Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Gin

Gin

Gin

Il gin è una nota bibita che si gusta soprattutto la sera. Fu creata nel XVII secolo dal dottor Francisco Della Boe, in Olanda, come medicina per curare la febbre. Ben presto questa miscela si diffuse in Inghilterra, diventando addirittura una sorta di salario per pagare gli operari. La sua diffusione aumentò il tasso di alcolismo tra il popolo che divenne maggiormente ribelle creando disordini e tafferugli ad ogni angolo della città. Il “gin acts” fu una legge emanata dal governo per limitarne l’uso, ma non furono molti gli operati che la rispettarono.

Il gin oggi può essere venduto anche con l’aggiunta di alcuni aromi come l’anice, il lime, il cardamomo o la scorza d’arancia. Ma la versione più bevuta è sicuramente quella inglese che ha il tipico gusto secco e colore trasparente.

In cucina il gin si utilizza per esalare i sapori di molte pietanze. Tra le ricette con il gin più comuni vi sono le scaloppine, il coniglio e in generale molte carni bianche. Il gin, inoltre, può essere considerato un valido sostituto alla vodka nella preparazione delle penne con salmone e vodka.

Piccola curiosità: il gin è molto usato anche per esaltare dessert con fragole o cioccolata. Non è quasi mai consumato puro. Solitamente si unisce a cocktail come il gin lemon, il gin tonico, il Bloody Mary e il White lady; ma questi sono solo alcuni esempi.


Leggi tutte le ricette con gin

GUIDE CORRELATE

QUALCHE UTILE CONSIGLIO Per il gin
Come fare i cocktail

Come fare i cocktail

Fare i cocktail è un’ attività molto piacevole che ci consente l’ ottenimento di una bevanda, ottenuta tramite una miscela, [...]

Ricette con gin

Ultime ricette con l'ingrediente gin