Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Orata al forno

Orata al forno

Orata al forno
Orata al forno
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 35 min
  • totale: 55 min
Ingredienti per 2 persone:

Mio marito non ama i piatti a base di pesce e soprattutto non preferisce il pesce al forno ma in una sana alimentazione il pesce non può mancare e soprattutto io lo adoro e di solito non lo preparo perchè mi scoccia cucinare 2 piatti diversi uno per me e uno per lui. L'altro giorno siamo andati in pescheria e abbiamo trovato un accordo, lui mi terrà compagnia sottoponendosi almeno una volta a settimana all'assaggio di una ricetta a base di pesce e  io cercherò di preparare dei piatti che siano quanto più sfiziosi e saporiti che posso in modo che possa apprezzarli anche lui. Come primo piatto a base di pesce, domenica scorsa ho preparato l'orata al forno con patate e pomodorini, ho comprato il pesce fresco, l'ho pulito ben bene ( voi se preferite potete acquistarlo già pulito, facendo fare il "lavoro sporco" al vostro pescivendolo) e l'ho insaporito con aglio e prezzemolo e per rendere il piatto più invitante ho cotto tutto con patate e pomodorini così da ottenere in un'unica preparazione, un secondo e un contorno. Mio marito, pur essendo un carnivoro convinto, ha gradito molto la mia orata al forno e mi ha dato l'ok per altre ricette di mare, olè! Se anche voi avete mariti riluttanti a mangiare pesce, provate questa ricettina e chissà che non riesca a stuzzicare i palati difficili dei vostri uomini :P Bacini a chi passa di qui e buon mercoledì!

Procedimento

Come fare l'orata al forno

Iniziate pulendo le orate praticando un taglio lungo il ventre, quindi eviscerate il pesce.

Passate l'orata sotto l'acqua corrente e sciacquatela per bene in modo da eliminare ogni traccia di sangue

Con l'aiuto delle forbici tagliate la pinna sul dorso, la pinna della coda, le pinne sui fianchi e le pinne sul ventre.

Togliere le squame passando con un coltello sul dorso dell'orata dalla coda verso la testa.


Passare di nuovo il pesce sotto l'acqua corrente quindi asciugare tamponando con della carta assorbente.
Riempite ora il ventre dell'orata con del prezzemolo tritato, l'aglio tagliato a pezzetti, il sale e il pepe.

Foderare una teglia da forno ricoperta di carta forno con un filo d'olio ed adagiare le orate.

Sbucciare e tagliare a fette sottili le patate e posizionarle ai lati del pesce,senza sovapporle.
Aggiungere i pomodori ciliegini, uno spicchio d'aglio in camicia, del prezzemolo, salare e ricoprire il tutto con un filo d'olio.

Infornate l'orata a 180° e cuocere per 35 minuti.

Togliere la pelle e le spine e servire l'orata al forno con patate e pomodori ciliegini nei piatti

TAGS: Ricette di Orata al forno | Ricetta Orata al forno | Orata al forno 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Orata al forno
  1. Commento di edy — 25 ottobre 2013 @ 1:36 pm

    ciao Misya, ricetta letta stamattina ed appena provata, con grande successo, unica variante ho preparato la spigola! E’ una ricetta che di sicuro preparerò anche al mio compagno che non tanto gradisce il pesce, ma è ben ghiotto di patate al forno!
    ho scoperto questo meraviglioso sito grazie ad una segnalazione di mia mamma (napoletana e curiosa di cucinare in modi nuovi i friarielli!), ed ora che sono in a casa in dolce attesa ho più tempo per sperimentare le tue divine ricette.
    davvero complimenti, continua così!!!!!!!!!!!!!!

  2. Commento di Francesca — 10 novembre 2012 @ 12:01 am

    Ciao Mysia complimeti, l’ho praparate stasera veramente ottime….grazie infinite per le ricette che condividi con tutti!

  3. Commento di Federica — 14 ottobre 2012 @ 7:13 pm

    Orate fatte very good….

  4. Commento di wanda — 27 giugno 2012 @ 11:11 am

    CHE BELLE E BUONE RICETTE ! SOPRATTUTTO DI FACILE PREPARAZIONE !!GRAZIE

  5. Commento di federica — 26 marzo 2012 @ 9:06 am

    Buonissima..complimenti! LA FARO’A BREVE!Una domanda..siccome la sera sono spesso in palestra ed arrivo tardi.. secondo te se la preparo la sera prima e la conservo in frigorifero..il giorno dopo e’ buona?? magari non la cuocio del tuttto cosi non si secca..che dici??grazie mille!
    federica

  6. Commento di simo — 23 marzo 2012 @ 10:32 am

    grazie per le dritte…provero’ di sicuro!!

  7. Commento di Paolo — 1 marzo 2012 @ 7:27 pm

    Ringrazio x questa piccola variante delle patate . Da noi del sud il pesce e tutto ciò che ci dà il mare sono fantastici , sempre in tavola .Paolo
    PS : Bari in sole vi saluta .

  8. Commento di SimoCuriosa — 23 gennaio 2012 @ 8:26 am

    @cecilia io lo metto sia dentro che fuori… in tutti i buchi…! :) + saporita è e meglio è! ciaoooo

  9. Commento di terry1 — 20 gennaio 2012 @ 9:42 pm

    Ciao mysia, comprata, pulita, condita cotta e mangiata. Buonissima non avevo dubbi ciao alla prossima.

  10. Commento di cecilia, roma — 20 gennaio 2012 @ 7:15 pm

    @simocuriosa: scusa ancora la mia testa zuccona, ma con il trito salvia e rosmarino ci riempi il pesce come ha fatto Flavia? grazie e ariscuuuuuuuusa

10
di 52 commenti visualizzati Mostra altri commenti »