Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Melanzane in agrodolce

Melanzane in agrodolce

Melanzane in agrodolce
Melanzane in agrodolce
  • preparazione: 15 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 35 min
Dosi per
  • 4 persone

Le melanzane in agrodolce sono uno sfizioso e saporito contorno di verdure. Dopo aver fritto le melanzane in padella basterà aggiungerle ad aceto, zucchero, sale, menta e pepe, amalgamare il tutto et-voilà, la vostra preparazione in agrodolce sarà pronta! Io ho iniziato ad apprezzare questo gusto semi dolciastro solo da pochi anni, a casa mia queste preparazioni non andavano molto di moda ed il mio palato quindi non era allenato a questi sapori. Per fortuna il blog mi ha dato la possibilità di esplorare la cucina su più fronti ed ora le verdure in agrodolce sono tra i miei contorni preferiti ;) A voi la mia ricetta quindi e buona domenica! 

Procedimento

Come fare le melanzane in agrodolce

 

Lavate ed asciugate le melanzane.
Tagliatele prima a fette e poi a listarelle spesse.
1 tagliare melanzane

In una padella ampia soffriggete l'aglio nell'olio.
Una volta soffritto sollevatelo e mettete un po' alla volta le melanzane.
Cuocetele fino a renderle dorate e trasferitele in una ciotolina.
2 friggere le melanzane

Aggiungete ora, sulle melanzane ancora bollenti, lo zucchero, il sale, il pepe, la menta e l'aceto.
Mescolate accuratamente gli ingredienti.
3 aggiungere zucchero e menta

Le vostre melanzane in agrodolce sono pronte.
melanzane in agrodolce

TAGS: Ricette di Melanzane in agrodolce | Ricetta Melanzane in agrodolce | Melanzane in agrodolce 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Melanzane in agrodolce
  1. Commento di Misya — 28 agosto 2017 @ 9:50 am

    @Patrizia Se non ti piace puoi ometterla del tutto.

  2. Commento di Patrizia — 27 agosto 2017 @ 12:02 pm

    Al posto della menta posso usare altro?

10
di 2 commenti visualizzati Mostra altri commenti »