Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Charlotte arancia e cioccolato

Charlotte arancia e cioccolato

Charlotte arancia e cioccolato
Charlotte arancia e cioccolato
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 15 min
  • totale: 45 min
Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
Ingredienti per la bagna

Per questo week end vi lascio la ricetta di un signor dolce, la charlotte arancia e cioccolato, un dolce che ho improvvisato domenica scorsa con quello che avevo in casa, savoiardi,arance, gran marnier e la cioccolata che non mi faccio mai mancare. Come vi dicevo, più cresce elisa e piu' diminuisce il tempo per cucinare visto che lei adesso vuole già giocare e essere partecipe in tutto e se voglio continuare a deliziare amici e parenti con i miei dolcetti mi devo ingegnare a preparare qualcosa di più pratico e meno impegnativo, quindi niente torte decorate o dolci laboriosi per il momento ma solo cose che si preparano in poco tempo e possibilmente sporcando il meno possibile ;) così domenica scorsa sono andata a pranzo da mia mamma e ho deciso, come sempre, di portare io il dolce e ho optato per questa charlotte all'arancia e gocce di cioccolato che pur essendo un dolce dell'ultimo minuto, e' piaciuta a tutti, provatela e fatemi sapere. Bacibaci e ci leggiamo lunedì ;)

Procedimento

Come fare la charlotte arancia e cioccolato

Come prima cosa prepariamo la crema all'arancia.
In una terrina dopo aver montato i tuorli con lo zucchero, aggiungere la fecola.

Una volta ottenuta una crema, versare il latte a filo, il grand marnier,il succo d'arancia filtrato e la scorzetta d'arancia tritata finemente.


Mescolare con una frusta fino ad ottenere una crema fluida.
Versare il composto in un pentolino dal fondo spesso e cuocere a fiamma bassa mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.

Non appena la crema all'arancia inizierà ad addensarsi, spegnere la fiamma e mescolare in modo energetico per non far creare grumi.

Quando la crema sarà completamente raffreddata, incorporate la panna montata con un movimento dal basso verso l'alto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea

Preparare ora la bagna
Preparate uno sciroppo facendo bollire l'acqua con lo zucchero. Aggiungere il succo d'arancia filtrato e il grand marnier.
Iniziare a bagnare i savoiardi e disporli come base in uno stampo a cerniera.

Spuntate 25 savoiardi circa per renderli alti quanto il bordo dello stampo, inzuppateli leggermente nella bagna all' arancia su un solo lato e poi disponeteli a palizzata intorno allo stampo con la parte zuccherata rivolta verso l’esterno.

Versare ora uno strato di crema all'arancia sulla base di savoiardi, livellare il più possibile quindi ricoprire con la metà delle gocce di cioccolato.

Ricoprire con un altro strato di savoiardi imbevuti nello sciroppo all'arancia. Finire con uno strato di crema all'arancia

Livellare la crema e ricoprire tutta la superficie con le restanti gocce di cioccolata.
Decorare la vostra charlotte con degli spicchi d'arancia quindi mettere il dolce in frigo per almeno 3 ore

Togliere ora dallo stampo, disporre la charlotte all'arancia su un piatto da portata, tagliare a fette e servire

TAGS: Ricette di Charlotte arancia e cioccolato | Ricetta Charlotte arancia e cioccolato | Charlotte arancia e cioccolato 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Charlotte arancia e cioccolato
  1. Commento di Misya — 9 novembre 2016 @ 6:14 pm

    @Tatyx Certo, mi sembra una buona idea, usando la stessa quantità direi che le porzioni restano invariate 😉

  2. Commento di Tatyx — 9 novembre 2016 @ 6:09 pm

    Ciao Misya questa Charlotte mi ricorda il tiramisù al limone già preparato diverse volte !volevo chiederti se la Charlotte può essere assemblata come un “tiramisù all’arancia ” e utilizzando queste dosi quante porzioni vengono fuori .Grazie

  3. Commento di Martina — 27 giugno 2016 @ 12:23 pm

    @Tiziana vero, Tiziana, ma spesso non si ha tempo di realizzare tutto, pensiamo ad esempio alla difficoltà di preparazioni come la sfoglia. Ma se si scelgono prodotti di qualità si possono sostituire, e risparmiare un po’ di tempo, specialmente nel caso in cui si abbiamo bambini! :) <3

  4. Commento di Misya — 9 dicembre 2015 @ 12:15 pm

    @elisa Immagino si possa provare…

  5. Commento di elisa — 7 dicembre 2015 @ 11:19 am

    ciao come al solito sei bravissima e questo dolce ho proprio intenzione di prepararlo il giorno della vigilia :) ho solo una domanda da farti, ma se lo stampo apribile lo mettessi direttamente sopra il piatto di portata senza mettere la base? così da avere il dolce già sul piatto.. dici che sarebbe un casino?

  6. Commento di Tiziana — 4 aprile 2014 @ 9:22 am

    La charlotte VERA si fa con il pan di Spagna e la crema é una crema bavarese e poi i savoiardi si fanno non si comprano. No pessima, mi dispiace .

  7. Commento di Misya — 31 marzo 2014 @ 12:04 pm

    @Giulia91 Si mi sembra un’ottima idea, poi fammi sapere com’è venuta!

  8. Commento di Giulia91 — 29 marzo 2014 @ 11:20 am

    Ciao, seguo spesso le ricette del tuo blog e sono sempre state un gran successone!! Grazie per tutte le splendide idee! :)
    Ho fatto questo dolce già 3 volte e se ne sono innamorati tutti, me compresa!!
    Volevo chiederti, se volessi farlo con una variazione, potrei utilizzare le fragole? Magari al posto di versare il succo d’arancia nella crema, frullo le fragole con limone e zucchero in modo da creare una cremina.. Cosa dici? Cosa mi consigli?
    Ti ringrazio in anticipo!
    Giulia

  9. Commento di Cecilia — 18 gennaio 2014 @ 3:19 pm

    Si ho provato la ricetta molto facile e buonissima

  10. Commento di Anna — 25 novembre 2013 @ 1:18 pm

    Fatta ieri, davvero squisita! La crema poi è deliziosa, non avevo però il grand marnier per cui non l’ho messo..la prossima volta però non me lo farò mancare perché deve essere un tocco in più!
    Altra cosa che farò la prossima volta sarà mettere il doppio della crema perché si sentivano troppo i savoiardi!

10
di 77 commenti visualizzati Mostra altri commenti »