Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Meringhe

Meringhe

Meringhe
Meringhe
  • preparazione: 15 min
  • cottura: 1 ora 15 min
  • totale: 1 ora 30 min
Ingredienti per 20 meringhe:

Le meringhe sono un composto di albumi montati e zucchero, esistono divversi tipi di meringa, la francese, l'italiana e la svizzera, la ricetta che vi propongo oggi è quella delle classiche meringhe francesi, usate per decorare dolci o per essere farcite con creme o modellate per formare gusci o dischi.
Nonostante sia una ricetta molto semplice da fare, ecco alcuni consigli per la perfetta riuscita delle meringhe...dovrete stare  attenti a non lasciare traccia di tuorlo negli albumi,la ciotola e le fruste devono essere pulite e asciute e gli albumi devono essere usati a temperatura ambiente.
Al composto base delle meringhe potete aggiungere alla fine delle preparazione altri ingeredienti quali granella di mandorle, gocce di cioccolato o cacao incorporando gli ingredienti delicatamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto.
Se, come me, avete una miriade di albumi avanzati dalla preparazione della pastiera potete utilizzarli per preparare questi simpatici dolcetti, buon divertimento!

Procedimento

Come fare le meringhe

Iniziare a  montare gli albumi con un pizzico di sale
1 albumi per meringa

Quando gli albumi inizieranno a montarsi, aggiungere man mano lo zucchero e il succo di limone filtrato (servirà a mantenere lucide le meringhe e ad eliminare "l'odore di uovo" )
2 aggiungere lo zucchero agli albumi

Cntinuate a montare fino a che non si otterrà una meringa soda e lucida.
3 albumi montati a neve

Versare il composto delle meringhe  in una sacca da pasticcere e formare delle meringhe direttamente su una teglia ricoperta di carta forno.
4 meringhe

Infornare le meringhe a 100° e cuocerle per circa un'ora. Le meringhe non devono cuocere, ma solo asciugarsi.
5 meringhe cotte

A fine cottura, aprire leggermente lo spertello del forno e lasciarle ad asciugare ancora 15 minuti in forno spento.
Lasciarle raffreddare quindi sollevatele dalla teglia e servire.
meringhe

TAGS: Ricette di Meringhe | Ricetta Meringhe | Meringhe 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Meringhe
  1. Commento di Misya — 17 novembre 2015 @ 6:22 pm

    @Ornella Sì, certo

  2. Commento di Ornella — 17 novembre 2015 @ 4:01 pm

    Si possono dimezzare le dosi?

  3. Commento di Misya — 26 marzo 2015 @ 6:32 pm

    @Stellina25 Di solito circa 35 gr

  4. Commento di Stellina25 — 26 marzo 2015 @ 2:04 pm

    Quanto pesa un albume?

  5. Commento di Misya — 23 marzo 2015 @ 5:54 pm

    @pamela Non saprei, non l’ho mai fatta… Se la proverò troverai sicuramente la ricetta qui sul blog! Nel frattempo, puoi provare a fare uno strato unico di meringa, senza sbriciolarla (sicuramente una meringa aperta assorbe di più) e magari a farla asciugare un po’ di più in forno… Probabilmente anche la conservazione in freezer piuttosto che in frigo aiuta…

  6. Commento di pamela — 23 marzo 2015 @ 12:14 pm

    grazie misya… volevo solo provare a fare una torta che da noi chiamano meringata che ha la base di meringa, farcita con panna e frutta e sopra della meringa sbriciolata.
    quella la mettono addirittura in freezer prima di consegnarla e la devi tenere in frigo fino al momento di servirla… avranno un ingrediente segreto?

  7. Commento di Misya — 23 marzo 2015 @ 10:46 am

    @pamela Perché si ammorbidiscono, assorbendo l’umidità della panna… Ti conviene più fare delle ciotoline di panna e fragole e guarnirle solo all’ultimo con le meringhe sbriciolate 😉

  8. Commento di pamela — 22 marzo 2015 @ 2:55 pm

    ciao Misya, ho fatto un esperimento: ho messo le meringhe sbriciolate in uno stampo da muffin, ho aggiunto panna montata e fragole a pezzetti. le ho messe in frigo però le meringhe risultano un po’ collose. sai perchè? come posso rimediare?
    grazie mille
    p.s. comunque sono buone da sole!

  9. Commento di Fabiola — 4 marzo 2015 @ 5:51 pm

    Grazie ancora….

  10. Commento di Misya — 4 marzo 2015 @ 5:49 pm

    @Fabiola Vanno bene entrambe le modalità… direi 100° statico, 80° ventilato, ma per i tempi ti consiglio di controllare ogni tanto, perché da forno a forno possono cambiare considerevolmente 😉

10
di 73 commenti visualizzati Mostra altri commenti »