Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Focaccia di Recco

Focaccia di Recco

Focaccia di Recco
Focaccia di Recco
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 40 min
Ingredienti per una teglia 30x40:

La focaccia di Recco è una focaccia con il formaggio formata da due strati sottilissimi di pasta di pane non lievitata fatta esclusivamente con farina, acqua, sale e olio di oliva, che viene farcita con la crescenza. La Focaccia al formaggio di Recco è una specialità ligure, originaria del comune di Recco appunto e che affonda le sue origini all'epoca delle crociate quando i contadini rifugiatisi nell'entroterra, per sfuggire agli attacchi dei corsari, portarono con se pochi ingredienti quali farina, sale, olio e della formagella e con questi “inventarono” questa focaccia che al giorno d'oggi è uno dei simboli della cucina ligure. Era da tempo che mi frullava in testa di provare a fare in casa questa focaccia, così mi sono messa all'opera e questo è stato il piacevole risultato ;)

Procedimento

Come fare la focaccia di recco

In una ciotola disporre la farina a fontana e versare dentro l'olio extravergine d’oliva e il sale

Aggiungere man mano l’acqua lavorando l'impasto sino a quando non si sarà assorbita tutta la farina.

Lavorare fino a quando l'impasto non risulterà morbido e liscio, quindi formare una palla e far riposare coperto con un canovaccio per un'ora.

Dopo aver lasciato riposare l'impasto,dividerlo in due e stendere su un piano infarinato la sfoglia in maniera sottilissima.

Cospargere la placca da forno con dell'olio ed adagiate la sfoglia. Tagliare la crescenza in piccoli pezzi e distribuirli sulla sfoglia ad intervalli regolari.

Tirare una seconda sfoglia e ricoprire lo strato di crescenza.

Sigillare bene i bordi della focaccia e cospargere tutto con un filo d'olio e sale.Con le dita pizzicare più punti della pasta formandovi dei fori della grandezza di circa 1 centimetro.

Infornate la focaccia al formaggio a 220 gradi in forno già caldo e cuocete per 20 minuti.

Lasciate intiepidire la focaccia di Recco quindi tagliate a fette e servite.

TAGS: Ricette di Focaccia di Recco | Ricetta Focaccia di Recco | Focaccia di Recco 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Focaccia di Recco
  1. Commento di Annalisa — 16 giugno 2014 @ 10:01 pm

    Ciao, questa ricetta la conoscevo già x’ mio marito è di quella zona… è tutto giusto però ti do 2 consigli:
    1 – i buchi falli con la forchetta e non così grossi
    2 – la basta deve essere sottilissima

    😉 ciao Annalisa

  2. Commento di mile — 15 settembre 2013 @ 10:31 pm

    ciao! fatta anche questa e riuscita benissimo… ma secondo te se aggiungo alla farcia il prosciutto cotto (lo so, lo so che così snaturo la ricetta… però…) cosa succede? Dici che si mantiene morbida o secondo te viene fuori un pasticcio?

  3. Commento di Luca — 3 ottobre 2012 @ 10:05 pm

    Prima di tutto va infornata a 250 C° e non a 220; in secondo luogo lo stracchino deve essere bello mollo x potersi scogliere in cottura e quello in video sembra molto solido; x il resto è ben fatta

  4. Commento di Lidia — 17 luglio 2012 @ 1:57 pm

    Grazie Cinzia…si credo sia sicuramente uno di questi formaggi che mi dici perchè ha un sapore diverso dallo stracchino…io ho provatouna volta a farla ma ho fallito miseramente :-( proverò questa di Flavia e vediamo cosa viene fuori…è davvero troppo buona e ogni volta che vado in Liguria è la prima cosa che cerco!grazie ancora ciao Cinzia ciao a tutte!

  5. Commento di SALVATORE — 17 luglio 2012 @ 9:53 am

    CHE BUONA LA FOCACCIA DI RECCO

  6. Commento di Cinzia — 17 luglio 2012 @ 7:11 am

    Ciao Lidia, sono ligure e ho visto che chiedi qual’è il formaggio per la focaccia di Recco. Prima di tutto è difficilissima farla a casa,(come per la farinata) qualsiasi tentativo casalingo non sarà mai ben riuscito. So che la crosta è morbida e si scioglie in bocca, non secca e croccante.
    Le ricette prevedono la formaggetta ligure fresca che è difficile da trovare anche qui da noi, in alternativa si usa lo stracchino.
    Il formaggio particolare che dici tu, non vorrei che fosse la “prescinseua”(quagliata) che invece si usa per la vera e autentica torta pasqualina. Non so se ti sono stata utile, mi auguro di si.
    Un caro saluto.

  7. Commento di Lidia — 16 luglio 2012 @ 8:43 pm

    la vera focaccia di recco ha un formaggio particolare…qualcuno di voi sa dirmi quale?io l’ho mangiata proprio a Recco e in tutta la liguria ci sono varie versioni ma non è facile farla uff

  8. Commento di Salvatore — 14 maggio 2012 @ 4:07 pm

    Lo fatta ed era buonissima

  9. Commento di Smilla — 13 maggio 2012 @ 11:50 am

    Finito ora di gustarla!
    Grazie per le spiegazioni chiare e semplici!

  10. Commento di francy — 31 gennaio 2012 @ 1:14 pm

    Fatta ieri!!! Ho ricevuto tanti di quei complimenti :) sopra la focaccia, una volta sfornata, ho aggiunto un trito di rucola fresca che mi stava…ehm…abbandonando! So che così non è l’originale focaccia di recco, ma era veramente buona! Grazie mille per aver spiegato passo passo ad una neofita della cucina come me questa ricetta in modo chiaro…meno male che c’è il tuo sito, senza sarei persa!

10
di 70 commenti visualizzati Mostra altri commenti »