In: Ricette Base2 maggio 2007
FavoriteLoading+ ricetta preferita

La pasta frolla è per eccellenza la pasta base delle crostate  e dei biscotti,la ricetta della pasta frolla di mia mamma è insuperabile per delicatezza e friabilità. Non esiste una sola ricetta poiché esistono infinite combinazioni degli ingredienti di base per ottenere una  frolla secondo i propri gusti. A me la pasta frolla piace così con l’aggiunta anche di un pò di lievito per dolci per renderla più friabile.
L’unica accortezza per preparare una buona pasta frolla è non lavorarla troppo con le mani, utilizzando piuttosto la punta delle dita, questo perché non biosogna  riscaldarla durante la lavorazione per non far sciogliere il burro e farla diventare “appiccicosa” e quindi difficile da lavorare.

Ingredienti per uno stampo da 28 cm:
300 gr di farina
2 uova
100 gr di zucchero
100 gr di burro
1 cucchiaino buccia di di limone grattuggiata
1 cucchiaino di lievito per dolci

Tempo di preparazione: 10 min
Tempo di cottura: 30 min
Tempo totale: 40 min +30 min di riposo

Come fare la pasta frolla

Disporre la farina a fontana, mettere al centro lo zucchero, il burro a tocchetti, le 2 uova,la buccia grattugiata di un limone e un cuchiaino di lievito per dolci.

Amalgamare gli ingredienti velocemente lavorando l’impasto con la punta delle dita

Amalgamare il tutto fino a formare un impasto compatto e elastico e con esso formate  palla.

Avvolgere il panetto di pasta frolla nella pellicola e metterlo in frigo a rassodare
PASTA-FROLLA (14)

Dopo 30 minuti il vostro panetto sarà pronto per essere utilizzato
pasta frolla

Utilizzate quindi la vostra pasta frolla per realizzare una di queste ricette di crostate

p.s. Se la vostra frolla impazzisce, ovvero durante la lavorazione si sbriciola, basterà aggiungere all’impasto un pò di acqua fredda o mezzo albume per recuperarla e rendere la pasta frolla più elastica.

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Pasta Frolla
Base, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Pasta Frolla
Vota la ricetta e commentala
5 stelle in base a 59 voti

59 commenti alla ricetta

Pasta Frolla
  1. Comment di francy — 31 agosto 2007 @ 11:01 am

    sei bravissima! questo impasto è buonissimo! io invece di solito la faccio così:
    300 farina,130 burro,80 zucchero,2 tuorli,2 cucchiai di latte.
    invece la cuoca del mio ristorante la fa così:
    circa 500 gr.farina,250 burro,250 zucch,5 tuorli.
    scusami!! nel commento sulla pizza(credo sia aprile) ti ho dato la ricetta della torta al formaggio,ma ho dimenticato di scrivere anche 1/2 bustina di lievito per pizza e 1 cucchiaino di zucchero.sorry!

  2. Comment di Misya — 31 agosto 2007 @ 11:11 am

    Ci sono così tante varianti per la pasta frolla che è un vero casino :D Io cambio le dosi a seconda dell’ uso che ne devo fare, per la crostata ne uso un tipo, per i biscotti un altro e così via ;)

  3. Comment di GioGio — 20 settembre 2007 @ 8:21 pm

    ho 12 anni e voglio fare una sopresa alla mia mamma ma nn ci ho capito niente!!! volevo fare circa 10\15 biscotti… ma è obbligatorio metterla in frigo???? mia mamma nn lo fà… mah… grazie cmq!! magari rispondi… thanks!!!!

  4. Comment di Misya — 20 settembre 2007 @ 11:48 pm

    ciao giogio, la frolla va messa in frigo per far indurire la pasta e lavorarla meglio.
    Chiedi pure quello che nn hai capito, se posso sarò lieta di aiutarti :)
    Ciao

  5. Comment di Ely — 19 febbraio 2008 @ 9:14 pm

    Ciao Mysia, innanzitutto congratulazioni per il sito, sono stata attratta dalla semplicità delle ricette e soprattutto dalle foto percepisco che i tuoi modi di sviluppare le ricette mi ricordano molto i miei, quando faccio qualcosa in cucina con mia madre..brava brava… una domanda però ti devo fare, ho fatto la tua ricetta con base pasta frolla per fare una crostata ripiena di marmellata mista, ma è venuta un pò secca e insapore…. come mai?e poi come faccio a non farmi attaccare l’impasto nelle mani?usare farina lo so, ma va a finire che ne uso tanta per non farmela appiccicare…grazie

  6. Comment di Ely — 19 febbraio 2008 @ 9:17 pm

    ah, dimenticavo, il problema dell’appicciccarsi alle mani , vale sia per l’impasto della pasta frolla che per le focacce( e qui uso l’olio),ma cmq combino sempre un macello e forme un pò imperfette proprio per questo motivo….:-(

  7. Comment di Barbara — 5 marzo 2008 @ 9:34 am

    Ciao Misya complimentoni per il sito! Ho iniziato a convivere da poco e il mio probelma iniziale è stato di imparare a cucinare! Grazie alle tue ricette mio moroso mi ha fatto davvere tanti complimenti!!! E lui da buon emiliano è un amante della cucina buona! Ho avuto un solo problema con la pasta frolla. L’impasto si appiccica alle mani, forse perchè metto il burro a temperatura ambiente??? E poi il risultato è stata una crostata poco friabile. Cosa ho sbagliato? ciao e grazie.

  8. Comment di Ely — 5 marzo 2008 @ 6:40 pm

    Per Barbara:Ciao, anche a me sin dall’inizio si è appiccicata, e poi ho scoperto, che non solo dipende dall’impasto( che dovrà essere molto freddo, e quindi il burro non bisogna metterlo a temperatura ambiente, e bisogna lavorare poco e molto in fretta), ma quando la stendi ti puoi aiutare con un bel foglio di carta da forno, appena posso ti posto qualche ricetta di pasta frolla, perchè anche io sono ancora in cerca di una buona pasta frolla, in quanto vengono anche a me poco friabili.Sei della provincia di Reggio?Ciao Eliana

  9. Comment di Barbara — 6 marzo 2008 @ 9:05 am

    Per Ely: grazie per il tuo consiglio, allora attendo qualche tua ricettina per la frolla. Io sono di Vicenza ma il mio ragazzo è originario di Finale Emilia in provincia di Modena. Per cui devo impegnarmi per diventare più brava della mia suocerina ihihihih.

  10. Comment di francesco — 22 marzo 2008 @ 10:56 pm

    perchè quando vado a stendere la pasta si attacca tutto e si sbriciola tutto? grazie

  11. Comment di patrizia — 10 aprile 2008 @ 5:05 pm

    complimenti,per tutte le ricette che pubblichi.mio figlio Francesco ti ammira molto quando vede le tue ricette e gli viene l’acquolina in bocca……ahahah
    ciao!!
    p@triz|@ da salerno!!!

    B@(ION|

  12. Comment di Chiara — 24 aprile 2008 @ 9:45 pm

    Salve!
    Domani preparerò una crostata alla nutella utilizzando questa ricetta…..speriamo che vada tutto bene!!!!!

  13. Comment di awsedrghjk — 9 giugno 2008 @ 7:39 pm

    a quanto va cotta e per quanto?

  14. Comment di Barbara — 10 giugno 2008 @ 2:50 pm

    Farcisci la frolla con della crema ad esempio e cuoci a 180° per 30-35 minuti

  15. Comment di BluM — 11 giugno 2008 @ 10:55 am

    Vero….non è mica scritto quanto deve stare in forno e per quanto tempo….e ventilato?

    il mio forno poi che è vecchissimo brucia sempre tutto se non ci si sta attenti…

    Bacini
    grazie per un eventuale risposta :)

  16. Comment di BluM — 11 giugno 2008 @ 10:59 am

    ah dimenticavo che volevo fare dei biscotti!!!
    grasie!

  17. Comment di Misya — 11 giugno 2008 @ 11:14 am

    la cottura della pasta frolla non è indicata perchè dipende dall’uso che ne bisogna fare. ogni ricetta ha un utilizzo diverso e quindi una cottura diversa ;)

  18. Comment di BluM — 11 giugno 2008 @ 12:06 pm

    Quindi….se io volessi fare dei bei biscottini?

    Ho appena fatto l’impasto adesso è a riposare in frigo…

    pensavo di fare dei biscotti e poi glassarli col cioccolato per metà….carino no? :3

    Un…170° per 12-13 minuti?

  19. Comment di gaia — 5 luglio 2008 @ 12:01 pm

    ciao a tutte….
    lo sapete qual’è il trucco della pasta frolla (non a detta mia che sono un disastro, bensì della zio pasticciere)?!
    AGGIUNGETE UN CUCCHIAINO DI MIELE all’impasto, la renderà più morbida e più dorata, oltre ad aiutarne la conservabilità!
    io la faccio così e viene una merviglia!

  20. Comment di manu — 8 ottobre 2008 @ 2:43 pm

    ma tu usi i tuorli o l’uovo intero ?

  21. Comment di Barbara 62 — 1 novembre 2008 @ 11:41 am

    provate questa ricetta:
    300 gr. farina
    150 gr. burro a basso contenuto di colesterolo(sciolto sul fuoco lentamente)
    150 gr. zucchero
    3 uova (solo il tuorlo, l’albume lo uso per spennellare la crostata prima di infornarla)
    succo di limone (ca un cucchiaio)
    Un pizzico di sale
    Lavoro tutto con lo sbattitore, lascio riposare per ca 30 minuti. Griglia bassa del forno elettrico a 180 per 40 m.(a me piace la pasta un pò scura).Spero di essere stata chiara, ciao a tutte e complimenti a Misya

  22. Comment di Chayna Cowan — 24 dicembre 2008 @ 10:12 am

    Ciao! Sono nata e vivo negli USA ma comunico con cugini in Italia. Di recente mi hanno fornito con una ricetta per la torta di riso che faceva mia madre nei giorni di festa. Assai dettagliata riguardo il ripieno, finisce col dire di versare tutto in una teglia in cui era stesa la “pasta frolla.”
    Chiaro, dunque, che la pasta frolla e’ molto comune in Italia ma io, non conoscendola, l’ho cercata sull’internet ed ho scoperto il sito “misya”, dove il mistero di questa delizia mi e’ stata svelata in tutte le sue golose permutazioni. Grazie!!!

  23. Comment di lala — 12 gennaio 2009 @ 2:50 pm

    io la pasta frolla non la faccio riposare ma la stendo direttamente su un foglio di carta da forno aiutandomi con abbondante farina che stendo sulla pasta e sul mattarello per impedirne la rottura. l’unica cosa che non apprezzo è l’aggiunta di lievito nell’impasto che rende la crostata troppo alta cosa che a me personalmente non piace per il resto la ricetta di misya è facile da lavorare.

  24. Comment di pamela — 20 gennaio 2009 @ 4:35 pm

    Ciao Misya, ieri ho provato a fare la tua crostata alla marmellata di pesche.
    mi è risultata appicicatosissima! non riuscivo a stenderla! però il sapore veramente ok!
    poi adesso vengo a vedere qui e noto che di farina ce ne vanno 300 gr! mentre nell’altra c’è scritto 200 gr…
    non capisco… :(

  25. Comment di barbara — 31 gennaio 2009 @ 1:59 pm

    a pasta frolla io la faccio co si 500g farina,2uova,200gzucchero,200gmargarina,meta’dose per dolci in frigo per 1 notte provate e fatemi sapere grazie .ciao:

  26. Comment di valentina — 2 febbraio 2009 @ 9:42 pm

    ti seguo da tempo e ti faccio i miei più sinceri complimenti per il sito e la modalità step by step con le foto…per la pasta frolla dopo tanti tentativi posso dirti ke la tua ricetta è ottima così l’unica differenza che apporto io 1 solo uovo anzichè 2,serve solo un po’ più di pazienza nell’impastare ed è normale ke all’inizio si attacchi tutto. e poi un pizzico di sale che anke se sembra strano nei dolci serve.(nn so se si può intendere come esaltatore di sapidità)altro consiglio se la volete molto croccante fate sciogliere il burro modellate a lungo la pasta mettete in forno ancora nn alto e poi aumentate…..insomma il burro deve sudare dal’impasto.se invece la preferite morbida e friabile come la adoro io(intanto l’uovo in meno) e soprattutto fate raffreddare bene l’impasto in frigo e poi in forno caldo 180-200

  27. Comment di alice — 20 febbraio 2009 @ 3:40 pm

    complimenti!!!sicuramente il tuo sito mi sarà d’appoggio per fare qualcosa di nuovo…
    domani mi cimento a fare la crostata con pere e crema granache…sono stufa di fare torte di mele e torte sacher anche se bè almeno sarei stata certa escono bene…così almeno cambio un po’…mi affiderò alla tua pasta frolla visto che non l’ho mai fatta io…

  28. Comment di Alessandro — 2 aprile 2009 @ 10:53 am

    heyyyyy è buonissima la ricetta della pasta frolla…mi è riuscita una pastiera napoletana stupenda….xd tanks!!

  29. Comment di CARMEN — 21 aprile 2009 @ 9:22 pm

    QUALCUNO DI VOI MI SA DIRE QUANTO PUO STARE CONSERVATA IN FRIGO LA PASTA FROLLA!!!!!!IO SO NN PIU DI TRE GIORNI…..

  30. Comment di giuliana — 10 maggio 2009 @ 5:59 pm

    ciao misya oggi ho fatto una crostata ed è venute molto buona.

  31. Comment di francesca — 10 settembre 2009 @ 3:32 pm

    ciao Misya, ho letto e seguito molte delle tue ricette e ti volevo chiedere un consiglio: quando fai la pasta frolla (quella per la torta alla crema, che metti in forno senza il ripieno), come fai per non far cedere i bordi? io le ho provate tutte, ho perfino riempito l’interno con i ceci e si sono amalgamati alla pasta e ho dovuto gettare tutto.Aiutooo!!

  32. Comment di Dany — 17 settembre 2009 @ 2:29 pm

    Ciao Francesca,
    devi foderare la pasta frolla nella teglia con della carta da cucina e sopra alla carta aggiungi i ceci e/o i fagioli secchi.Cuocila nel forno a 180° per circa 20-25 minuti e quando sarà cotta potrai eliminare i legumi (che di solito tengo da parte per riutilizzarli)e gettare la carta.I bordi della torta rimarranno rialzati. Buon appetito

  33. Comment di Ilaria — 30 novembre 2009 @ 3:40 pm

    Ciao Misya ! Super complimenti per il sito!

    Posso chiedere una cosa riguardo la pasta frolla? per renderla più friabile, si può mettere metà farina e metà fecola??
    Grazie a tutti !!!!!!!!!!!! Un salutone, Ilaria

  34. Comment di Andrea — 4 dicembre 2009 @ 10:37 pm

    Ciao, sono un ragazzo di 23 anni molto appassionato di cucina! Adoro in particolare preparare impasti per torte rustiche, pizze e brioches sia dolci che salate… Ma in generale amo tutta la cucina napoletana che secondo me è tra le migliori in Italia assieme a quella siciliana e pugliese. Ho notato che hai postato le ricette di vari tipi di pasta, ma non trovo quella della PASTA SFOGLIA… Non hai mai pensato di postarla? Le altre ricette che ho trovato su questo particolare impasto su internet o sui libri di cucina mi sembrano piuttosto complesse :-S

  35. Comment di bertoja — 23 febbraio 2011 @ 8:01 am

    Questa ricetta della pasta frolla è fenomenale…morbida,friabile!!!ormai ho già fatto crostate e biscotti a volontà e non mi ha mai tradito!!!Una volta non mi veniva mai e non capivo dove sbagliavo ma ora miracolosamente con questa ricetta viene…

  36. Comment di Alessia — 25 marzo 2011 @ 10:41 am

    Ciao Mysia,
    le tue ricette sono speciali, una più buona dell’altra.
    Vorrei fare questa pasta frolla che tutto sommato mi sembra semplice.. posso usare le stesse dosi impastandola con il robot da cucina aggiungendo gli ingredienti nello stesso ordine? Posso congelarla per averla di scorta? Grazie e ancora complimenti.

  37. Comment di Claudia — 13 agosto 2011 @ 11:42 am

    Ciao, ho visto alcune tue ricette e sono molto interessanti e nemmeno difficili.
    Siccome sono alle “prime armi” ho comprato gli ingredienti per fare la pasta frolla e purtroppo scordandomi la lista della spesa ho comprato la farina 00+ lievito in un unico pacco.
    Come posso regolarmi senza esagerare il composto visto che nella ricetta dice 300 gr di farina e 1 cucchiaino di lievito?

    Grazie in anticipo!

  38. Comment di Claudia — 13 agosto 2011 @ 3:41 pm

    Ti faccio tanti complimenti per tutte le ricette che metti, hanno un aspetto sicuramente bello e mette curiosità di provarle tutte!!!! complimenti!!

  39. Comment di matilda — 21 febbraio 2012 @ 3:59 pm

    ma xke si sbriciola tutto aiutoooooooooooooooo

  40. Comment di matilda — 21 febbraio 2012 @ 4:04 pm

    ragazze aiutatimi nn so xke si sbricciola tutto che devo fare

  41. Comment di Liana — 26 febbraio 2012 @ 7:04 pm

    Cara Matilda,ti capisco!io ci provo sempre con tutte le ricette che trovo ma la pasta frolla non mi riesce!faccio dei biscotti che sono delle armi!duri come sassi!!!

  42. Comment di Tina — 12 giugno 2012 @ 12:13 am

    Ciao Flà! Avevo una ricetta collaudatissima per la crostata, ho provato con la tua e…..mai mangiata una crostata così buona!!! Sei la mejoooooo!!!!!

  43. Comment di cinzia — 8 settembre 2012 @ 1:24 pm

    ho preparatola pasta frolla come nella ricetta , riscontro problemi nel tirare la pasta, molte volte si rompe . chiederei un consiglio per ovviare al problema.

  44. Comment di sandra — 15 settembre 2012 @ 3:56 pm

    ….e finalmente,con questa ricetta ,sono riuscita a fare la “vera” crostata con le righe sopra!!!!!fino ad oggi la frolla mi si rompeva sempre! ora aspetto che finisca di cuocere e poi l’assaggeremo!

  45. Comment di Valeria — 18 ottobre 2012 @ 9:32 am

    Ciao Flavia. Ho provato innumerevoli ricette della pasta frolla, senza mai essere soddisfatta. Ieri sera ho fatto la torta della nonna con la tua pasta frolla, SPETTACOLARE! Complimenti. Questa ricetta è deliziosa. Grazie mille. Valeria

  46. Comment di katia — 14 novembre 2012 @ 2:52 pm

    ho fatto come dice la ricetta,ma quando l’ho stesa si è sbriciolata tutta. Come mai?

  47. Comment di MARY — 17 dicembre 2012 @ 6:08 pm

    OTTIMA RICETTA LA STO PROVANDO RISPETTO A UN’ALTRA CHE HO VISTO è MIGLIORE SE ESCE BENE TE L’HO FARO SAPERE GRAZIE

  48. Comment di Pamela Querci — 28 marzo 2013 @ 5:43 pm

    La sto facendo ora sola prima volta ,ora e in frigo ho intenzione di fare la crostata alla nutella ,,,,poi ti saprò dire come e venuta :-) ,,,,speriamo bene eheheh ciao

  49. Comment di olga — 29 marzo 2013 @ 12:39 pm

    Perché l’impasto mi viene molliccio ho fatto qualcosa che non va

  50. Comment di olga — 29 marzo 2013 @ 12:43 pm

    Per recuperare l’impasto come posso fare

  51. Comment di Marino — 30 marzo 2013 @ 9:26 pm

    La pasta frolla che ho fatto e’ molto buona , la mangerei anche cruda !!!!!!!!!!! :)
    È de-li- zio- sa !!!!!!!!!!!

  52. Comment di Ugo rossi — 3 settembre 2013 @ 1:13 pm

    Belle foto

  53. Comment di Lilly — 13 novembre 2013 @ 1:05 pm

    Ciaoooooooo…un consiglio…si può utilizzare la planetaria per fare la pasta frolla???….GRAZIE

  54. Comment di Misya — 13 novembre 2013 @ 1:18 pm

    ma certo ;)

  55. Comment di Milena — 24 novembre 2013 @ 6:38 pm

    Secondo me le quantità degli ingredienti non sono giuste! L’ho provata poco fa a fare e mi sembrava che ci fosse poca farina xchè non riuscivo ad impastarla! E dopo cotta, dopo averla assaggiata, mi sembrava poco zuccherosa! A me non è piaciuta x niente, eppure ho seguito alla lettera le dosi!

  56. Comment di clara — 21 gennaio 2014 @ 1:42 pm

    ottima ricetta!dopo averne provate altre da altri siti con scarsi risultati finalmente stavolta è riuscita, l ho appena sfornata ed è squisita… io ho solo aggiunto una bustina di vanillina .Che bontà!

  57. Comment di Laura — 8 febbraio 2014 @ 3:44 pm

    Ciao Misya, posso usare questa ricetta della frolla come base dei classici Rustici Napoletani? perchè non metti la ricetta completa…sono buonissimi :P

  58. Comment di Alessandra — 8 aprile 2014 @ 9:39 pm

    Ciao! La posso fare con l’impastatrice la pasta frolla? Si ottiene lo stesso risultato? Non sono brava a impastare a mano ahahah

  59. Comment di Luana — 25 maggio 2014 @ 11:09 am

    è la migliore!!!!ottima la faccio spesso per la crostata di fragole!!!!!

      
TAGS: Ricette di Pasta Frolla | Ricetta Pasta Frolla | Pasta Frolla