Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Insalata Waldorf

Insalata Waldorf

5/5 VOTA
Insalata Waldorf
Insalata Waldorf
  • preparazione: 15 min
  • cottura:
  • totale: PT15M
Dosi per
  • 4 persone

L'insalata Waldorf, conosciuta come Waldorf salad, è un contorno sfizioso ideato nel lontanissimo 1893 a New York, un piatto a base di sedano rapa (che, a differenza del classico sedano a coste, è simile ad una radice ed ha un gusto più dolce e delicato), mele e gherigli di noce, il tutto condito con un dressing a base di yogurt e maionese.
Il suo bizzarro nome è collegato a quello dell' hotel Waldorf-Astoria dove è stata inventata dal famoso maître Oskar Tschirky.
Che sia estate o inverno quest'insalata di sedano rapa può essere portata in tavola per ogni occasione e per accompagnare ogni tipo di piatto, sia di carne che di pesce.
Io me ne sono innamorata, provatela anche voi e fatemi sapere se vi piace l'abbinamento degli ingredienti. Bacini e buona giornata a chi passa di qui :*

Procedimento

Come fare l'insalata Waldorf

 

Iniziate a sbucciare il sedano rapa, pulitelo e tagliatelo a listarelle.
2 tagliare sedano rapa

Scottatelo per un paio di minuti in abbondante acqua bollente salata.
Una volta scolato tamponatelo con della carta assorbente o un canovaccio pulito.
3 bollire sedano rapa

Intanto in una ciotolina mettete yogurt, miele, maionese, sale e pepe.
Mescolate bene per unire gli ingredienti al meglio.
3 maionese e yogurt

Sbucciate la mela, privatela del torsolo e tagliatela a listarelle.
1 tagliare mela

Trasferite la mela in una ciotolina ed aggiungete il succo di limone per non farla annerire.
Scolate la mela dall'acqua, mettetela in una ciotola con il sedano rapa, aggiungete ora la salsa precedentemente preparata, amalgamate ed incorporate le noci spezzettate grossolanamente.
Quindi rimescolate e mettete in frigo per una mezz'ora.
4 insalata sedano rapa

La vostra insalata Waldorf è pronta per essere portata in tavola.
insalata waldorf

TAGS: Ricette di Insalata Waldorf | Ricetta Insalata Waldorf | Insalata Waldorf 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Insalata Waldorf
  1. Commento di Misya — 6 ottobre 2017 @ 4:06 pm

    @Simonetta La prossima volta proverò a tagliarlo a lisatrelle più sottili, i sapori invece l’ ho trovati ben equilibrati.

  2. Commento di Simonetta — 6 ottobre 2017 @ 2:25 pm

    Devo dire però di non aver seguito alla lettera le quantità, quindi forse anche questo ha compromesso il risultato.

  3. Commento di Simonetta — 6 ottobre 2017 @ 2:22 pm

    Ciao Misya, provata oggi. Entrambe le versioni. Il sedano tagliato a julienne secondo me è meglio perché rimane più leggero e digeribile. A listarelle va scottato più di 2 minuti perché a me è rimasto molto duro e quindi poco digeribile, ho rimediato tritandolo con la mezzaluna. Nel complesso penso che sia un piatto un po’ troppo dolce, avrebbe bisogno di qualcosa di sapido per dare un po’ di contrasto.

  4. Commento di Misya — 26 settembre 2017 @ 10:04 am

    @Simonetta Se preferisci puoi tagliarlo alla julienne, non credo compormetta la riuscita della riceta. Poi fammi sapere!

  5. Commento di Simonetta — 26 settembre 2017 @ 9:40 am

    Ciao Misya, io con il sedano rapa faccio un’altra insalata con prosciutto cotto a dadini e il sedano tagliato a julienne. Voglio assolutamente provare la tua ricetta e mi chiedevo se tagliare il sedano a julienne in questo caso possa cambiare il risultato finale. Grazie.

  6. Commento di Misya — 9 maggio 2017 @ 5:43 pm

    @Jessica Grazie mille per il messaggio!

  7. Commento di Jessica — 9 maggio 2017 @ 5:27 pm

    Buonissima!!! Fatta oggi…ero davvero curiosa… provatela è molto buona…un’ottima alternativa alle solite insalata russa o capricciosa..

  8. Commento di Marisa — 2 maggio 2017 @ 4:39 pm

    ciaoooooooooooooo Misya…bella quest; insalata di rapa (usavo sempre per brodo)…da fare buon 2 maggio…io sono andata 2 giorni a taormina….bellissssssssssssssssssima…..ti abbraccio e bacini a Elisa ciaoooooooooooooooooooooooo CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO A TUTTE LE CUOCHINE ciaoooooooooooooo

  9. Commento di Frapoz — 2 maggio 2017 @ 12:22 pm

    Da provare!! In effetti il sedano rapa è una d quelle verdure che mi capitava d vedere ma nn avevo idea del sapore e dell ‘utilizzo.

10
di 9 commenti visualizzati Mostra altri commenti »