Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la guida Come fare il gelato senza gelatiera

Come fare il gelato senza gelatiera

Il gelato è considerato uno dei simboli dell’estate: per concedersi una piacevole pausa ed un momento di dolcezza, probabilmente non c’è nulla di meglio durante una calda giornata. Probabilmente proprio perché il gelato è tanto amato, sono sempre più le persone con la passione per la cucina che si cimentano nella preparazione del gelato artigianale con o senza l’utilizzo della gelatiera.

L’ingrediente principale del gelato è il latte (almeno il 60%) seguito dagli zuccheri (14-24%) e dalla panna (5-20%). A questo composto di base si possono aggiungere delle uova o degli emulsionanti per rendere il composto più cremoso. Inoltre il preparato può essere arricchito con cioccolato, frutta fresca, aromi o essenze.

Ovviamente se possedete una gelatiera potrete ottenere in tempi rapidi e senza sforzo dei gelati davvero molto buoni e perfettamente mantecati, praticamente uguali ai gelati artigianali che normalmente acquistiamo in gelateria. Ma, soprattutto, saranno gelati preparati con le nostre mani e utilizzando ingredienti sani e genuini, cosa che darà una gran soddisfazione a noi e consentirà di offrire un dessert fresco e salutare ai nostri ospiti e soprattutto ai nostri bambini.
Ma forse non tutti sanno che è possibile ottenere dei gelati davvero molto buoni anche senza utilizzare la gelatiera. Non serve essere cuochi provetti, basta dotarsi di un frullatore o robot da cucina (va bene anche il Bimby) e adottare qualche semplice accorgimento. Vediamo insieme come fare il gelato fatto in casa.

Gelato senza gelatiera

Fare il gelato senza gelatiera

Iniziamo col dire che preparare un gelato fatto in casa morbido, cremoso e golosissimo senza gelatiera è possibile. Non solo, ma ci sono anche diversi modi per fare il gelato in casa senza gelatiera. Vediamo insieme quali sono.

  1. Fare il gelato rompendo i cristalli di ghiaccio. Scegliete una normalissima ricetta per fare il gelato, di quelle che prevedono l’utilizzo della gelatiera e seguite le indicazioni per la preparazione del composto di base. A questo punto, invece di mettere tutto nella gelatiera, versate tutto all’interno di una vaschetta rettangolare bassa e larga (l’ideale sarebbe uno stampo in acciaio preventivamente tenuto nel freezer 24 ore, ma non è obbligatorio), livellate il composto e riponete nuovamente freezer. Ogni 20-40 minuti dovrete riprendere la vaschetta, versare il contenuto in un robot da cucina e frullare, in modo da mantecare e rompere i cristalli di ghiaccio. Nel giro di 5 o 6 ore, sempre continuando a rompere i cristalli ogni mezz’ora circa, il gelato dovrebbe essere pronto.
    Vantaggi: si può scegliere qualsiasi gusto e seguire qualsiasi ricetta.
    Svantaggi: ci vogliono 5 o 6 ore per terminare la preparazione.
  2. Fare il gelato con panna montata e una parte alcolica. Montate la panna fresca ben fredda di frigo (o, se preferite, quella per dolci), dolcificatela con zucchero a velo (non nel caso della panna per dolci) e aromatizzatela, se volete, con un po’ di vaniglia. Aggiungete latte condensato o frutta frullata, unite qualche cucchiaio di rum (la componente alcolica farà sì che il gelato non cristallizzi in congelatore) e conservate in freezer per almeno 3-6 ore. Qui trovate la mia ricetta di base con latte condensato.
    Vantaggi: non c’è bisogno di mantecare il gelato per rompere i cristalli.
    Svantaggi: ci vogliono dalle 3 alle 6 ore per terminare la preparazione
  3. Fare il gelato con la frutta congelata. Per questo procedimento avrete bisogno di frutta surgelata in pezzi, di uno yogurt a piacere e di un qualche tipo di dolcificante (ad esempio il miele, ma va bene anche lo zucchero). Frullate per bene la frutta insieme al dolcificante scelto, aggiungete lo yogurt e frullate ancora. Punto. Il vostro gelato è già pronto! Qui trovate le proporzioni che ho seguito io.
    Vantaggi: Il gelato sarà pronto in pochi minuti.
    Svantaggi: si possono fare solo gusti a base di frutta.

Et voilà, il vostro gelato fatto in casa senza gelatiera è pronto. A questo punto non vi resta che dividere il gelato nelle apposite coppette, guarnire a seconda del vostro gusto personale (cereali, granella di nocciole, pezzetti di frutta, sciroppi…) e servire.

Gelato allo yogurt

ricette di geleti senza gelatiera

scopri tante ricette facili per preparare il gelato

guide correlate

qualche utile consiglio per fare i gelati in casa
Come fare il gelato in casa

Come fare il gelato in casa

Il gelato è una delle preparazioni dolciarie più amate di sempre, soprattutto dai bambini. Un buon gelato si fa mangiare [...]
Come fare una torta gelato

Come fare una torta gelato

Fare una torta gelato in casa è probabilmente la soluzione migliore per gustare un dolce goloso nel periodo estivo, in [...]

scheda ingrediente

leggi informazioni utili e curiosità sul gelato
Gelato

Gelato

Il gelato è una delle preparazioni alimentari più amate, soprattutto dai bambini. Si tratta di un prodotto, ottenuto per agitazione [...]