Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Pasta frolla all'acqua

Pasta frolla all’acqua

5/5 VOTA
Pasta frolla all’acqua
Pasta frolla all’acqua
  • preparazione: 15 min
  • cottura:
  • totale: 15 min
Ingredienti per 1 crostata da 24 cm:

Questa pasta frolla all'acqua è vegana e molto light: senza burro e senza uova, per accontentare chi è a dieta o vuole smplicemente evitare i derivati animali. Ovviamente la pasta frolla classica è un'altra cosa, ma se volete concedervi un dolcetto senza tanti sensi di colpa, questa potrebbe essere la ricetta adatta. Un esempio? Potete farci dei simpatici biscottini ripieni di marmellata fatta in casa, come ho fatto io, e servire una merenda sana e golosa ai vostri bambini :) Dopo i "bagordi" di ieri con i festeggiamenti del blog, ci voleva una ricetta più tranquilla, e' stato bello ricevere così tanti messaggi di auguri e leggere tutta questa partecipazione da parte vostra, grazie davvero! Io vi lascio alla ricetta di oggi e vado a vado a ributtarmi nel letto, oggi non voglio muovere un dito :) bacino e buona domenica

Procedimento

Come fare la pasta frolla all'acqua

Mischiate acqua e olio in una ciotola.
1 acqua e olio

Unite zucchero, sale, lievito, farina e aromi.

3 aggiungere buccia limone

Lavorate fino ad ottenere un panetto omogeneo.
4 impastare
5 formare panetto

Fate riposare la frolla per 15 minuti a temperatura ambiente, coperta da un canovaccio, quindi usatela per preparare crostate e biscottini.
pasta frolla all acqua

Io ho preparato dei biscotti ripieni di marmellata. Ho steso la frolla su un piano infarinato.
6 stendere pasta frolla

Ho ricavato dei tondini con un coppapasta da 8 cm.
7 formare dei cerchi

Li ho farciti con un po' di marmellata di arance fatta in casa.
8 farcire con marmellata

E ho chiuso a mezza luna, sigillando i bordi con una forchetta.

10 sigillare bene bordi

Con questa dose vi vengono 15-20 biscotti. Poggiateli su una teglia rivestita di carta forno.
11 sistemare su teglia

E cuocete per circa 10 minuti in forno ventilato preriscaldato a 180°C. Ricordate che essendo senza uovo rimarranno molto chiari, attenzione a non cuocerli troppo altrimenti risulteanno duri!
12 cuocere in forno

biscotti - pastafrolla all acqua

TAGS: Ricette di Pasta frolla all’acqua | Ricetta Pasta frolla all’acqua | Pasta frolla all’acqua 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pasta frolla all’acqua
  1. Commento di Misya — 16 maggio 2017 @ 5:25 pm

    @Memy23 Credo di sì io non ho mai avuto grossi problemi, le farine hanno capacità di assorbi,emto diverso, potrebbe dipendere da questo.

  2. Commento di Memy23 — 16 maggio 2017 @ 4:48 pm

    Ciao Misya!! Come sempre le tue ricette non mi deludono mai.. per me che sono costantemente a dieta questa frolla è stata una vera scoperta (ma anche la frolla normale è strepitosa). Io l’ho usata come base di una crostata.. devo dire che riuscire a stenderla bene è stata un’impresa (a casa avevo solo la farina manitoba che ho sostituito a quella normale, e l’amido di mais alla fecola di patate), ma il risultato è stato comunque molto gradevole. Per chi come me è a dieta, si ha comunque la sensazione di mangiare una crostata vera.
    Grazie come sempre!! Pensi che rispettando fedelmente la ricetta, la stesura della pasta sarà più semplice?

  3. Commento di Misya — 9 maggio 2016 @ 9:50 am

    @deb Negli impasti senza burro di solito non si usa il riposo in frigo, perché non c’è il burro (appunto) da solidificare…
    Che proporzioni hai usato alla fine tra fecola e farina?

  4. Commento di Misya — 9 maggio 2016 @ 9:50 am

    @deb Negli impasti senza burro di solito non si usa il riposo in frigo, perché non c’è il burro (appunto) da solidificare…
    Che proporzioni hai usato alla fine tra fecola e farina?

  5. Commento di deb — 7 maggio 2016 @ 11:16 pm

    Ps. Credo sia meglio riposarla in frigo, era appiccicosa e tendeva a spaccarsi in quanto calda…
    Come mai consigli temperatura ambiente x questo impasto?

  6. Commento di deb — 7 maggio 2016 @ 11:16 pm

    Ps. Credo sia meglio riposarla in frigo, era appiccicosa e tendeva a spaccarsi in quanto calda…
    Come mai consigli temperatura ambiente x questo impasto?

  7. Commento di deb — 7 maggio 2016 @ 11:13 pm

    Ciao, ho provato a farla, impasto bello da lavorare, anche se la fecola tendeva ad uscire e a separarsi dal resto…. Boh??!??!??….
    L’ho usata come base con velo di marmellata e fettine di mela sottili cannellate, ma ha fatto molta fatica a cuocere nonostante fosse sottilissima….
    Riproverò con qualche miglioria… Comunque grazie mille per la ricetta 😊

  8. Commento di deb — 7 maggio 2016 @ 11:13 pm

    Ciao, ho provato a farla, impasto bello da lavorare, anche se la fecola tendeva ad uscire e a separarsi dal resto…. Boh??!??!??….
    L’ho usata come base con velo di marmellata e fettine di mela sottili cannellate, ma ha fatto molta fatica a cuocere nonostante fosse sottilissima….
    Riproverò con qualche miglioria… Comunque grazie mille per la ricetta 😊

  9. Commento di Misya — 5 maggio 2016 @ 5:42 pm

    @irene Sì, credo di sì, attenzione alla cottura 😉

  10. Commento di Misya — 5 maggio 2016 @ 5:42 pm

    @irene Sì, credo di sì, attenzione alla cottura 😉

10
di 32 commenti visualizzati Mostra altri commenti »