Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Parigina

Parigina

4.3/5 VOTA
Parigina
Parigina
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 30 min
  • totale: 1 ora
Ingredienti per una teglia 32x24 cm:

La parigina è una ricetta napoletana: è un mix tra una pizza e un rustico, perché ha una base morbida di pasta per pizza, una farcitura filante di provola, prosciutto cotto e pomodori, e il tutto è ricoperto da uno strato friabile di pasta sfoglia. Di solito la parigina viene venduta nei bar e nelle rosticcerie napoletane a tutte le ore, insieme alle pizzette montanare e agli altri rustici tipici della mia città... io la adoro! Questa ricetta la dedico alla piccola rosticceria che stava a Via Mezzo Cannone di fronte all'ingresso dell'Università Federico II di Napoli, che mi ha allietato i pranzi dei miei anni all'università con le sue buonissime parigine :)
Bene, amiche, dopo una lunga pausa vacanza in Grecia, e precisamente a Corfù, spero apprezziate il mio primo esperimento per la realizzazione della Parigina, buon inizio settimana a tutti quelli che passano di qui e un bacio forte a tutti quelli che ogni giorno leggono il mio blog e mi lasciano i messaggini anche solo per un saluto, grazie ;)

Procedimento

Come fare la parigina

per spennellare

Preparate la pasta per la pizza mettendo la farina a fontana con al centro il lievito e l'acqua.

parigina 1

Iniziate ad impastare fino a far assorbire tutta l'acqua.

parigina 2

Poi aggiungete all'impasto il sale e l'olio.

parigina 3

Impastate fino a formare un panetto morbido e omogeneo, poi fate lievitare la pasta per pizza al coperto per 2 ore.

parigina 4

Trascorso il tempo della lievitazione, stendete la pizza su una spianatoia fino ad ottenere una sfoglia rettangolare alto circa 3 mm.

parigina 8

Cospargete d'olio una teglia, quindi rivestitela con la pasta per pizze.

parigina 9

Coprite con il prosciutto cotto.

parigina 11

Poi aggiungete li pomodori conditi con sale e olio.

parigina 10
parigina 12

Infine aggiungete la provola tagliata a fette sottili.

parigina 13

Coprite con uno strato di pasta sfoglia.

parigina 14

Sigillate bene i bordi della parigina, spennellate con un po' di latte e bucherellare la sfoglia superiore con i denti di una forchetta.

parigina 15

Infornate la parigina in forno già caldo a 190°C e cuocete per 30 minuti circa.

parigina

Lasciate intiepidire la parigina prima di tagliarla a tranci e servirla.

pizza-parigina

E qui trovate la video ricetta

TAGS: Ricette di Parigina | Ricetta Parigina | Parigina 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Parigina
  1. Commento di Misya — 27 settembre 2017 @ 2:18 pm

    @Antonio Se ti piace più scura e dorata allora sicuramente ti conviene spennellare con un po’ d’uovo battuto.

  2. Commento di Antonio — 27 settembre 2017 @ 1:38 pm

    Manca una spennellata di uova battute infatti le parigine nelle rosticcerie sopra sono belle dorate tendenti all’ambra e omogenee mentre questa sembra un po’ anemica

  3. Commento di Misya — 26 settembre 2017 @ 9:06 am

    @Emilia Grazie mille per il tuo messaggio!

  4. Commento di Emilia — 25 settembre 2017 @ 7:28 pm

    Beh c’è poco da dire le ricette sono tutte fantastiche e buone e non si possono che fare grandi COMPLIMENTI alla super cuochina …
    Un abbraccio affettuoso da una Sarnese doc….

  5. Commento di Misya — 22 maggio 2017 @ 9:54 am

    @Marcella grazie a te per il messaggio!

  6. Commento di Marcella — 20 maggio 2017 @ 3:14 pm

    Fatta due volte…ricetta spettacolare…e da buona napoletana come te mi hai ricordato i tempi della scuola..grazie😘

  7. Commento di Misya — 28 aprile 2017 @ 5:32 pm

    @Sara Secondo me si può fare, la riscaldi in forno già cald qualche minuto e sarà buonissima!

  8. Commento di Sara — 28 aprile 2017 @ 4:35 pm

    @Sara rustico!

  9. Commento di Sara — 28 aprile 2017 @ 4:34 pm

    Ciao Flavia! Ho fatto ancora questo ristico con grande soddisfazione. Volevo chiederti se cotta al mattino, lasciata raffreddare e poi scaldata per cena si secca troppo. Grazie

  10. Commento di Misya — 28 marzo 2017 @ 9:11 am

    @lenida forte Ciao! E ben venuta! Fammi sapere se provi qualche mia ricettina.

10
di 103 commenti visualizzati Mostra altri commenti »