Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Funghi champignon

Funghi champignon

Funghi champignon

I funghi champignon: cosa sono ed origine  del nome

I funghi champignon, gli Agaricus bisporus, sono tra le specie di funghi più usati in cucina. Si chiamano così perchè i primi a commercializzare questo fungo sono stati i francesi e già nell’Ottocento lo si coltivava nei giardini parigini.

I funghi champignon: come  si presentano e raccolta

Questi funghi sono caratterizzati da un gambo corto e tozzo, un cappello largo 12 centimetri circa, lamelle color rosa candito tendente al marrone scuro ed un anello fioccoso bianco. La loro carne, di colore bianco rossiccio, ha un odore piacevole, somigliante al muschio o all’erba mentre il sapore è particolarmente dolce. La raccolta si effettua ai margini dei boschi, nei campi concimati oppure nei prati. La stragrande maggioranza, infatti, cresce tutto l’anno in cattività.

I funghi champignon: valori nutrizionali

questa tipologia  di funghi ha il notevole  pregio di riuscire a ridurre i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, inoltre aiutano nella prevenzione dei tumori, in particolari quelli alla prostata e alla mammella. Aiutano anche a rinforzare tutto l’ organismo, grazie alla stimolazione del sistema immunitario che esercitano. Pare che questi funghi aiutino anche in caso di costipazione e aiutano la  digestione. Questi aiutano anche in caso  di infezioni intestinali e disturbi alla pancia. I funghi champignon aiutano anche la salute dei reni in caso di insufficienza, aiutano anche in caso di  problemi di gotta perché riduce l’iperuricemia.

I funghi champignon in cucina

In cucina, gli champignon sono solitamente tagliati a pezzetti e messi nelle zuppe o nelle salsine. Tra le ricette con funghi champignon più comuni, vi sono l’agnello agli champignon e le capesante ai funghi. Si tratat comunque di un alimento estremamente versatile, utilizzato per condire la pasta, i risotto o semplicemente possono essere serviti come  contorno per accompagnare piatti a  base di carne, di verdure o con le uova.

Piccola curiosità: per pulire gli champignon bisogna staccare come prima cosa il gambo del fungo dalla cappella praticando un movimento rotatorio e con un coltello, va eliminata la pelle esterna della testa. Per evitare che lo champignon annerisca, immergetelo in acqua e lasciatelo sgocciolare. Dopodiché, pulite il gambo tagliando le radici alla base del fungo per liberarvi del terreno ancora impigliato ai singoli filamenti. Una volta pulito per bene cominciate a tagliare sia la cappella sia il gambo nel modo che ritenete più opportuno per la ricetta che vi apprestate a mettere in tavola.


Leggi tutte le ricette con funghi champignon

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON i funghi champignon

Guide correlate

QUALCHE UTILE CONSIGLIO PER PREPARARE i funghi champignon
Come pulire i funghi champignon

Come pulire i funghi champignon

Imparare come pulire i funghi champignon è essenziale in cucina, poiché sappiamo bene che questi sono protagonisti di numerose ricette [...]

Ricette con funghi champignon

Ultime ricette con l'ingrediente funghi champignon