Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Zuppa inglese

Zuppa inglese

Zuppa inglese
Zuppa inglese
  • preparazione: 20 min
  • cottura: 20 Min
  • totale: 40 min + 4 ore in frigo
Ingredienti per 6 persone:

La zuppa inglese è un dolce al cucchiaio formato da una base di pan di spagna o savoiardi bagnati nel liquore alchermes che si alternano ad uno strato di crema pasticcera e una al cacao. La zuppa inglese è un dolce molto semplice da realizzare ma grazie alla sovrapposizione di vari ingredienti di colori diversi, ha un grande effetto scenico e oltretutto e' davvero molto buona.
Questa ricetta potete trovarla anche sul numero di giugno della rivista la prova del cuoco magazine a seguito di uno speciale sull'Emilia Romagna :)

Procedimento

Come fare la zuppa inglese

Iniziamo con il preparare la crema pasticcera. Fate sobbollire una stecca di vaniglia nel latte per 5 minuti, poi sollevatela e tenete da parte.

In una terrina mescolare i tuorli con li zucchero. Aggiungere la maizena e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Aggiungere ora il latte tiepido a filo e una volta ottenuto un composto omogeneo, versate in una casseruola dal fondo spesso.

Cuocete la crema pasticcera a fiamma bassa per una decina di minuti, mescolando di continuo per non creare grumi.
Quando la crema inizia ad addensarsi, spegnere la fiamma e mescolare in maniera decisa con un cucchiaio di legno.

Dividere la crema in 2 parti uguali e in una metà aggiungete il cacao amaro setacciato in un passino e mescolate fino ad ottenere una crema al cacao liscia.

Preparate uno sciroppo con l'alchermes facendo disciogliere in un pentolino con 100 ml di acqua, un cucchiaio di zucchero, e aggiungete poi l'alchermes.
Una volta freddo inzuppate i savoiardi nella bagna ottenuta e disponete un primo strato di savoiardi sul fondo di una pirofila di vetro.

Ricoprite con uno strato di crema al cacao che andrete a distribuire su tutto lo strato di savoiardi.

Ricoprite con un altro strato di savoiardi imbevuti nella bagna all'alchermes.

Distribuite ora uno strato di crema pasticcera chiara.

Ricoprite infine con un ultimo strato di savoiardi.

Esercitate una leggera pressione per compattare bene la zuppa inglese.

Decorare con panna montata e scagliette di cioccolato e mettete in frigo a riposare per almeno 4 ore.

Tagliate quindi la zuppa inglese a fette e servire.

TAGS: Ricette di Zuppa inglese | Ricetta Zuppa inglese | Zuppa inglese 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Zuppa inglese
  1. Commento di Assunta — 26 ottobre 2016 @ 11:45 am

    Si Mysia l’ho fuoco basso però con i miei fornelli devo mettere prima 9 come valore di caldo perché se no faccio buio prima che bolle e poi abbasso il fornello 4 che bolle a malapena e fatto cosi ho fatto bollire la crema per 10 minuti mescolando sempre grazie per il tuo consiglio ciao

  2. Commento di Misya — 26 ottobre 2016 @ 11:09 am

    @Assunta Devi farla a fuoco molto basso e levarla prima che si addensi completamente.

  3. Commento di Assunta — 26 ottobre 2016 @ 10:48 am

    Ciao,Mysia volevo un consiglio da te oggi volevo preparare zuppa inglese con i savoiardi,ho fatto la crema pasticcera seguendo la tua ricetta però mi è venuta densa ma talmente densa che non riuscivo a stenderla sui biscotti come devo fare perché la crema non si addensi ?ti volevo dire anche se i fornelli c’entrano con questo problema io i fornelli in vetroceramica grazie aspetto un tuo consiglio ciao

  4. Commento di Misya — 28 gennaio 2016 @ 6:10 pm

    @Chiara Matteo Penso che la pirofila sia da 13×17 cm. Sì, metti un po’ di cioccolato grattugiato nella crema calda e gira per far sciogliere e amalgamare. I savoiardi non devono essere troppo inzuppati, altrimenti si rompono

  5. Commento di Chiara — 28 gennaio 2016 @ 12:03 pm

    Ah..come devono risultare i savoiardi? Molto inzuppati (spappolati) o appena bagnati? Scusa ma nn l ho mai fatta

  6. Commento di Chiara Matteo — 28 gennaio 2016 @ 11:56 am

    Ciao Flavia, ormai sono un’assidua frequentatrice del tuo sito! Farò la zuppa inglese x il compleanno di mio marito..puoi dirmi x favore le dimensioni della pirofila da te utilizzata x regolarmi sulla quantità? Inoltre, anziché del cacao, potrei aggiungere il cioccolato fondente? Grazie mille

  7. Commento di giusi — 4 luglio 2015 @ 2:15 pm

    Complimenti Mysia , ti seguo sempre anche se scrivo poco o niente qua..se puo’ essere utile a tutte, visto che l’ alchermes e’ pratjcamente impossibile da trovare almeno dalle mie parti, vorrei suggerire la bagna al rum tipo baba’ per intenderci…sara’ meno corografica ma buona lo stesso, provate..ciao a tutte !!

  8. Commento di Misya — 8 aprile 2015 @ 9:25 am

    @michela Be’, se le hai fatte raffreddare è normale, acquisiscono consistenza raffreddandosi… Se invece in generale le preferisci più fluide, falle addensare un pochino meno 😉

  9. Commento di michela — 8 aprile 2015 @ 12:30 am

    Buonasera. Ho fatto la zuppa inglese seguendo la tua ricetta. Ma le creme sono.risultare troppo dense che non sono riuscita a stenderle. Io.Ho.aspettato che si raffreddassero prima di metterle sopra i savoiardi. In cosa posso aver sbagliato? Per far sì che le creme siamo più morbide aggiungo più latte? Grazie

  10. Commento di Misya — 26 marzo 2015 @ 6:29 pm

    @raffaella Fai una dose da 8 tuorli, secondo me ce la fai…

10
di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »