Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo l'ingrediente Pecorino

Pecorino

Pecorino

Il pecorino: cos ‘ è

Il pecorino è un formaggio creato con il latte di pecora, da qui il nome. Grazie alle sue caratteristiche uniche e alle tecniche di produzione artigianali, la Comunità Europea ha insignito il prodotto del prestigioso marchio DOP (denominazioni d’origine protetta). In questa categoria protetta rientrano il pecorino romano, il pecorino siciliano, il pecorino toscano e il pecorino sardo. Il pecorino viene classificato in base alla stagionatura, esso infatti può esseredefinito come  fresco, primosale, secondosale o semi-stagionato e stagionato.  Oltre a questi elencati, vi sono anche altre varianti ugualmente tutelate dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Il pecorino romano è  sicuramente il più pregiato ed utilizzato, ma  come  accennato, in varie  regioni d’ Italia  si producono  diversi tipi  di pecorino, altrettanto apprezzati, vediamoli nel dettaglio:

In Toscana
Pecorino di Pienza
Pecorino stagionato in foglie di noce
Pecorino toscano
Pecorino romano
Pecorino delle balze volterrane
In Abruzzo
Pecorino d’Abruzzo
Pecorino di Farindola
Pecorino di Atri
In Emilia Romagna
Pecorino di fossa di Sogliano
Pecorino dolce dei colli bolognesi
In Umbria
Pecorino di fossa
Nelle Marche
Pecorino di fossa
Nel Lazio
Pecorino romano
Pecorino toscano
Pecorino di Picinisco
In Campania
Pecorino bagnolese
In Puglia
Pecorino foggiano
Pecorino dauno
Canestrato pugliese
In Basilicata
Pecorino di Moliterno
Pecorino di Filiano
In Sardegna
Pecorino sardo
Pecorino romano
Casu marzu
Fiore sardo
In Calabria
Pecorino crotonese
In Sicilia
Belicino
Caciotta degli Elimi
Canestrato
Formaggio di Santo Stefano di Quisquina
Maiorchino
Pecorino rosso
Pecorino siciliano
Piacentino ennese
Piddiato
Primosale
Secondo sale
Tuma
Vastedda della Valle del Belice

Primo sale
Il primo sale, è un formaggio pecorino tipico siciliano (definito cosÏ dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali)  ma utilizzato in tutta Italia. E’ un formaggio fresco, a pasta bianca morbida e delicata. Il pecorino presenta diversi gradi di stagionatura (tuma, primosale, secondosale e pecorino stagionatura e salatura).
Il derivato dalla caseificazione del latte pecorino senza alcuna salatura è la tuma, e va consumato entro una settimana. Se invece la si sottopone a salatura, si ottiene, dopo circa un mese, il primosale. Stagionando ancora il primosale per quattro mesi si ottiene il secondosale. Oltre i  quattro mesi si ottiene il pecorino stagionato.

Il pecorino: valori nutrizionali

il pecorino è un formaggio molto calorico. Per 100 grammi di prodotto, infatti, si contano 397 calorie. Ha molta vitamina B1, B2 e PP e contiene molto calcio, fosforo, sodio e potassio.Si tratta di un formaggio molto calorico proprio perchè si ricava dal latte di pecora, il quale è notoriamente più calorico di  quello vaccino, inoltre in fase di lavorazione, viene privato della componente sierosa, pertanto la densità energetica sale esponenzialmente.
Il pecorino è un formaggio altresì ricco di proteine  e contiene poco lattosio, pertanto si rende adatto anche  a chi ha lievi intolleranze al lattosio.
Il pecorino contiene molti acidi grassi  ma il contenuto di colesterolo decisamente elevato, pertanto è sconsigliato a coloro  che soffrono  di  colesterolo alto e problemi cardio-circolatori e a chi deve seguire un regime alimentare ipocalorico. Anche il contenuto sodico è molto  elevato, a  maggior ragione quindi è  sconsigliato agli ipertesi. Per quanto riguarda le vitamine invece, va sottolineata l’ elevata presenza di  vitamina B2, di vitamina A e PP.  Anche la concentrazione di minerali è degna di nota, soprattutto si evidenzia la presenza di  calcio e fosforo.

Il pecorino in cucina

In cucina, questo latticino si utilizza per le sue scaglie grattugiate oppure tagliato a pezzettini per condire primi piatti come spaghetti all’a matriciana o alla carbonara. Altre gustose ricette con pecorino sono gli spaghetti cacio e pepe e le polpette rustiche. Il pecorino è gustoso mangiato anche da solo accompagnato con fave, pancetta o con noci e miele. Una vera delizia e festa di sapori dove il dolce e il salato si mischiano insieme per stuzzicare il palato. Questi piatti sono quelli tipici della cucina povera italiana, non a caso il pecorino, è considerato un prodotto principe della tradizione agroalimentare mediterranea. Nonostante l’essenzialità del formaggio, risulta essere un prodotto di grande qualità e bontà.


Leggi tutte le ricette con pecorino

RICETTE IN RILIEVO

LE MIGLIORI RICETTE DA PREPARARE CON il pecorino

Ricette con pecorino

Ultime ricette con l'ingrediente pecorino