Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Montblanc

Montblanc

Montblanc
Montblanc
  • preparazione: 45 min
  • cottura: 1 ora
  • totale: 1 ora 45 min
Ingredienti per 6 persone:

Il Montblanc (o Montebianco) è il dolce alle castagne per eccellenza, un famoso dolce al cucchiaio a base di castagne e panna montata di origini francesi che ora è diffuso soprattutto nelle regioni del Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta. La ricetta del mio Montblanc potete trovarla anche sul mese di gennaio della rivista "La prova del cuoco magazine" all'interno di uno speciale dedicato alla regione Piemonte, era da tempo che volevo preparare un dolce con le castagne, ma nella mia cucina di famiglia aldilà delle caldarroste non erano mai state utilizzate per nessuna ricetta, così ho preso la palla al balzo e ho preparato il monte bianco e ho preso due piccioni con una fava. Le castagne da utilizzare per la preparazione di questa ricetta sono i marroni, delle castagne grandi e dolci, in alternativa potrete adoperare anche delle castagne comuni che però siano belle grosse ; altra cosa, se avete la pentola a pressione potete utilizzarla per cuocere le castagne e dimezzare così i tempi di cottura.
Scusate per il ritardo nella pubblicazione del dolcetto del lunedì, ma ho comprato un nuovo server su cui presto sarà ospitato il blog ( quello vecchio ormai non ce la faceva più a sostenere il numero di visitatori e spesso si rallentava) e una nuova piattaforma di forum ( il vecchio era obsoleto) e quindi tra i vari spostamenti mi ero persa un pò di ricette che ho dovuto ricaricare da zero e quindi ho perso un pò di tempo in più, per fine mese comunque il sito dovrebbe iniziare ad andare più veloce e tutti i problemi relativi a lentezza e piccoli malfunzionamenti dovrebbero risolversi. Auguro a tutti voi u buon inizio settimana e se amate le castagne non perdetevi questa ricetta, il procedimento è un pò lungo ma, ne vale decisamente la pena ;)

Procedimento

Come fare il Mont Blanc

Lavate e intaccate le castagne, praticando su ognuna un taglio profondo sulla buccia fino ad arrivare alla polpa. Mettetele in una pentola ricoperte d’acqua e fate cuocere per circa 20 minuti.

Scolate le castagne, sbucciatele e privatele della pellicina quindi rimettete sul fuoco con il latte, lo zucchero ,l’essenza di vaniglia e il sale.

Cuocete ancora per 40 minuti, il tempo necessario affinchè le castagne assorbano tutto il latte.

Passate ora la purea di castagne in un passaverdure, raccogliete il passato in una ciotola e aggiungete il cacao e il rum.

Amalgamate fino ad ottenere un composto cremoso ma compatto quindi mettete a raffreddare in frigorifero per un’ora

Riprendete l’impasto e passatelo nello schiacciapatate a fori larghi facendo cadere “i vermicelli” direttamente al centro di un piatto da portata dove andrete a formare una piccola montagna.

Montate la panna con lo zucchero a velo, e con l’aiuto di una sac a poche ricoprite interamente la montagna di castagne con i ciuffetti di panna motata.

Guarnite il Montebianco sistemando dei pezzetti di marron glacè su tutta la superficie del dolce. Conservate il montebianco in frigorifero fino al momento di servire.

TAGS: Ricette di Montblanc | Ricetta Montblanc | Montblanc 

Ricette correlate

Ricette simili a Montblanc
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Montblanc
  1. Commento di Misya — 21 dicembre 2015 @ 11:08 am

    @Elisa Sì, senza problemi!

  2. Commento di Elisa — 19 dicembre 2015 @ 9:54 pm

    Una volta cotte, prima di passarle nel passa verdure, il composto di castagne può essere congelato? In modo tale da preparalo prima e usarlo quando mi occorre?

  3. Commento di batigabriel — 7 dicembre 2013 @ 11:15 am

    Naaa non mi piace sentir parlare male di Elena è di una gentilezza ESTREMA! risponde sempre e dà consigli molto utili, anche quando qualcuno di noi “martella”…e risponde anche in fretta di modo da consentirti di preparare subito la ricetta! cosa che qui, pur essendo Flavia deliziosa, non accade.
    ps: ma come faccio a fare sto montblanc con le castagnacce marce di questi anni???per salvarne 600 gr devo metterne a bollire 4 chili!

  4. Commento di adriana — 13 dicembre 2012 @ 2:15 pm

    ciao Misya,
    posso usare la farina di castagne al posto delle castagne fresche?
    grazie

  5. Commento di corallina — 5 giugno 2012 @ 7:12 pm

    usate le castagne surgelate !!!! eviterete tutti i fastidi,Esistono anche surgelate e precotte addirittura
    ho risparmiato tutto il tempo di cottura
    Si vendono in alcuni negozi di surgelati

  6. Commento di Misya — 28 maggio 2012 @ 9:15 pm

    stella io una volta le ho viste da metro

  7. Commento di stella — 27 maggio 2012 @ 5:07 pm

    ciao mi sapete dire dove si trovano le castagne surgelate?

  8. Commento di corallina — 28 gennaio 2012 @ 1:09 pm

    io adopero le castagne surgelate, ci sono anche già cotte. E’ vero sbucciarle è terribile

  9. Commento di rosita — 11 gennaio 2012 @ 9:55 am

    Prego, Roberta, figurati! I siti di cucina che riesco a guardare non sono più di cinque o sei (anche x questioni di tempo!) ma quello di Flavia e quello di Elena sono in assoluto i miei preferiti!! Ciao e….buona cucina!!

  10. Commento di Roberta — 11 gennaio 2012 @ 12:00 am

    Grazie, Rosita per la risposta. Mi sono ritrovata sul sito di gnam gnam perchè posta molte ricette per celiaci. Adesso che mi hai detto che non è una copiona ci andrò più tranquillamente :-)

10
di 38 commenti visualizzati Mostra altri commenti »