Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Frittata di scammaro

Frittata di scammaro

Frittata di scammaro
Frittata di scammaro
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 40 min
Ingredienti per 4 persone:

La frittata di scammaro è la versione povera della più conosciuta frittata di pasta, è una ricetta della tradizione povera napoletana ed io prima di qualche settimana fa, non sapevo nemmeno della sua esistenza. Prima di mettermi all'opera, sono andata un pò a vedere di cosa si trattasse e mi ha incuriosito il fatto che fosse una frittata senza uova arricchita da olive, capperi, pinoli e uvetta, e facendo una piccola ricerca ho letto che l'origine del suo nome non è legato al suo inventore come avevo pensato erroneamente, ma proviene dalla solita genialità napoletana di dare un nome adatto ad ogni cosa ;) "In tempo di quaresima i monaci che per motivi di salute avevano il permesso di mangiare carne, per non turbare gli altri confratelli, mangiavano nella loro camera, in lingua napoletana "cammera ".Quindi il termine " cammerare " divenne sinonimo di mangiar di grasso, mentre al contrario, " scammerare " sinonimo di mangiar di magro. Pare proprio che su richiesta del clero, il Duca di Buonvicino, Ippolito Cavalcanti, elaborò questo piatto di magro ( di scammaro ) raggiungendo, con la sua genialità, il giusto equilibrio tra " penitenza " e " gola " fonte originale. Oltre la storia ed il nome originale, devo dire che questo piatto mi è piaciuto molto, una crosticina dorata in superficie e una pasta ben legata e saporita all'interno, ottima direi ;) Bene,se vi ho incuriosito provatela anche voi e poi fatemi sapere ;)

Procedimento

Come fare la frittata di scammaro

In un'ampia padella fate imbiondire l'aglio con l' olio. aggiungete poi le olive snocciolate i capperi, l'uvetta ed i pinoli e cuocete a fuoco dolce per qualche minuto ( il Cavalancanti aggiungeva anche un filetto d'acciuga )
1

Cuocete i vermicelli in una pentola con abbondante acqua salata. Scolateli molto al dente.
Eliminate l'aglio e con il sughetto ottenuto conndite i vermicelli
2

Aggiungete pepe e prezzemolo tritato e mescolate
trasferite il tutto nella padella in cui avete preparato il condimento, aggiungendo un po di olio sul fondo.
3

Cuocete la frittata a fuoco dolce facendola dorare sui due lati
4

Una volta cotta trasferite la frittata di scammaro su un piatto da portata e servite
Frittata di scammaro

Salva

TAGS: Ricette di Frittata di scammaro | Ricetta Frittata di scammaro | Frittata di scammaro 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Frittata di scammaro
  1. Commento di Misya — 21 giugno 2016 @ 5:16 pm

    @Ilary Direi che calda è sicuramente più buona, ma penso che anche fredda non dovrebbe essere male…

  2. Commento di Ilary — 21 giugno 2016 @ 11:21 am

    È buona anche fredda da portare al lavoro?

  3. Commento di Misya — 15 ottobre 2015 @ 9:47 am

    @Silvana Magliulo Vero, è un piatto sottovalutato ingiustamente 😉

  4. Commento di Silvana Magliulo — 14 ottobre 2015 @ 9:16 pm

    Conosco questa frittata perché più volte provata ed offerta. In effetti non è conosciuta abbastanza, ma per chi la prova, sicuramente la farà tante altre volte. Personalmente sul fondo della padella aggiungo del pangrattato e , quando la frittata viene capovolta per la cottura da ambo le parti, aggiungo di nuovo sul fondo del pangrattato. La consiglio vivamente.

  5. Commento di Genni — 22 marzo 2014 @ 11:07 am

    Ciao Misya…quando andavo a scuola (sono di Ferrara) avevo una compagna di classe che veniva da Napoli e un giorno mi aveva fatto sentire la frittata di pasta e mi era piaciuta tantissimo. Dopo anni il ricordo mi è rimasto e ho tanto provata a rifarla, trovando sempre la ricetta quella con le uova, e sentivo che non era lei. E infatti è questa!! Lei l’aveva condita diversamente perchè come tutto poi ognuno a casa fa per il proprio gusto, ma era proprio così, senza uova e assolutamente io la preferisco così!!

  6. Commento di Mariateresa — 25 ottobre 2013 @ 1:59 pm

    Appena fatta! Una bella idea quando rimane della pasta e non si hanno uova! Della serie: in cucina non si butta nulla e tutto si trasforma.
    Grazie Misya 😉

  7. Commento di Maria75 — 24 ottobre 2013 @ 9:50 am

    Buongiorno a tutte le cuochine!
    Faccio spesso la frittata di pasta con leuova questa versione non la conoscevo è sicuramente da provare!!

  8. Commento di Rosaria — 22 ottobre 2013 @ 10:00 pm

    Caspita, questa mi mancava. È una ricetta che mi ispira molto, dovró provarla sicuramente! 😉

  9. Commento di sibel — 22 ottobre 2013 @ 9:49 pm

    Buonanotte care e buonanotte Misyetta !! sogni d’oro!! ciaoooo :)

  10. Commento di apina — 22 ottobre 2013 @ 8:41 pm

    wow che bella questa frittata….mi incuriosisce! Io oggi menù a base di zucca by misya: tagliatelle con zucca e funghi, vellutata di zucca (la ricetta con le patate) e muffin con zucca (mamma mia, fanno paura per come sono buoni)!! La prossima volta raddoppio la dose! Oggi é stata un’impresa preparare tutto ciò a causa del mio piccolo ometto, ma sono davvero contenta!

    X bibi: ciao cara bibi, tempo fa ti lasciai la mia mail perché avevo bisogno di chiacchierare con te! Cmq la mia mail é [email protected]! Un bacio!

10
di 31 commenti visualizzati Mostra altri commenti »