Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Pesto alla trapanese

Pesto alla trapanese

Pesto alla trapanese
Pesto alla trapanese
  • preparazione: 10 min
  • cottura: 10 min
  • totale: 20 min
Ingredienti per 4 persone:

Il pesto alla trapanese o “agghiata trapanisa” per dirla in dialetto siciliano è una variante del più famoso pesto genovese.
Gli ingredienti principali sono il basilico, il pomodoro, le mandorle, tutto pestato a crudo in un mortaio o, per comodità, in un mixer. Il pesto alla trapanese ha un sapore dolce e delicato ed è adatto per condire la pasta, sia calda che fredda, tradizionalmente si accompagna al formato di pasta detto "busiati", una sorta di maccheroni attorcigliati. La ricetta l'ho cambiata, perché quella di mia zia era poco tradizionale, questa la trovo migliore, provatela e fatemi sapere

Procedimento

Come fare il pesto alla trapanese

Sbollentare i pomodorini per qualche minto. Eliminare la buccia dal pomodorini ed i semini e fate raffreddare.

1 sbollentare e spellare pomodorini

Pestate o frullate un fascetto di basilico con 1 spicchio d'aglio e un pòo' d'olio.

Aggiungere le mandorle e continuare a frullare fino ad ottenere un composto omogeneo ma non liscio.

Aggiungere i pomodorini, il sale, il pepe ed il pecorino, aggiungendo anche altro olio a filo.

2 ingredienti nella ciotola

Dovrete ottenere una salsa.

3 pestare ingredienti

 

Utilizzate il pesto alla trapanese per condire la pasta o conservatelo in frigo ricoperto da un filo d'olio ed uno strato di pellicola trasparente.

pesto trapanese

 

Salva

Salva

TAGS: Ricette di Pesto alla trapanese | Ricetta Pesto alla trapanese | Pesto alla trapanese 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Pesto alla trapanese
  1. Commento di Laura — 30 luglio 2017 @ 4:43 pm

    Ti ringrazio perché le tue ricette sono sempre una garanzia… il pesto è buonissimo ed equilibrato, ottima consistenza e lo consiglio con le busiate trapanesi, un formato di pasta particolarmente adatto per questa ricetta. A presto!

  2. Commento di Misya — 21 luglio 2017 @ 12:51 pm

    @Giovanni Grazie per avermi fatto notare l’errore! Correggo subito.

  3. Commento di Giovanni — 20 luglio 2017 @ 6:22 pm

    30 minuti di preparazione e un’ora di cottura? Temo ci siano un paio di “piccoli” errori. 😉

  4. Commento di Stella — 2 agosto 2013 @ 4:15 pm

    Di niente..Grazie a te per le ricette..Il mio ragazzo apprezza tantissimo :)

  5. Commento di Misya — 2 agosto 2013 @ 1:53 pm

    ciao stella, grazie mille per i tuoi consigli :)

  6. Commento di Stella — 2 agosto 2013 @ 1:51 pm

    Sono di Trapani 😀
    Solitamente mangiamo il pesto alla trapanese con la salsiccia e le patatine fritte..
    Non è una variante del pesto alla trapanese,e’ proprio un altra cosa (mettiamo meno basilico…bastano anche 3 foglie per la ricetta che hai fatto):D e se tosti le mandorle ti viene più buono…(puoi aggiungere anche uno spicchio d’aglio in più)
    Il pomodorino lo mettiamo dentro senza cuocerlo, c’è anche chi taglia i pomodori a pezzetti e lo fa un pò diverso(non cremoso ma a pezzettoni)
    ho visto che hai messo anche la ricetta del cous cous alla trapanese…L’unica cosa importante è il cous cous fatto a mano(o meglio incocciato a mano) rende il cous cous una ricetta irresistibile… 😀
    Ciao e Buone vacanze…

  7. Commento di franco — 3 luglio 2012 @ 10:34 am

    oggi la provo a pranzo e ti so dire ma sono sicuro che deve essere super

  8. Commento di mariella — 22 aprile 2011 @ 12:39 pm

    deve essere buonissima, farò il piatto il giorno della pasquetta , è fresca giovane , non è la solita pasta all’aglio e, poi si cucina in poco tempo e costa poco, grazie .

  9. Commento di francesca — 15 settembre 2010 @ 4:14 pm

    avevo dato l’indirizzo di posta sbagliato

  10. Commento di francesca — 15 settembre 2010 @ 4:12 pm

    è vero le patatine fritte le avevo dimenticate……siiiiiiiiiiiii adesso voglio mangiarle…….subito…ho l’acquolina in bocca…

10
di 21 commenti visualizzati Mostra altri commenti »