Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Charlotte al mandarino

Charlotte al mandarino

Charlotte al mandarino
Charlotte al mandarino
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 15 min
  • totale: 35 min
Ingredienti per 8 persone:
  • 1 panettone
  • 6 tuorli
  • 150 gr di zucchero
  • 120 gr di fecola di patate
  • 500 ml di succo di mandarino
  • 1 cucchiaio di scorza grattugiata di mandarino Ingredienti per la bagna
  • 200 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 50 ml di liquore cointreau Ingredienti per la glassa
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 2 cucchiai di succo di mandarino

Buongiorno a tutti e scusatemi per l'assenza della scorsa settimana. Questa mattina vi do una ricetta per utilizzare i panettoni avanzati dal natale (ebbene si, mia mamma ha ancora per casa scatole di panettone), realizzando una charlotte con crema al mandarino.
La delicatezza del mandarino rende questo dolce agrumato si, ma dal sapore delicato, la crema risulta molto densa, e' normale e necessario affinché la charlotte mantenga la sua forma. Ovviamente se non avete il panettone, potete utilizzare un pan di Spagna preparato ah hoc oppure conservare la ricetta per dopo Pasqua quando vi saranno avanzate le colombe pasquali ;) buon lunedì a chi passa di qui.

Procedimento

Come fare Charlotte al mandarino

Procedimento:

Montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi.

Unite la fecola e mescolare fino a formare un composto omogeneo

Aggiungere il succo di mandarino e la scorza grattugiata di due mandarini.

Versare il composto in un pentolino dal fondo spesso e cuocete la crema a fiamma bassa per circa 10 minuti mescolando di continuo. Una volta pronta, lasciar raffreddare la crema al mandarino.

Foderare uno stampo a forma di cupola con della pellicola trasparente.
Tagliare il panettone a fette dello spessore di circa 1 cm e utilizzarne una parte per foderare lo stampo.
Preparare la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua tiepida, quindi aromatizzare con il cointreau o un liquore agli agrumi.

Versare la bagna sulle fette di panettone, quindi aggiungere uno strato di crema.

Ricoprire la crema al mandarino con uno strato di panettone e bagnare

Continuare alternando uno strato di crema con uno di panettone

Finire chiudendo con l'ultimo strato di panettone, bagnare, premere delicatamente e coprire con la pellicola trasparente.
Riporre la charlotte di panettone al mandarino in frigo per 2 ore.

Trascorse le due ore, capovolgere lo stampo su un piatto da portata.

Preparare la glassa al mandarino sciogliendo lo zucchero a velo con due cucchiai di succo di mandarino e mescolando con un cucchiaio.

Versare la glassa sulla charlotte e guarnire con degli spicchi di mandarino.

Tagliare la charlotte a fette e servire.

TAGS: Ricette di Charlotte al mandarino | Ricetta Charlotte al mandarino | Charlotte al mandarino 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Charlotte al mandarino
  1. Commento di Misya — 17 dicembre 2015 @ 10:19 am

    @Alessandra No, mi spiace, mi manca :(

  2. Commento di Alessandra — 17 dicembre 2015 @ 12:58 am

    ciao Misya!!! cercavo la ricetta dei mandarini ripieni….ma non c’è..purtroppo!!! hai mai provato a farla? 😛 Grazie!

  3. Commento di Misya — 23 febbraio 2015 @ 6:14 pm

    @J&P Eheheh anche io aspetto di avere colombe da smaltire 😉

  4. Commento di J&P — 23 febbraio 2015 @ 2:56 pm

    SPETTACOLARE!!!
    NON SI PUO’ NON RIFARE!!!
    FORTUNATAMENTE TRA POCO CI SARANNO LE COLOMBE PASQUALI E SI POTRA’ MANGIARLA ANCORA!!!

  5. Commento di anna68 — 18 gennaio 2012 @ 9:07 pm

    Con un anno di ritardo,farò di sicuro questa delizia

  6. Commento di Maristella — 25 marzo 2011 @ 4:06 pm

    Tanti complimenti un dolce buono e un’idea niente male! Grazie per averci rese partecipi

  7. Commento di daniela donadello — 16 febbraio 2011 @ 3:37 pm

    Brava bei passaggi e ben visibili, io faccio le charlottine monoporzione usando il pandoro del dopo Natale……viene buonissima e delicatissima…..complimenti belle foto….Daniela d.

  8. Commento di rosita — 9 febbraio 2011 @ 8:51 am

    Buongiorno Misyetta,
    dopo diversi giorni in cui non sono potuta venire a visitarti pensavo di essermi persa un sacco di ricette, invece eri assente anche tu, meno male!! Purtroppo a casa nostra panettoni e pandori non avanzano mai (!!!) per cui volevo chiederti: posso farla usando i savoiardi? E poi: questa crema al mandarino m’ispira un sacco, secondo te posso usarla per farci una crostata? Grazie in anticipo, bacio!!

  9. Commento di GABRY — 8 febbraio 2011 @ 3:38 pm

    CHE BELLA IDEA CARA!!! PENSI CHE COLO PANDORO VENGA UGUALE? ANCH’IO HO PANDORI IN CASA.. KISS

  10. Commento di Ele* — 8 febbraio 2011 @ 12:54 pm

    Cara Misya ci sei proprio mancata! Bentornata :-) per questa ricetta mi sa che aspetterò i resti della colomba ihihihi baci!

10
di 30 commenti visualizzati Mostra altri commenti »