Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Rainbow cake

Rainbow cake

Rainbow cake
Rainbow cake
  • preparazione: 1 ora e 30 min
  • cottura: 45 min
  • totale: 2 ore 15 min
Ingredienti per 6 stampi da 24 cm:
Ingredienti per la crema al formaggio

La rainbow cake o torta arcobaleno è un dolce americano composto da 6 dischi sovrapposti, ognuno con un colore che richiama i colori dell'arcobaleno, la torta viene farcita con una crema bianca per risaltare la bellezza della cromia della torta e poi glassata. Per la base della torta ho seguito la ricetta di Martha Stewart aumentando un pò le dosi per poter utilizzare una tortiera da 24 cm, per il ripieno invece ho preparato una cream cheese con philadelphia, ricotta e panna montata, deliziosa! Il giorno in cui e' nata elisa gia' sapevo che avrei preparato la rainbow cake per festeggiare il suo primo compleanno ma non ero certa di esserne all'altezza, con l'aiuto di mia sorella che ha realizzato l'arcobaleno in pasta di zucchero e con il supporto tecnico di tutta la famiglia per architettare come tenere in piedi tutto ( considerando che abbiamo fatto tutto in 2 giorni e che la pasta di zucchero ci ha fatto penare a causa del troppo caldo), sono riuscita a realizzare la torta di compleanno dei miei sogni. Quando abbiamo messo tutti insieme l'arcobaleno sulla torta e ho visto la mia piccolina soffiare sulla sua prima candelina mi sono commossa, e anche se lei è troppo piccola per capire, quando vedrà le fotografie di quel giorno capirà quanto amore c'è stato nel prepararle la sua festa. Oggi oltre a darvi la mia ricetta per preparare la rainbow cake, voglio regalarvi uno scatto, la foto di Elisa che spegne la sua prima candelina, senza quella foto il post non mi sembrava completo stamattina ;) Buon inizio settimana a tutti :*

Procedimento

Come fare la rainbow cake

Ingredienti per la copertura

Preriscaldate il forno
In una ciotola mescolare la farina, il lievito ed un pizzico di sale.
In un'altra ciotola più grande lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero.
Aggiungere quindi gli albumi e l'essenza di vaniglia fino ad ottenere una crema.
Aggiungere ora in maniera alternata la farina ed il latte in 2 o tre volte.

Contnuate a mescolare fino ad ottenere un impasto fluido e omogeneo


Dividete l'impasto ottenuto in 6 ciotole uguali e in ognuna aggiungiamo un colorante in modo da avere i 6 colori.

Mescolate n 6 cucchiai diversi

Prendete 2 stampi da 24 cm (non a cerniera mi raccomando), imburrate ed infarinate ed aggiungete separatamente i primi due colori

Cuocete a 180°C per 15 minuti quindi toglieteli dallo stampo e poggiateli su della carta forno.

Imburrate di nuovo gli stampi e cuocete gli altri 2 colori e così fino a cuocerli tutti e 6, impilandoli ogni volta l'uno sull'altro intervallandoli con degli strati di carta forno leggermente imburrata.Dopodichè lasciamo freddare.

Iniziamo ora a preparare la crema al formaggio
Montate la panna ben fredda di frigo
Lavorate la ricotta ed il formaggio philadelphia con lo zucchero a velo e l'essenza di vaniglia


Una voltaottenuta unha crema liscia, aggiungere la panna motata in precedenza, incorporandola delicatasmente alla crema

Prendiamo ora il primo disco di torta, il Viola,poggiatelo su un piatto ( quello sul quale servirete la torta)


Copritelo con la crema al formaggio, poi poggiate il disco blu e coprite anche questo con la crema
Poggiate il verde, lo coprite e così via...

Poi proseguite con il colore giallo, poi l'arancio ed infine il rosso, intervallando ogni volta con uno strato di crema.


Una volta finito coprite con uno strato leggero di farcia su tutta la torta, bordi compresi e mettete in frigo a riposare almeno 1 ora

Riprendete la torta e glassatela con la panna montata o con una crema al burro o con un frosting che preferite e spolverizzate con la farina di cocco

Poggiate lungo tutto il bordo della torta delle palline di pasta di zucchero alternando i colori che richiamano l'arcobaleno e cercando di incastonarli nella farcitura della torta

Poggiate sulla superficie le letterine di pasta di zucchero

Prendete ora l'arcobaleno e piantatelo sulla torta e posizionate le nuvolette alle sue palle per dargli stabilità.Ed ecco a voi la Rainbow Cake preparata per Elisa

Particolare dell'arcobaleno in pasta di zucchero


Tagliate la torta a fette e servite il vostro arcobaleno

Particolare della fetta

ed in ultimo...Elisa mentre spegne la sua prima candelina :°)

Per realizzare l'arcobaleno in pasta di zucchero:
Almeno 3 giorni prima preparate le vostre decorazioni in pdz. Per fare l'arcobaleno preparate 6 panetti di pdz di 6 colori viola, blu, verde, giallo, arancio e rosso, gli stessi colori che utilizzerete poi per fare i dischi della torta e le palline colorate
Lavorate ogni panetto formando un cordoncino che andrete ad adagiare sulla base di uno stampo a cerniera da 24 cm e che dovrà ricoprire la metà del cerchio.
Man mano formate gli altri cordoncini e posizionateli ad arco l'uno a fianco all'altro, spennellando con un pochino d'acqua per farli legare

Lasciate asciugare quindi con la pdz bianca formate delle palline bianche che infilzerete con gli stuzzicadenti lunghi e vi serviranno come base per l'arcobaleno. Infilzate quindi le palline con altri stuzzicadenti che andranno poi infilzati nella torta

Preparate delle stelline che andrete ad attaccare sull'arcobaleno con un po d'acqua e infine spennellate il tutto con il lucido.
Preparate altre paline bianche legate le une dalle altre formando della specie di nuvolette. Queste vi serviranno per metterli dietro l'arcobaleno per dare stabilità una volta poggiato sulla torta.

TAGS: Ricette di Rainbow cake | Ricetta Rainbow cake | Rainbow cake 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Rainbow cake
  1. Commento di Francesca — 28 novembre 2016 @ 11:09 am

    @Francy grazie di cuore. Ho letto ieri ma non ho potuto rispondere

  2. Commento di Misya — 28 novembre 2016 @ 10:49 am

    @Francasca Scusa ma ho letto solo adesso, hai risolto?

  3. Commento di Francy — 27 novembre 2016 @ 2:55 pm

    @ Francesca ciao Francesca. Oggi ti conviene fare solo le basi e le decorazioni. La crema si prepara in un attimo. Semmai domani fai l’assemblaggio. Ti posso assicurare che la crema non si rovina (io ho mangiato gli avanzi per tre giorni ;-p ) si secca un po’. Ma è ugualmente buona.

  4. Commento di Francesca — 27 novembre 2016 @ 11:43 am

    Ciao misya. Vorrei preparare la tortabella per il primo compleanno di mio nipote che sarà martedì. Siccome torno tardi la sera, se facessi oggi la torta e domani sera la ricoprire soltanto, sarebbe un errore? La farcia si seccherebbe troppo? Mi preoccupa anche la ricotta. Ti prego dammi un consiglio. Grazie e buona domenica. Francesca

  5. Commento di Misya — 29 febbraio 2016 @ 6:33 pm

    @agata Ahahah, ancora peggio allora 😛 Comunque sei stata bravissima, e tanti auguri alla piccola festeggiata 😉

  6. Commento di agata — 29 febbraio 2016 @ 5:35 pm

    bhe in realtà erano 3 di 40, 32 e 28…però dopo tanto lavoro ne sn stata soddisfattissima…guardare la piccola soffiare la sua prima candelina sulla torta ke le ho fatto con amore è stato davvero bellissimo…baciiiii

  7. Commento di Misya — 29 febbraio 2016 @ 10:42 am

    @Agata Un lavoraccio farne 2 così grandi, eh? Ma sono contenta che ne sia valsa la pena!

  8. Commento di Agata — 28 febbraio 2016 @ 3:59 pm

    ciao misya volevo dirti ke giovedì é stato il 1compleanno di mia figlia e la torta é riuscita benissimo…era bella da vedere e buona da mangiare…avevo un pò di ansia sulla riuscita ma sn stata soddisfattissima di aver preparato io la torta alla mia piccola…anke xké le ho fatto una torta x ogni mesiversario e quindi nn poteva mancare proprio qst del suo primo anno…é stato ttt perfetto… grazie mille x ttt i tuoi consigli ciaooo

  9. Commento di Misya — 17 febbraio 2016 @ 6:12 pm

    @Agata No, va benissimo come hai detto tu. Per le decorazioni forse te ne basta anche la metà, dipende anche da quanti decori vuoi mettere

  10. Commento di Agata — 17 febbraio 2016 @ 10:28 am

    grazie x la risposta cmq volevo farla di due piani con quella di 40 e 28 mentre quella da 32 volevo tenerla a parte solo x servirla o meglio prepararla con 40 e 32 e fare a parte la 28? e x le decorazioni in pdz andrà bn la dose di 1kg?

10
di 300 commenti visualizzati Mostra altri commenti »