Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Minestra maritata

Minestra maritata

Minestra maritata
Minestra maritata
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 3 ore e 30 min
  • totale: 4 ore
Dosi per
  • 6 persone

La minestra maritata è un piatto tipico della cucina tradizionale napoletana! Un piatto semplice ma sostanzioso che si prepara con la perfetta unione di carne cotta in brodo e verdure, che poi si uniscono come in un fantastico matrimonio in un unico piatto,  ecco perchè si chiama così: "maritata".
A Napoli questa minestra viene fatta generalmente a Natale ed a Pasqua ma c'è anche chi la porta in tavola in altre occasioni, non riuscendone a fare a meno. Di questo piatto ogni famiglia ha la sua personalissima ricetta e quella che vi propongo oggi ovviamente è la nostra versione ;)
La minestra maritata è un piatto molto antico, nasce come piatto povero, con le sue frattaglie e scarti di carne che oggi non s'impiegano più, ma la tempistica è rimasta quella di una volta: una lentissima cottura di più ore per far si che gli ingredienti si amalghino al meglio.
Quello che vi serve per preparare questa classica minestra di Natale napoletana è un misto di verdure che dalle mie parti viene chiamata semplicemente "menestella" ma che in realtà comprende diverse verdure quali piccole scarole, le scarulelle , cicoria e borragine, almeno sono queste le verdure che si utilizzano a casa mia, c'è poi chi aggiunge anche la verza ed i broccoletti.  Poi ci vorrà la carne, pollo, manzo e maiale, ma anche qui, ogni famiglia fa un pò a suo gusto, c'è chi utilizza solo il maiale aggiungendo anche della salsiccia e chi invece lo esclude completamente   e poi per completare il tutto si aggiunge il formaggio... pecorino ;)
Bene, adesso bando alle ciance e andiamo a vedere come si prepara'a menesta 'mmaretata

Procedimento

Come fare la minestra maritata

Pulite sedano, cipolla e carota e tagliate il tutto in cubetti.
Prendete la carne e ripulite la gallina dalla sue interiora.
1-carne-e-verdure

In una pentola capiente mettete la gallina, la tracchia, la corazza, il sedano, la cipolla, la carota ed il sale.
Ricoprite di acqua fredda  ed iniziate la cottura.
2-preparare-verdure

Quando si raggiungerà l'ebollizione calcolate  3 ore circa di cottura circa.
3-cuocere-brodo

Intanto pulite e mondate le verdure. Lavatele bene sotto l'acqua corrente quindi prendetele grondanti d'acqua e mettetele in una casseruola e sbollentatele. Una volta pronte, scolate e fate raffreddare.
4-pulire-e-cuocere-verdure

Quando il brodo sarà pronto, sollevate la carne e sgrassatelo (togliendo la pellicola che si forma in superficie) e filtratelo. Rimettete il brodo nella pentlola e aggiungete le verdure.

5-filtrare-brodo
Disossate la gallina e tagliate a pezzi tutta la carne prima di aggiungerla alle verdure, poi unite anche i cubetti di formaggio.
6-aggiungere-verdure
7-tagliare-carne

Cuocete ancora per circa 5 minuti, giusto il tempo che gli ingredienti s'insaporiscano tra loro.
8-cuocere-carne-con-verdure

Servite la vostra minestra maritata calda aggiungendo nei piatti del pecorino grattugiato.
minestra-maritata

TAGS: Ricette di Minestra maritata | Ricetta Minestra maritata | Minestra maritata 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Minestra maritata
  1. Commento di Rosa — 20 dicembre 2016 @ 6:29 pm

    Guarda che la corazza d manzo è un semplice taglio d carne che credo in ttt italia lo conoscono… Scarolelle saranno scarole piccole, appena spuntate, ma va bene anche il cuore della semplice scarola imbustata ai supermercati dv vai te! E io son toscana…

  2. Commento di Valeria — 16 dicembre 2016 @ 1:53 am

    Perdonami, ma come si può pubblicare una ricetta con i termini “scarolelle” e “corazza di manzo”? Quindi io che vivo al nord come faccio a cercare la corazza in un supermercato visto che è un termine dialettale tipico del napoletano? Dovresti cercare di essere più professionale.

  3. Commento di Dosa — 15 dicembre 2016 @ 2:32 pm

    Bellissima ricetta! Io sinceramente non l’ho mai fatta!! Ho il marito pugliese e da loro a pasqua e natale usa la lasagna! Anche da molte altre parti credo comunque!! Comunque è vero che ogni uno ha la pripria ricetta! Tipo la mia nonnina usava mettere le braciolone di cotica o come s chiamano! Qll che diventano trasperenti opache in cottura! E piene di prezzemolo e qualcos’altro che nn so! In più metteva delle salsicce particolari( anche d queste mi sfugge il nome) mooooolto piccanti! Ed altre frattaglie e verdure! Un bacione! Bello ricordarsi, grazie alle tue ricette, le tradizioni di famiglia!😉😉

10
di 3 commenti visualizzati Mostra altri commenti »