Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Crostata con crema e fragole

Crostata con crema e fragole

Crostata con crema e fragole
Crostata con crema e fragole
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 30 min
  • totale: 1 ora
Dosi per
  • uno stampo da 26 cm
Ingredienti pasta frolla
Ingredienti crema pasticcera

Oggi è Santa Flavia e mi festeggio da sola con una bella crostata alla crema con fragole :)
La crostata alla crema è la prima crostata che ho preparato tutta da sola e ho deciso di decorarla con tutte fragole. Se volete una crostata alla crema più lucida potete aggiungere alla crema uno strato di gelatina. Auguri anche alla mia ciccia Flavia che sta in Spagna... questa crostata crema e fragole è per te :*

Procedimento

Come fare la crostata con crema e fragole

Disponete la farina a fontana, mettete al centro lo zucchero, il burro a sfoglie, le 2 uova, la buccia grattugiata di un limone e un cucchiaino di lievito per dolci.

tuorli farina

Amalgamate gli ingredienti lavorando velocemente l'impasto fino ad ottenere un panetto omogeneo.

pasta frolla-crostata fragole

Avvolgete il panetto di pasta frolla nella pellicola e mettetelo in frigo per almeno mezz'ora.
Nel frattempo preparate la crema pasticciera sbattendo in una terrina i tuorli con lo zucchero.

tuorli zucchero

Unite la farina.

tuorli zucchero farina

Fate sobollire la bacca di vaniglia nel latte per 5 minuti. Sollevate la vaniglia e aggiungete il latte a filo alla crema.

latte nel composto

Traferite tutto in un tegame e far cuocere a fiamma bassa finché la crema pasticcera non si sarà addensata, mescolando di continuo per non far creare grumi.

mescolare crema pasticcera

Trascorsa la mezzora togliete la pasta frolla dal frigo e stendete una sfoglia di 3-4 mm di spessore.

stendere pasta frolla

Foderate con la frolla uno stampo da crostate imburrato.

stendere pasta frolla stampo

Bucherellate la base e i bordi con i rebbi di una forchetta, stendete la crema preparata precedentemente sulla pasta frolla e cuocete per 30 minuti a 180°C.

crostata con crema pasticcera e fragole 1

Togliete la crostata alla crema dal forno e lasciatela raffreddare. Poi lavate le fragole, tagliatele a fette e disponetele a raggiera sulla superficie della crostata.

crostata crema pasticcera
crostata con crema pasticcera guarnire fragole 1

Mettete la crostata alle fragole in frigo fino al momento di servirla.

crostata con crema pasticcera e fragole
crostata - crema pasticcera e fragole

TAGS: Ricette di Crostata con crema e fragole | Ricetta Crostata con crema e fragole | Crostata con crema e fragole 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Crostata con crema e fragole
  1. Commento di Misya — 22 maggio 2017 @ 9:53 am

    @Rocco Se preferisci puoi anche metterla dopo 😉

  2. Commento di Rocco — 20 maggio 2017 @ 1:21 pm

    Ciao, grazie mille per la ricetta. Ho un dubbio: sicura che la crema va cotta di nuovo nel forno insieme alla pasta frolla? Non sarebbe già pronta dopo la sua preparazione?

  3. Commento di Misya — 16 maggio 2017 @ 12:44 pm

    @mag17 Che bello! Mi fa piacere 😉

  4. Commento di mag17 — 16 maggio 2017 @ 12:25 pm

    fatta! un successo!!

  5. Commento di Misya — 15 maggio 2017 @ 9:38 am

    @Ilary Grazie a te!

  6. Commento di Ilary — 15 maggio 2017 @ 9:28 am

    Le tue ricette sono una garanzia: ho preparato ieri la crostata ed era buonissima… apprezzata da tutti… Grazie!

  7. Commento di Misya — 15 maggio 2017 @ 9:20 am

    @Mag17 certo, mi sembra un’ottima idea!

  8. Commento di mag17 — 13 maggio 2017 @ 3:26 pm

    Help….Posso alternare uno strato di ciliege uno di fragole more e lamponi? Vanno bene le ciliege con la crema pasticcera? Attendo risposta Devo fare oggi questa crostata Grazie

  9. Commento di Misya — 11 maggio 2017 @ 9:59 am

    @Ilary Rischi che la crostata ti venga troppo bassa, ti conviene aumentare le dosi. Se hai difficoltà puoi leggere questa guida: http://www.misya.info/guide/come-fare-le-proporzioni-tra-dosi-e-stampi

  10. Commento di Ilary — 11 maggio 2017 @ 9:56 am

    Ah, dimenticavo… per servire il dolce domenica dopo pranzo sarebbe preferibile prepararlo la mattina stessa anziché il sabato pomeriggio? Grazie

10
di 57 commenti visualizzati Mostra altri commenti »