Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Taralli di Pasqua

Taralli di Pasqua

4.3/5 VOTA
Taralli di Pasqua
Taralli di Pasqua
  • preparazione: 30 min
  • cottura: 30 min
  • totale: 1 ora
Dosi per
  • 8 taralli
Per la glassa:

I taralli di Pasqua sono una tipica ricetta del Sud Italia. Diverse sono le regioni che ne rivendicano l'appartenenza ed infatti la ricetta originale di questi taralli dolci non è affatto facile da trovare. Io ho fatto un mix di varie ricette trovate in rete, ho optato per la doppia cottura, bollitura e cottura in forno, e ho scelto la glassatura all'acqua. Se vi state organizzando per i dolci di Pasqua perché non provare anche questa ricettina super colorata? E' tutto per oggi, io sto per ritornare a casa dalla Ely, quindi sono di ottimo umore stamattina. Bacini a chi passa di qui e buon weekend!

Procedimento

Come fare i taralli di Pasqua

In una ciotola lavorate farina, uovo, olio, sambuca, zucchero, un pizzico di bicarbonato ed essenza di vaniglia. Lavorate l'impasto fino ad ottenere un panetto omogeneo.
1 impastare uova e farina

Dividete il panetto in palline e appiattitele leggermente.
2 dividere il composto

Formate il buco al centro di ogni ciambellina.
3 formare ciambelline

Bollite ora i taralli ottenuti in acqua e bicarbonato ( 1 cucchiaio per 1 litro)  per 1 minuto.
Una volta sollevati fateli asciugare su di un canovaccio pulito.
Con la lama di un coltello praticate un piccolo taglio laterale ad ognuno di essi.
4 bollire tarallini

Trasferiteli ora in una leccarda rivestita di carta forno.
Cuocete prima a 220 °C per 10 minuti e poi a 180 °C per 20 minuti.
5 infornare tarallini

Mentre si raffreddano preparate la glassa mescolando acqua, zucchero e gocce di limone.
Bagnate quindi la superficie di ogni tarallo.
6 glassare tarallini

Ricoprite ora con i confettini e fate asciugare.
7 aggiungere confettini

I vostri taralli di Pasqua sono pronti per essere serviti.
Taralli di Pasqua

TAGS: Ricette di Taralli di Pasqua | Ricetta Taralli di Pasqua | Taralli di Pasqua 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Taralli di Pasqua
  1. Commento di Misya — 10 aprile 2017 @ 9:33 am

    @J&P Mi fa piacere che ti siano piagiuti!

  2. Commento di J&P — 8 aprile 2017 @ 10:03 pm

    Buoni!!!! Sapore particolare!!!

  3. Commento di Marisa — 3 aprile 2017 @ 2:42 pm

    ciaooooooooooo Misya ..buoni…li mangiavo spesso (li portava mio cognato dalla puglia)…appena possibile li faccio….ti abbraccio e bacini a Elisa ciaoooooooooooo saluto tutte le cuochine ciaoooooooooooooooooooo

  4. Commento di Misya — 3 aprile 2017 @ 9:21 am

    @deb La doppia cottura in genere si fa per tutti i taralli, non ti conviene saltare il passaggio della cottura in pentola.
    @Elena Puoi usare un altro liquore se preferisci!
    @Flora Non sono molto duri, ma fragranti.

  5. Commento di Flora — 2 aprile 2017 @ 4:10 pm

    Ti sono venuti perfetti. Io li ho sempre comprai purtroppo. Vorrei farli con la tua ricetta. Dentro sono duri o morbidi? Grazie. Baci

  6. Commento di Elena — 1 aprile 2017 @ 3:57 pm

    Cosa si può mettere al posto della sambuca ke nn ho e mi è difficile da trovare.Ciao Misya.

  7. Commento di deb — 1 aprile 2017 @ 12:50 pm

    Ciao! Mi ispirano questi taralli.. Ma dentro sono morbidosi?? ..A cosa serve la doppia cottura col bicarbonato? Si può saltare?
    Sempre mille domande.. E mille grazie!! 😘

10
di 7 commenti visualizzati Mostra altri commenti »