Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Risotto agli asparagi

Risotto agli asparagi

Risotto agli asparagi
Risotto agli asparagi
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 40 min
Ingredienti per 4 persone:

Il risotto agli asparagi e' una tipica ricetta primaverile,la prima ricetta con gli asparagi che trovate sul mio blog e questo perché sono i nemici giurati di mio marito, odia gli asparagi più di quanto non odi i carciofi e ho detto tutto! Indovinate invece chi è un'estimatrice degli asparagi? La mia piccola meraviglia, che ha apprezzato e ha condiviso con me il mio piatto di risotto agli asparagi, e queste sono soddisfazioni. Non so dalle vostre parti, ma qui a Napoli, o almeno a casa mia, gli asparagi non sono così radicati nelle nostre abitudini alimentari quindi ho iniziato con una cosa semplice come il risotto per poi preparare più in la' qualche altra cosina più sfiziosa. Bene, io vi saluto e vi auguro una buona giornata, bacibaci

Procedimento

Come fare i risotto agli asparagi

Pulite gli asparagi (clicca qui per vedere come pulire gli asparagi) e una volta mondati lessateli in acqua appena salata per 5 minuti.

Scolateli e tagliateli a pezzetti avendo cura di tenere da parte alcune punte per la decorazione finale del piatto.

Nell'acqua in cui avrete cotto gli asparagi, aggiungete un dado vegetale (io uso quello fatto in casa) così da ottenere il brodo che vi servirà durante la cottura.

Tritate lo scalogno finemente, mettetelo in una casseruola con l'olio e fatelo appassire

Aggiungete il riso e fatelo tostare per un paio di minuti


Quindi aggiungete il vino bianco e lasciatelo sfumate.
Aggiungete il brodo vegetale un mestolo per volta aggiungendolo man mano fino a cuocere completamente il riso.

A metà cottura del risotto, aggiungete gli asparagi, aggiustate di sale e mescolare

A fine cottura spegnete la fiamma e mantecate il risotto aggiungete burro e parmigiano

Lasciar riposare il risotto agli asparagi un paio di minuti prima di servirlo guarnendo il piatto con pepe bianco e le punte degli asparagi che avevate tenuto da parte.

TAGS: Ricette di Risotto agli asparagi | Ricetta Risotto agli asparagi | Risotto agli asparagi 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Risotto agli asparagi
  1. Commento di Andrea — 21 novembre 2016 @ 5:33 pm

    @LINO SANTONI …che nei risotti NON ci dovrebbe essere… in teoria si dovrebbe usare il burro e nel caso del risotto giallo alla milanese anche il midollo di bue :-)

  2. Commento di giusy — 26 maggio 2015 @ 3:31 pm

    @pippo Non capisco la tua frase, se il dado vegetale, lo fai comunque tu cosa c’è di differente da quello che fai sul momento.
    Le verdure sono comunque tue… preparate da te.
    Se parli dei dadi acquistati ti do ragione, io in quarantanni di matrimonio non li ho MAI presi mi fanno veramente schifo, ma da quando misya a postato la ricetta lo preparo ogni due mesi e lo uso tranquillamente.
    Ora lo prepara anche mio figlio che e cuoco nell’hotel dove lavora, e li ne fanno grosse quantità.
    Ciao e grazie Misya

  3. Commento di Misya — 26 maggio 2015 @ 9:13 am

    @pippo Direi che c’è dado e dado… Francamente non vedo cosa ci sia di male a usare un dado da brodo fatto in casa… Ovviamente se preferisci nessuno ti impedisce di preparare il brodo da zero!

  4. Commento di pippo — 26 maggio 2015 @ 9:06 am

    Eh però il dado no, che schifo! ma fare un vero brodo vegetale con sedano, carota e cipolla?

  5. Commento di Misya — 25 maggio 2015 @ 9:40 am

    @simona Io oramai lo faccio solo in casa 😉

  6. Commento di simona — 24 maggio 2015 @ 10:48 am

    Tutto ok… ma eliminiamolo ‘sto dado anni 80, pieno di sale e ingredienti dannosi!!!

  7. Commento di Misya — 11 maggio 2015 @ 9:54 am

    @LINO SANTONI Figurati che io di solito uso il dado fatto in casa (http://www.misya.info/2013/10/13/dado-vegetale.htm), che è anche meno salato di quello classico 😉

  8. Commento di LINO SANTONI — 8 maggio 2015 @ 5:46 pm

    Grazie per la correzione dell’olio che mancava. Il risotto l’ho fatto oggi ma, anche se squisito, mi è venuto salato perché il sale l’ho messo nell’acqua e non ho tenuto conto del dado (salato) per il brodo vegetale.La prossima volta seguirò la ricetta alla lettera.

  9. Commento di Misya — 8 maggio 2015 @ 5:17 pm

    @LINO SANTONI Aggiunto 😉

  10. Commento di LINO SANTONI — 8 maggio 2015 @ 3:41 pm

    Nell’elenco degli ingredienti manca l’olio

10
di 58 commenti visualizzati Mostra altri commenti »