Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Cheesecake al caffe'

Cheesecake al caffe’

Cheesecake al caffe’
Cheesecake al caffe’
  • preparazione: 30 min
  • cottura:
  • totale: 30 min + 3 ore in frigo
Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Il Cheesecake al caffè è un dolce fresco e cremoso, per la farcia sono partita dalla ricetta del semifreddo al caffè e latte condensato aggiungendo la philadelphia e ottenendo così una crema al formaggio e caffè divina. Anche se sono agli sgoccioli della gravidanza, e me la sto prendendo comoda, la voglia di cucinare di certo non mi manca e continuerò a postare i miei piccoli esperimenti fino al giorno del parto per poi riprendere non appena ritornerò a casa e troverò un nuovo equilibrio con la nascita della stellina. Bene amiche mie,  il cheesecake al caffè è il dolcetto del lunedì mattina per augurarvi un felice inizio settimana. Baci a chi passa di qua.

Procedimento

Come fare il cheesecake al caffè

In una terrina mescolate i biscotti tritati insieme al burro fuso intiepidito.

Versate il composto sul fondo di uno stampo a cerniera, compattare fino a formare una base omogenea e mettere in frigo per mezzora.

Fate ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda, dopo 10 minuti circa, strizzateli e fateli sciogliere in 2 tazzine di caffè ristretto.

In un’ampia ciotola, lavorate a crema la philadelphia e il latte condensato.

Aggiungere il caffe' tiepido mescolato alla gelatina e mescolare.

Unite al tutto la panna precedentemente montata e incorporatela con movimenti dal basso verso l’alto per non farla smontare.

Versare la crema di formaggio al caffè sulla base del cheesecake.

Livellate la crema il più possibile, quindi mettete il cheesecake al caffè in frigo a riposare per almeno 3 ore.

Spolverizzate ora il Cheesecake al caffe' con cacao amaro misto a caffè solubile, quindi toglietelo dallo stampo e portatelo in tavola.

Tagliare a fette e gustatevi una fetta di Cheesecake al caffè cremoso.

TAGS: Ricette di Cheesecake al caffe’ | Ricetta Cheesecake al caffe’ | Cheesecake al caffe’ 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Cheesecake al caffe’
  1. Commento di franco — 23 maggio 2017 @ 12:30 am

    @Franco ho cercato e sembra che occorrano 6 grammi di agar agar per 400 grammi di philadelphia. va sciolto nel caffè e unito agli altri ingredienti quando è tiepido

  2. Commento di Misya — 22 maggio 2017 @ 10:06 am

    @Franco Io non l’ho mai provato, quindi non ti saprei dire le dosi precise.

  3. Commento di Franco — 22 maggio 2017 @ 1:25 am

    Ciao, pensi che sarebbe possibile sostituire la colla di pesce che non mi è mai piaciuta, con l’agar agar che fa anche bene ? E se si, quanto dovrei usarne ?

  4. Commento di Misya — 8 maggio 2017 @ 10:26 am

    @antonella Io ho usato uno stampo da 22cm, è scritto in alto sopra gli ingredienti!

  5. Commento di Giovanna Pg — 6 maggio 2017 @ 5:53 pm

    Non amo particolarmente il caffè ma questo dolce mi aveva incuriosita per l’insieme degli ingredienti e soprattutto per l’utilizzo del latte condensato che adoro. Non ha deluso le mie aspettative, anzi, è stato un successo e mi è valso i complimenti di chi l’ha gustato, complimenti che giro a te, Misya, per questo splendido blog e le tante ricette interessanti che proponi.

  6. Commento di antonella — 6 maggio 2017 @ 1:50 pm

    Ciao Misya, lo stampo da usare di quale grandezza dev’essere?

  7. Commento di Misya — 18 luglio 2016 @ 4:55 pm

    @Anan Ti conviene diminuirla gradualmente fino a trovare la consistenza che preferisci :)

  8. Commento di Anan — 18 luglio 2016 @ 11:11 am

    Portata in ufficio ed ha avuto un gran successo! Ho però sostituito il Philadelphia col mascarpone.
    L’unica cosa che a me non convince dei cheesecake freddi, è la consistenza “budinosa” che gli conferisce la colla di pesce. Secondo te posso diminuire un po’ la dose la prossima volta? O rischio che non si solidifichi?

  9. Commento di Misya — 18 luglio 2016 @ 9:37 am

    @kata Come regola generale, la prima volta che fai una ricetta nuova è meglio se la segui alla lettera, così la volta successiva potrai sbizzarrirti per adattarla ai tuoi gusti :)

  10. Commento di Silvia — 16 luglio 2016 @ 11:11 pm

    Semplicemente ECCEZIONALE!

10
di 143 commenti visualizzati Mostra altri commenti »