Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Cocktail mimosa

Cocktail mimosa

Cocktail mimosa
Cocktail mimosa
  • preparazione: 10 min
  • cottura:
  • totale: 10 min
Ingredienti per 4 persone:

Il cocktail mimosa è un drink fresco e leggero a base di succo d’arancia e champagne, deve il suo nome al colore giallo che ricorda la mimosa ed è conosciuto ed amato in tutto il mondo. Di solito viene preparato con 1/3 di spremuta d'arancia e 2/3 di vino prosecco o champagne, e se le arance non sono molto dolci (come in questo caso), basta fare un'aggiunta di sciroppo di zucchero, e renderlo perfetto. Il cocktail mimosa è una variante del più famoso cocktail bellini fatto con purea di pesca e prosecco ( vedrete anche quello prossimamente sul blog), è molto semplice da realizzare ed è perfetto da servire per un aperitivo insieme a degli stuzzichini o come cocktail di benvenuto ad una festa. A voi la ricetta :)

Procedimento

Come fare il cocktail mimosa

Preparate uno sciroppo facendo sciogliere sul fuoco lo zucchero in un pentolino con l'acqua.

DSC_3835

Spremete le arance con uno spremiagrumi e filtrate il succo con un colino.

DSC_3834

Versate il succo d'arancia in un'ampia ciotola e aggiungete lo champagne freddo di frigo e lo sciroppo di zucchero raffreddato.

DSC_3836

DSC_3926

Mescolate e mettete in frigo a raffreddare.
Servite il cocktail mimosa in dei flûte guarnendo con uno spicchio d'arancia.

cocktail mimosa

TAGS: Ricette di Cocktail mimosa | Ricetta Cocktail mimosa | Cocktail mimosa 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Cocktail mimosa
  1. Commento di maria — 7 marzo 2014 @ 6:22 pm

    brava devo farlo x domani <3

  2. Commento di krisangy — 6 gennaio 2011 @ 8:37 pm

    ciao mysia….buono questo cocktail…ma volevo dirti che
    tutte le tue ricette sono appetitose e grazie al tuo aiuto passo
    passo tutto riesce alla perfezione…complimenti un bacione alla
    prossima.

  3. Commento di ANNA LAURA — 16 settembre 2010 @ 4:02 am

    ciao mysia sono una nuova arrivata,,,,,volevo sapere se il champagne che usi e quello dolce o amaro…..e se va bene anche lo spumante..grazie

  4. Commento di Mary — 8 marzo 2010 @ 4:38 pm

    posso fare un appunto da barista??? 😛 deformazione professionale… evitare di mettere il ghiaccio nel flute è un errore enorme! se non bevi il cocktail di colpo finirà annacquato! ed il bello è gustarselo… quindi consiglio di usare uno shaker o un mixing glass (o un bicchierone qualunque!!) dove prima va messo del ghiaccio per farlo raffreddare poi si toglie il ghiaccio e si versa il tutto.. si mescola come fai vedere tu ma ripeto..l’importante è non mettere il ghiaccio nel flute (che come tipo di bicchiere già non va d’accordo col ghiaccio).

  5. Commento di gabry — 10 novembre 2009 @ 8:18 pm

    una domanda piccola piccola: per quanto tempo si conserva questo cocktail? grazieeee

  6. Commento di cinzia — 19 luglio 2009 @ 11:01 am

    Sto apprezzando molto il tuo blog. ottime foto e ricette, credo che diventeremo amiche.
    cinzia

  7. Commento di Misya — 3 luglio 2009 @ 1:55 pm

    xnefer:un bacio allora e a rileggerti presto :*

  8. Commento di Nefer — 30 giugno 2009 @ 9:44 am

    Figurati Misya..hai ragione ma dove lavoravo prima nn riuscivo piu a collegarmi.
    Cmq le tue ricette mi vengono sempre fantastiche e quando passo dalle tue parti te lo faccio sapere smack

  9. Commento di Misya — 24 giugno 2009 @ 4:23 pm

    xcinzia: felice di esserti tornata utile con la ricetta del cocktail 😉

    xnefer: grazie per la spiegazione 😉 felice di rileggerti :*

    xsimona: prova tutto e poi fammi sapere 😉

    xBetty: come ti ha detto già nefer io e Ele siamo amiche e spesso cuciniamo insieme e poi postiamo le nostre ricette sui nostri rispettivi blog 😉

  10. Commento di Betty — 23 giugno 2009 @ 2:55 pm

    ah ok! scusate ma vedevo le stesse identiche ricette/parole e sapete com’è? mi è venuto il dubbio!
    complimenti ancora e buona serata.

10
di 15 commenti visualizzati Mostra altri commenti »