandia. Quello svizzero è fregiato del marchio DOP ed ha il nome di Emmentaler, caratterizzato dal contenuto di solo latte fresco non pastorizzato, senza l’aggiunta di additivi. Il sapore del formaggio svizzero si differenzia a seconda dei mesi di stagionatura. Sarà dolce quello sottoposto a 4 mesi di asciugatura. Quello stagionato, invece, sarà quello riposato in cantine umide per più di 8 mesi e sarà maturo quello posto nelle stesse cantine umide per più di 12 mesi.

L’ emmental: valori nutrizionali

L’emmental è formaggio molto calorico, in grado  quindi di essere molto energetico. Si tratta di un formaggio ricco di grassi saturi e di proteine, ma fortunatamente l’apporto di colesterolo non è  elevatissimo, pertanto  chi ha problemi in tal  senso può concedersene un pezzetto  di tanto in tanto. Pertanto, il profilo lipidico dell’emmental NON lo inquadra tra gli alimenti consigliati in caso di ipercolesterolemia. In caso di sovrappeso è da  sconsigliarsi, essendo appunto un formaggio molto grasso e calorico. L’ emmental apporta molti  sali  minerali, in particolare  calcio, fosforo e sodio.
Per quel che riguarda le vitamine da sottolineare la presenza ddi quelle del gruppo B e di vitamina A.

L’ emmental in cucina

In cucina l’Emmental è un ingrediente estremamente versatile. Può essere gustato da solo, come secondo e come antipasto, magari accompagnato da pane  ed affettati. Può essere tagliato a cubetti e inserito in piatti con carne o zuppe, oppure può essere fuso e versato su crepe o timballi. Tra le ricette con Emmental più note vi sono sicuramente la fonduta e le frittate di Emmental.

Piccola curiosità: l’ Emmenthal può durare anche due settimane se ben conservato in frigo all’interno di pellicole per alimenti.


Leggi tutte le ricette con emmental

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON L'emmental
Polpette di pane

Polpette di pane

Le polpette di pane possono venirvi in soccorso quando avete del pane raffermo avanzato e non volete preparare le classiche [...]

Ricette con emmental

Ultime ricette con l'ingrediente emmental