Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Pasticcini di pasta di mandorle

Pasticcini di pasta di mandorle

Pasticcini di pasta di mandorle
Pasticcini di pasta di mandorle
  • preparazione: 5 min
  • cottura: 10 min
  • totale: 15 min
Ingredienti per 20/25 pasticcini:
Per decorare:

Tempo fa avevo provato una ricetta per fare i dolcetti alla pasta di mandorle ma con risultati molto deludenti... tanta fatica, tanto impegno per ottenere dei biscotti alle mandorle buoni si, ma con niente in comune a quei pasticcini di pasta di mandorle che ho mangiato in sicilia. Delusa dal fatto di non essere riuscita a preparare a mio marito i suoi dolcetti preferiti, quelli che di solito va a comprare nelle pasticcerie specializzate in dolci siciliani,  mi sono messa alla ricerca di una nuova ricetta e per mesi non mi sono mai cimentata per non avere un'altra delusione.  Questo week end in piena frenesia da biscotti, mi sono messa all'opera e ho provato una nuova ricetta più facile a farsi che a dirsi! Fatti i pasticcini, li ho messi a riposare tutta la notte, tempo necessario affinchè si asciughino e mantengano la forma una volta infornati... domenica mattina ,appena aperti gli occhi, il mio primo pensiero è stato infornare i pasticcini...8 minuti dopo, tutta la casa profumava di mandorle e i miei pasticcini erano pronti, mancava solo l'assaggio! Avete presente quei pasticcini di pasta di mandorle che si trovano in pasticceria, quelli che quando li mangi si sciolgono in bocca? quelli con il guscio appena croccante e il ripieno morbido? quei dolcetti alle mandorle così delicati che una volta assaggiato uno, poi non si riesce più a smettere di mangiarne un altro e un altro ancora? beh con questa ricetta mi sono riusciti uguali, anzi  migliori perchè sono meno dolci e più delicati dei pasticcini di pasta di mandorle che si comprano in pasticceria.

Procedimento

Come fare i Pasticcini di pasta di mandorle

Veniamo ora ad alcuni accorgimenti da utilizzare per una buona riuscita della ricetta:
1) Bisogna utilizzare mandorle pelate di ottima qualità (e non la farina di mandorle) che poi andranno tritate in un mixer insieme allo zucchero
2) E' necessario che una volta ottenuti i dolcetti riposino almeno 12 ore prima di essere infornati
3) La cottura deve essere di 8/10 minuti in forno già caldo e i pasticcini devono solo dorare
4) I pasticcini di pasta di mandorle sono ancora più buoni se consumati il giorno dopo
5) Si conservano per diversi giorni se messi in una scatola con chiusura ermetica

Se siete amanti dei dolci di pasta di mandorle non lasciatevi scappare questa ricetta, vi consiglio di raddoppiare le dosi perchè io ho fatto giusto in tempo ad assaggiarne un paio prima che si volatilizzassero sotto ai miei occhi :P  La settimana dei biscotti si conclude qua, vi auguro un dolce week end e a lunedì per la prossima ricetta... la settimana prossima saranno solo ricette salate, promesso ;)

Tritate insieme mandorle e zucchero, in modo da ridurle in una specie di farina piuttosto fine.
Aggiungere l'albume e  l'aroma di vaniglia e far amalgamare il tutto.

L'impasto della pasta di mandorle dovrà risultare abbastanza soda.

Riempire una sac a poche con l'impasto ottenuto e ricavare dei pasticcini spremendo l'impasto direttamente sulla placca del forno rivrestita di carta oleata

Decorare ogni pasticcino di pasta di mandorle con mezza ciliegia o altra frutta candita o con una mandorla.

Fare asciugare i pasticcini per tutta la notte o per almeno 10 ore, tempo necessario affinche i dolcetti si asciughino e non perdano la loro forma durante la cottura.
Il mattino seguente preriscaldare  il forno a 180 gradi, infornare e cuocere per 8/10 minuti.

Attenzione alla cottura devono essere appena coloriti e ancora morbidi così avrete dei pasticcini friabili con un morbido cuore di mandorle.
Lasciar raffreddare i pasticcini alla pasta di mandorle, quindi sollevarli dalla teglia e servire.

TAGS: Ricette di Pasticcini di pasta di mandorle | Ricetta Pasticcini di pasta di mandorle | Pasticcini di pasta di mandorle 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pasticcini di pasta di mandorle
  1. Commento di anna — 12 aprile 2017 @ 2:03 pm

    @Maria Valentini mi permetto, ho fatto gli amaretti morbidi con le mandorle sgusciate. Non c’è bisogno di tostarle, Per gli amaretti hai bisogno di un pò di aroma di mandorle amare ( o mandorle amare che però no so dove si possano reperire). La pellicina li renderà più bruni e ti aiuterà ad avere un impasto più compatto che forse dovrai lavorare con la mani e non con la sac a poche.

  2. Commento di Misya — 12 aprile 2017 @ 12:00 pm

    @Maria Valentini Ho paura che se usi quelle con la buccia si sente troppo l’amaro. Se usi delle mandore di ottima qualità non c’è bisogno nemmeno di mettere l’aroma!

  3. Commento di Maria Valentini — 12 aprile 2017 @ 10:46 am

    @ Misya ma se compro le mandorle già sgusciate devo passarle nel forno o compro quelle con la buccia e poi li passo nel forno e metto anche un Po di fialette aroma di mandorle?Che dici?

  4. Commento di Misya — 6 aprile 2017 @ 12:03 pm

    @Meri No, non è necessario!

  5. Commento di Misya — 6 aprile 2017 @ 11:59 am

    @Giusy Bravissima tu!

  6. Commento di Meri — 5 aprile 2017 @ 10:15 pm

    Bella idea ci proverò. Ma devono riposare 12 ore in frigo?❤

  7. Commento di Giusy — 5 aprile 2017 @ 6:28 pm

    Ho pelato le mandorle come consigliato da Anna 😉 che dire? Fantastici! Buonissimi! Brava Flavia!!!

  8. Commento di Misya — 28 marzo 2017 @ 5:40 pm

    @Lilly Grazie mille a te per il messaggio, mi fa molto piacere che ti siano venuti bene 😉

  9. Commento di Lilly — 28 marzo 2017 @ 5:35 pm

    …anche io avevo fallito almeno un paio di volte nell’esecuzione di questa ricetta! Ma finalmente grazie a QUESTA ricetta ce l’ho fatta! Che soddisfazione…. pensavo di dovermi trasferire in Sicilia per mangiarli…. tutto l’anno! Grazie mille

  10. Commento di anna — 27 marzo 2017 @ 8:33 am

    @Giusy pela le mandorle! Tuffale in acqua bollente per due tre minuti. La pellicina si staccherà (lo devi fare tu). Poi passa in forno le mandorle per asciugarle oppure saltale un pò in padella stando attenta a non bruciarle.
    Con le mandorle non pelate puoi fare gli amaretti morbidi. Hai bisogno di 1 mandorla amara (o aroma alla mandorla amara) su 250 gr di mandorle dolci.

10
di 246 commenti visualizzati Mostra altri commenti »