Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Nocciole

Nocciole

Nocciole

Cosa sono:

Le nocciole sono il frutto della pianta del nocciolo, Corylus Avellana, appartenente alla famiglia delle Betulaceae.

Questo albero è originario dell’Asia minore e può raggiungere i 7 metri di altezza. Le nocciole crescono a gruppi di due o tre, rivestite da una pellicola ed un guscio legnoso marrone, con una membrana verde protettiva più esterna.

Conosciute dall’uomo da almeno 5000 anni, erano apprezzate da Greci e Romani per le loro tante proprietà terapeutiche. In Italia sono coltivate principalmente in Campania, Lazio, Piemonte e Sicilia. Proprio in Piemonte troviamo la varietà chiamata Tonda Gentile Trilobata, a cui è stato attribuito il marchio I.G.P., considerata la migliore al mondo.

Come utilizzarle in cucina:

Le nocciole sono molto apprezzate come snack al naturale o nella preparazione di dolci e caffè. Pralinate, caramellate, tostate, l’abbinamento perfetto con il cacao le rende ingrediente base nelle tavolette di cioccolato, nei torroni ed anche in gustose e famose creme spalmabili, adorate da grandi e bambini. Sono molto richiesti i gelati al gusto nocciola, ma anche le crostate e tutti i dolci in cui si possa trovare la pasta di nocciole. Nelle ricette salate sono usate per arricchire insalate oppure, una volta tritate, per creare una crosticina ideale a ricoprire carne e pesce. Molto gettonate sono anche le salse a base di nocciole e, se si vuole improvvisare un menù sfizioso con questo frutto, c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Dalla nocciola si estrae anche un olio molto buono da utilizzare per condire insalate. In passato salì agli onori della cronaca dopo che fu scoperto che veniva aggiunto a quello extravergine d’oliva per un giro d’affari di svariati milioni d’euro.

Varietà:

Tra le nocciole italiane più pregiate troviamo:

-Tonda di Giffoni, diffusa in Campania, ha un frutto medio e di ottima qualità, conosciuto già in tempi antichi.

-Tonda Romana, diffusa nella zona di Viterbo, ha un frutto medio-grosso e di ottime caratteristiche organolettiche.

-Tonda Gentile delle Langhe, tipica del Piemonte, molto pregiata ma poco adattabile a condizioni diverse dalla zona di diffusione.

Benefici:

Le nocciole sono ricche di grassi insaturi, considerati benefici per la salute del cuore. Contengono acido oleico, indispensabile ad innalzare il livello di colesterolo buono e non mancano di tantissimi minerali (fosforo, calcio, sodio, magnese, potassio, selenio, zinco, rame, magnesio e ferro). Sono una buona fonte di vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6; C, E, K e J, contengono beta-carotene, fibre, acido folico e sono considerate energetiche e nutrienti. 100 grammi di nocciole apportano 628 calorie, ma anche l’86% di vitamina E di cui il nostro organismo ha bisogno ogni giorno. E’ sempre grazie a questa vitamina che la nostra pelle si protegge dagli attacchi ultravioletti del sole, dall’invecchiamento e dai possibili tumori. Mangiando nocciole possiamo godere dei tanti benefici per il sistema nervoso, per il rinforzo di ossa ed articolazioni, ed assicurarci la salute dell’apparato digerente facilitando l’eliminazione delle tossine. L’olio di nocciole è un ottimo emolliente, antiossidante e tonificante, proprio per questo è maggiormente indicato per massaggiare le pelli molto secche e disidratate. Viene impiegato però anche per rinforzare i capelli con degli impacchi.

Piccola curiosità:

Negli Stati Uniti “witch hazel” (strega nocciola) è il nome più diffuso per indicare le streghe. E’ probabilmente che l’attribuzione della nocciola alle streghe nasca dal fatto che i celti consideravano il suo albero, il nocciolo, magico.


Leggi tutte le ricette con nocciole

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON LE nocciole

Ricette con nocciole

Ultime ricette con l'ingrediente nocciole