Stai leggendo la guida Come fare il plumcake

Come fare il plumcake

Il plumcake è una preparazione classica, molto amata in tutto il mondo. A vantarne la paternità sono in molti, dai tedeschi, i quali ritengono che il plum cake, derivi direttamente  dal loro plum, un dolce realizzato con la pasta frolla e  le prugne, c’è chi invece ritiene che derivi da un dolce vittoriano,preparato con uvetta e frutta candita.

L’ ipotesi più accreditata è che esso derivi, dall’ americano pound cake, un dolce base, i cui ingredienti di cui è composto hanno tutti lo stesso peso. Ad ogni modo, il plumcake, come lo conosciamo oggi, ha la classica forma rettangolare, che tutti conosciamo e può essere sia dolce che salato. Possiamo inoltre utilizzare ingredienti avanzati da altre preparazioni e  si presta ad ogni genere di personalizzazione.

Come fare i plumcake

Il plumcake è molto facile da preparare, infatti gli ingredienti, vengono semplicemente mescolati insieme e poi cotti nell’ apposito stampo per plumcake, di forma rettangolare. Gli ingredienti principali di cui è composto, sono generalmente uova, farina, zucchero e lievito.

Poi a  seconda che  si tratti di un plumcake dolce, o di un plumcake salato, potremo aggiungere, aromi per dolci o erbe  aromatiche, unire yogurt, cacao, frutta secca o fresca, cos’ come verdure, salumi, formaggi ecc..

Come fare i plumcake americani

I plumcake  americani, come  dicevamo prima, sono molto semplici da realizzare, ma il gusto è davvero ottimo e  sono sofficissimi e gli ingredienti devo essere pesati in parti uguali. Si parte lavorando il burro ammorbidito con lo zucchero, fino a creare una crema, alla quale poi, si aggiungono le uova, quindi, a  seguire, la farina ed il lievito, un pizzico di sale e la scorza di limone grattugiata. In ultimo si aggiunge il latte e  lo si incorpora all’ impasto, il quale  andrà versato nell’ apposito stampo imburrato ed infarinato  e poi lo si cuoce al forno.

Come fare un plumcake soffice

Per preparare un plumcake sofficissimo, ci sono vari trucchetti che possiamo mettere in pratica, a  partire dalla scelta dello stampo. Lo stampo deve essere preferibilmente realizzato in materiale  antiaderente e  comunque, dovrà essere imburrato  e  infarinato (oppure rivestito di carta forno o con un ungi-teglia spray). Lo stampo, oltretutto, non va mai riempito fino all’ orlo, in modo tale da permettergli di lievitare agevolmente, avendo a  disposizione, tutto lo spazio di  cui necessita. Anche la  dimensione è importante, lo stampo non deve essere nè troppo grande, nè troppo piccolo, rispetto alla quantità di impasto.

Un altro trucchetto, per plumcake soffici come una nuvola, consiste nel setacciare tutti gli ingredienti in polvere (farina, lievito, cacao, ecc..), affinchè non si creino grumi nell’ impasto ed esso possa risultare molto soffice. Attenzione  anche alla temperatura del  forno, se essa è troppo alta, si brucerà la  superficie ed all’ interno invece non si cuocerà bene.

La temperatura ideale sulla quale impostare il forno è intorno ai 160° C con forno ventilato, 180° C con forno statico. Un altro trucchetto per ottenere il plumcake morbido, consiste nell’ utilizzare un pò di miele, al posto di parte dello zucchero previsto dalla ricetta ( sottraete 90 g. di zucchero dalla quota prevista e sostituitelo con 30 g. di miele), questo perchè, il miele aiuta a  trattenere l’ umidità nel plumcake.

Come fare plumcake  dolci

Il plumcake per eccellenza è sicuramente quello dolce, profumato e  soffice. Seguendo le indicazioni illustrate in precedenza, potremmo preparare ad esempio un plumcake al limone. Per prepararlo, scioglieremo il burro al microonde  e lo lasceremo raffreddare, a parte mescoleremo farina, lievito  e scorza di limone  grattugiata. Montiamo poi le uova con lo zucchero e uniamovi il burro ed il succo di limone, quindi, poco alla volta, uniamo le polveri, setacciandole. Quando il composto sarà completamente privo di grumi, versiamolo nello stampo imburrato ed infarinato e  cuociamo a 180° per 30-40 minuti. Una volta pronto e  sfornato, cospargiamo con dello zucchero a velo.

Un altro classico dolce che possiamo preparare è il plumcake allo yogurt, genuino e  goloso. Esso si prepara montando uova  e  zucchero insieme, poi vi si aggiunge il burro fuso raffreddato  e lo yogurt. Man mano poi, incorporeremo la farina  ed il lievito setacciati e gli aromi che preferiamo ( particolarmente indicata è la vaniglia o il limone). Versiamo nello stampo imburrato ed infarinato e cuociamo a  180° per 40 minuti. Se vi aggrada, una volta sfornato, cospargetevi dello zucchero a  velo in superficie.

I più golosi, potranno orientarsi invece sulla preparazione del plumcake con gocce di cioccolato. Questo  dolce  si prepara in maniera molto semplice, lavorando uova e zucchero, poi vi si aggiunge il burro fuso freddo, il latte e  lo yogurt e si mescola. Uniamo poco alla volta la farina ed il lievito setacciati ( volendo anche del cacao) e mescoliamo. Ora infariniamo le gocce di cioccolato ( affinchè non cadano tutte sul fondo) ed incorporiamole  all’ impasto, che  andrà versato nello stampo per plumcake  e cotto a  180° per 40 minuti.

Per preparare un plumcake senza glutine, possiamo utilizzare gli appositi “mix” senza glutine, oppure farina di castagne, di riso, di grano saraceno o di mais.  Se invece siete attenti alla linea o non vi piace il sapore di burro nei  dolci, potete preparare plumcake senza burro, altrettanto buoni, semplicemente, sostituendo il burro con l’ olio di semi (nella proporzione  di 80 g. di olio al posto di 100 g. di burro).

Come fare il plumcake salato

Il plumcake  salato, è una golosa variante al plumcake  dolce. Si tratta di rustici, estremamente versatili e  personalizzabili, perfetti come  “svuota-frigo”, prima  di una partenza, se abbiamo diversi avanzi da smaltire, o semplicemente, se al dolce, preferite al salato.

Indipendentemente dal fatto di utilizzare,  verdure, salumi, formaggi, ortaggi o altro, la base per il plumcake  salato  e  quasi sempre la stessa, pertanto, possiamo anche preparare dei plumcake monoporzione, in diversi gusti, per stupire i nostri ospiti. Per preparalo, dovremo per prima  cosa affettare gli ingredienti che  abbiamo scelto per la nostra farcitura, poi monteremo le uova, con sale  e pepe.

Quando le uova saranno molto spumose, potremo unire l’ olio ed il latte  a filo. Man mano incorporiamo anche la farina  ed il lievito (per torte salate o per dolci non vanigliato) setacciati. Poi uniremo gli ingredienti prescelti e se ci sta bene, del parmigiano grattugiato. Mescoleremo per far amalgamare il tutto e  verseremo il composto in uno stampo per plumcake imburrato ed infarinato e  cuoceremo in forno pre-riscaldato a  180° per 40 minuti.

ricette di plumcake

scopri come preparare un plumcake