Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Migliaccio

Migliaccio

Migliaccio
Migliaccio
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 40 min
  • totale: 1 ora
Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

Il migliaccio è una ricetta tipica della tradizione napoletana: insieme alle chiacchiere e al sanguinaccio è uno dei dolci tipici del Carnevale. Tra le ricette di Carnevale il migliaccio è quella che preferisco. Questa è la ricetta di mia nonna: lei fa il migliaccio senza la ricotta, io la metto tra gli ingredienti, poi fate voi ;) Ieri pomeriggio sono andata da mia nonna e abbiamo preparato insieme la ricetta del migliaccio, lei è la mia fonte per le ricette napoletane tradizionali ehehhehe!
Oggi a pranzo una bella fetta di lasagna per festeggiare il Carnevale e una di migliaccio... e cosa vuoi di più!

Procedimento

Come fare il migliaccio napoletano

(opzionale)

In una pentola dal fondo spesso versate il latte, l'acqua, il burro, la bacca di vaniglia, la scorza di 1 limone e 70 gr di zucchero.
1 pentolino con latte
2 pentolino con latte

Quando il latte ha raggiunto il bollore, abbassate la fiamma, sollevate la vaniglia e la buccia del secondo limone e versate a pioggia il semolino facendolo incorporare un po' per volta.
3 aggiungere semolino
4 aggiungere semolino

Fate sobollire per qualche minuto mescolando di continuo con un cucchiaio di legno.
5 mescolare

Spegnete il semolino e lasciate intiepidire.
6 mescolare semolino

A parte lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete la scorza grattugiata di limone e arancia, l'essenza di vaniglia e il limoncello (e la ricotta setacciata se avete deciso di utilizzarla).
7 uova zucchero vaniglia
8 uova zucchero vaniglia

Versate la crema al semolino nel composto di uova e mescolate fino a formare un composto cremoso.
8 aggiungere semolino
9 amalgamare bene

Imburrate e infarinate una teglia e versate il composto al suo interno.
10 versare nella tortiera

Infornate il migliaccio a 180°C per 40 minuti circa o fino a che non avrà un colore bruno.
11 cuocere in forno

Lasciate raffreddare un paio di ore.
migliaccio

Tagliare il Migliaccio a fette e servite.
migliaccio ricetta
migliaccio napoletano

tag: migliaccio napoletano, ricetta migliaccio ,

TAGS: Ricette di Migliaccio | Ricetta Migliaccio | Migliaccio 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Migliaccio
  1. Commento di Tina — 24 febbraio 2016 @ 5:46 pm

    @Annalisa fiorillo io addirittura ho usato la teglia 26 e venuta spettacolare da vendere e da magnare ahahah

  2. Commento di Misya — 24 febbraio 2016 @ 10:34 am

    @Annalisa fiorillo In che senso non viene bene?

  3. Commento di Annalisa fiorillo — 23 febbraio 2016 @ 9:53 pm

    È la seconda volta k ci provo ma Nn viene bene.. Penso k il problema sia la teglia.. Sei sicura k quelle dosi sono x una teglia da 22 e non più grande?

  4. Commento di Misya — 10 febbraio 2016 @ 6:44 pm

    @Paola Eheheh, mi fa piacere!
    Perché mia nonna lo faceva così 😉

  5. Commento di Paola — 10 febbraio 2016 @ 2:50 pm

    Avevo varie ricette del migliaccio, ma quest’anno ho provato la tua ed è stato buonissimo!Perfette le quantità di semolino, ricotta e latte.
    L’unica cosa che ho aggiunto sono gli aromi (1 cucchiaino di cannella, cedro a pezzetti e il millefiori). Perché la tua ricetta non li prevede?

  6. Commento di Misya — 9 febbraio 2016 @ 6:04 pm

    @Enza 😉

  7. Commento di Enza — 9 febbraio 2016 @ 4:11 pm

    Ciao,è il secondo anno che sperimento questa ricetta ed è sempre un successone, grazie flavia

  8. Commento di Misya — 9 febbraio 2016 @ 11:16 am

    @Martina Sì, certo, anzi, preparato il giorno prima viene ancora più buono! Se a casa tua fa caldo, sì, meglio in frigo, altrimenti va bene semplicemente al chiuso (una volta completamente raffreddato)

    @Giovanna È la stessa, solo con le proporzioni per uno stampo più grande 😉

  9. Commento di Giovanna — 7 febbraio 2016 @ 6:37 pm

    Scusa Misya vorrei sapere se é possibile avere la vecchia ricetta te ne sarei veramente grata😊

  10. Commento di Martina — 7 febbraio 2016 @ 1:12 pm

    Ciao! Posso prepararlo in giorno prima? Vorrei fare la versione con la ricotta. Devo conservarla in frigo poi?

10
di 84 commenti visualizzati Mostra altri commenti »