Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Fasolari

Fasolari

Fasolari

I fasolari: cosa sono

I fasolari o fasolare sono molluschi dalla doppia valva, appartenenti alla famiglia dei Veneridae, di genere Callista e specie Chione, molto amati in cucina e considerati di pregio gastronomico.

I fasolari: come  si presentano e tecniche  di pesca

I fasolari si presentano con una conchiglia di forma ovale, liscia e lucida di colore marrone e rosa, che può raggiungere anche gli 8-10 cm che racchiude il piede, dalle buonissime carni e si trovano in abbondanza nell’ oceano Atlantico, ma anche nei nostri mari, soprattutto nell’ Adriatico e prediligono i fondali marini sabbiosi e fangosi, nei quali vivono infossati. I fasolari vengono pescati attraverso l’ utilizzo di pompe, che troppo spesso, non ne risparmiano la pesca neppure nel periodo della riproduzione.

I fasolari: valori nutrizionali

Possiamo considerare i fasolari ipocalorici, contengono infatti pochissimi grassi, ma sono ricchi di proteine, sali minerali e vitamine. Chiaramente con la cottura di  questo alimento, buona parte dei  suoi nutrienti va perduta, soprattutto per quanto riguarda le vitamine. Oltretutto bisogna prestare attenzione al  condimento che abbiniamo a  questi molluschi per conservare la loro caratteristica ipocalorica e se qquesto è facilmente controllabile nella cucina di casa propria, quando li consumiamo al ristorante, per ovvie ragioni, non possiamo sapere la quantità di grassi adoperati.

Pulitura dei fasolari

Essendo dei filtri, i fasolari vanno fatti spurgare in acqua e sale per  tre ore, poi vanno aperti a crudo, come avviene per le ostriche, con un coltello dalla lama arrotondata che va inserito nel punto più stretto della conchiglia, per poi procedere nell’altro senso. Se incontriamo una certa resistenza vuol dire che  si tratta di fasolari vivi e freschi, viceversa, è indice di poca freschezza del prodotto, se ne  sconsiglia pertanto il consumo crudo.

Per approfondire in maniera più specifica la pulitura dei fasolari, si legga l’ apposita guida .

I fasolari in cucina

Questi molluschi deliziosi si rendono protagonisti di portate importanti, come pietanze realizzate per le festività e/o per il pranzo della domenica. Essi possono essere consumati crudi o cotti, dopo l’ apertura ed un’ attenta pulizia, che dovrà avvenire mediante l’ apertura delle valve, in quanto si tratta di molluschi che filtrano l’ acqua.

 

Dopo l’ apertura della conchiglia sarà possibile procedere alla cottura al vapore, la bollitura o la cottura in forno.

L’ impiego in cucina del fasolaro è ampio infatti può essere preparato a sautè, gratinato, per preparare deliziosi sughetti con i quali condire poi la pasta o il riso , o ancora per preparare deliziose zuppe.


Leggi tutte le ricette con fasolari

ricette in rilievo

le migliori ricette da preparare con i fasolari

guide correlate

qualche utile consiglio per preparare i fasolari
Come pulire i fasolari

Come pulire i fasolari

I fasolari, chiamati anche fasolare, sono quei molluschi marini caratterizzati dalla grande e lucida conchiglia ovale di colore marone-rossastro. Li [...]

Ricette con fasolari

Ultime ricette con l'ingrediente fasolari