Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Omini di pan di zenzero

Omini di pan di zenzero

4.3/5 VOTA
Omini di pan di zenzero
Omini di pan di zenzero
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 15 min
  • totale: 35 min
Ingredienti per 16 omini di pan di zenzero:
Ingredienti Glassa

Il pan di Zenzero o Gingerbread è un impasto dolce fatto con le spezie quali cannella, chiodi di garofano, noce moscata e ovviamente zenzero e il miele o la melassa in aggiunta allo zucchero. Il pan di zenzero è una preparazione tipica dei paesi del nord europa in particolare Inghilterra, Germania e Svezia e ha diversi impieghi e varianti. Ogni anno la mia zia svedese prepara i Pepparkakor, i biscotti natalizi di pan di zenzero svedesi  ritagliati in vari soggetti natalizi, alberelli, stelline, renne ed io ne vado pazza.. quest'anno ho deciso di prepararli io facendo però la versione inglese o americana quella degli omini con la glassa, i gingerbread man :)  la differenza tra i due tipi di biscotti è che i primi sono più sottili, più croccanti, senza glassa e ritagliati con vari soggetti natalizi, i secondi sono più morbidi,più colorati e a forma di omini. La ricetta originale dei gingerbread man portava la glassa fatta con albume e zucchero a velo, io però ho utilizzato la glassa di zucchero fatta per i biscotti di natale, inoltre ho sostituito il miele con la melassa e il risultato è stato davvero ottimo.
Chi ama le spezie troverà questi biscotti degli omini di pan di zenzero davvero deliziosi, a me e a mio marito hanno creato dipendenza tanto da averli già rifatti 2 volte in una settimana :D
Buon inizio settimana a chi passa di qui e buon divertimento nella preparazione dei biscotti ;)

Procedimento

Come fare Omini di pan di zenzero

In una ciotola mescolare la farina, le spezie, il sale e il bicarbonato.


In un’altra ciotola lavorare il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungere quindi  l’uovo e il miele.

Lavorare l’impasto  aggiungendo man mano la farina con le spezie e continuando a mescolare.

Lavorare fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido e ben amalgamato.


Formare una palla con l'impasto, avvolgerla  nella pellicola trasparente e ponete in frigorifero per  1 ora.

Poggiare il pan di zenzero su una spianatoia infarinata e con un mattarello stendere una sfoglia dello spessore di 4 mm circa.

Con il tagliapasta a forma di omino  ricavate i biscotti che poi andrete a posizionare su una placca da forno rivestita di carta forno avendo cura di lasciare un pò didistanza tra gli omini di pan di zenzero.

Infornate gli omini di pan di zenzero in forno caldo a 180°  e cuocere per circa 12 minuti o  fino a che saranno dorati. Lasciarli raffreddare completamente prima di sollevarli dalla teglia perchè sono molto delicati.

Nel frattempo preparate la glassa montando a neve ferma l’albume e incorporando sempre sbattendo, lo zucchero al velo oppure in alternativa preparate la glassa di zucchero sciogliendo lo zucchero a velo con 2 cucchiai d'acqua.

Ponete la glassa in varie ciotoline e aggiungete in ognuna il colorante alimentare.

Ponete la glassa in una tasca da pasticcere con la bocchetta piccola e liscia e  e divertitevi a decorare  i vostri biscotti di pan di zenzero, io mi sono ispirata a  Zenzy, l'omino di pan di zenzero del cartone animato Shrek.

Ed ecco qua i miei omini di pan di zenzero!!!!

TAGS: Ricette di Omini di pan di zenzero | Ricetta Omini di pan di zenzero | Omini di pan di zenzero 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Omini di pan di zenzero
  1. Commento di Sonia — 10 settembre 2017 @ 8:02 pm

    Ciao misya! A breve vorrei provare questa ricetta, però vorrei evitare il bicarbonato. Con cosa potrei sostituirlo? E se invece lo emettessi del tutto?

  2. Commento di Misya — 23 dicembre 2016 @ 10:04 am

    @Marghe L’impasto, se conservato in frigorifero e avvolto nella pallicola, puoi tranquillamente utilizzaro uno/due giorni dopo. Puoi anche congelarlo 😉 Un abbraccio e buone feste anche a te!

  3. Commento di Marghe — 22 dicembre 2016 @ 7:04 pm

    Ciao, vorrei fare i tuoi biscotti per il 25, ma non avendo molto tempo -ah, le feste!- volevo sapere se si può preparare l’impasto prima (uno o due giorni) e utilizzarlo successivamente, e se eventualmente si può anche congelare per rifare i biscotti poco tempo dopo. Grazie in anticipo e buone feste!

  4. Commento di Misya — 14 dicembre 2016 @ 12:36 pm

    @Luana Sì, diminuirei un po’ la dose! fammi sapere 😉

  5. Commento di Luana — 14 dicembre 2016 @ 11:28 am

    Ciao Misya, ho provato tantissime tue ricette e ti faccio i miei complimenti perché sono sempre rimasta soddisfatta del risultato. Quando ho voglia di sperimentare qualcosa di nuovo mi affido a te e so di non sbagliare! Detto ciò, vorrei provare questa ricetta e ho un dubbio…non è specificato ma suppongo che tu abbia usato tutte spezie in polvere…che pensi qualora volessi usare lo zenzero fresco, magari grattugiandolo?sarebbe meglio dimezzare la dose a un cucchiaino perché magari fresco è più forte?grazie!!!

  6. Commento di Misya — 5 dicembre 2016 @ 6:32 pm

    @Annalisa Un paio d’ore e vai sul sicuro, ma se fai decori piccoli e sottili anche prima.

  7. Commento di Annalisa — 5 dicembre 2016 @ 6:25 pm

    Li provero’per questo Natale.Unica domanda:quando vengonobglassati quanto tempo occorre per asciugarsi?

  8. Commento di Misya — 2 dicembre 2016 @ 10:21 am

    @Luli:) Grazie a te per il messaggio!

  9. Commento di Luli:) — 1 dicembre 2016 @ 7:25 pm

    Buoni!!! I miei stampi sono un po’ più piccoli dei tuoi quindi me ne sono venuti di più! Mi piacciono, grazie della ricetta devo solo migliorare le decorazioni 😊 Bel modo di iniziare dicembre

  10. Commento di Misya — 18 dicembre 2014 @ 6:14 pm

    @raffaella: Bicarbonato e ammoniaca sono 2 cose diverse (in certe ricette ho usato l’ammoniaca e non il bicarbonato 😉 )… Detto questo, il bicarbonato è quello che si usa anche per digerire o per ammorbidire i legumi, quindi quello normale da cucina, vai tranquilla 😉

10
di 62 commenti visualizzati Mostra altri commenti »