Questo sito contribuisce alla audience di donnamoderna.com
Stai leggendo la ricetta Sformato di carote

Sformato di carote

5/5 VOTA
Sformato di carote
Sformato di carote
  • preparazione: 15 min
  • cottura: 20 min
  • totale: 35 min
Dosi per
  • 6 persone

Lo sformato di carote è un piatto colorato che ho scelto di preparare in piccole cocottine monoporzione. Per prepararlo servono praticamente ingredienti che difficilmente mancano in casa, carote, uova, parmigiano e con l'aggiunta di un po' di noce moscata che serve a dare quel tocco di sapore in più.
Facile da preparare, questo sformato di carote e patate è un piatto che è piaciuto molto a casa e di certo sarà riproposto alla prossima cena in famiglia :P Il mio weekend in famiglia oggi prevede delle attività che adoro, rafting sul fiume Tanagro e poi una partita a paintball nel bosco, ci sarà da divertirsi ;) auguro una buona domenica a chi passa di qui, baci :*

Procedimento

Come fare lo sformato di carote

Pelate le carote e le patate, tagliatele a cubetti e cuocete per 5 minuti al microonde. In alternativa, bollitele in un pentolino con acqua bollente per 10 minuti circa.
1 tagliare carote e patate

Trasferite ora le verdure in un mixer assieme al burro fuso, parmigiano, sale, noce moscata e 2 tuorli, tenendo da parte gli albumi.
Frullate fino ad ottenere una crema. Versate quindi il composto ottenuto in una boule di vetro.
2 tritare carote e cipolle

Montate ora gli albumi ed incorporateli al composto.
Amalgamate delicatamente con un cucchiaio di legno.
3 aggiungere albumi

Trasferite il tutto nelle cocottine imburrate ed infarinate.
Cuocete in forno a 180 °C per 20 minuti.
4 infornare Sformato di carote

Il vostro sformato di carote è pronto per essere servito.
Sformato di carote

TAGS: Ricette di Sformato di carote | Ricetta Sformato di carote | Sformato di carote 
Lascia un commento
Lascia il tuo commento se hai provato la ricetta, se vuoi un chiarimento prima di cimentarti nella realizzazione del piatto o semplicemente per lasciare il tuo saluto.
Vota la ricetta:

I vostri commenti

Lascia il tuo commento su Sformato di carote
  1. Commento di Nicoletta — 4 novembre 2017 @ 11:43 pm

    Ciao Misya, ma se utilizzo i contenitori di alluminio devo sempre prima imburrare e infarinare? Potrei prepararli il giorno prima?

  2. Commento di LInda — 13 giugno 2017 @ 11:04 am

    Ti ringrazio

  3. Commento di Misya — 13 giugno 2017 @ 10:35 am

    @Linda Sì certo, ti consiglio uno stampo rettangolare tipo quello per i plumcake. Tieni presente che dovrà cuocere un po’ in più.

  4. Commento di Linda — 13 giugno 2017 @ 10:16 am

    Ciao Misya, si può mettere il composto in un unico tegame, tipo rettangolare? Grazie Linda

  5. Commento di Misya — 11 maggio 2017 @ 9:58 am

    @Claudia Sì puoi cuocerli negli stampini di alluminio, la consistenza deve essere un po’ più soda, la prossima volta falli cuocere qualche minuto in più!

  6. Commento di Claudia — 11 maggio 2017 @ 9:52 am

    Ciao Flavia, questi sformati sono stati un successo…sono piaciuti a tutti! Erano davvero ottimi e saporiti (io ho messo il pecorino al posto del parmigiano ed ho aggiunto anche un po’ di basilico fresco). Io però non avevo mai cucinato prima nulla di simile quindi mi chiedevo come doveva essere la giusta consistenza. A me sono venuti tipo una mousse, quasi come se fossero un dolce al cucchiaio. Devono essere così o dovevo farli cuocere ancora? E poi volevo anche sapere se si possono cuocere negli stampini di alluminio.
    Grazie e buona giornata

  7. Commento di Sabrins — 6 maggio 2017 @ 5:20 pm

    Scusa misya volevo chiederti dove ti procuri la soia disidratata io non riesco a trovarla grazie

  8. Commento di Marisa — 3 maggio 2017 @ 6:19 pm

    ciaoooooooooooo Misya…mi piace..da fare…ti abbraccio e bacini a Elisa…..CIAOOOOOOOOOOOO ..SALUTO TUTTE LE CUOCHINE CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  9. Commento di Misya — 2 maggio 2017 @ 10:22 am

    Sono contenta che vi sia piaciuto! Grazie mille per i vostri messaggi :-*

  10. Commento di Valentina — 1 maggio 2017 @ 1:39 am

    Provati questa sera e ci siamo leccati i baffi! Solo una piccola precisazione: non ho né il microonde, né il mixer perciò ho fatto bollire le verdure e tritato col minipimer. Per un risultato ottimale però sarebbe meglio lasciarle bollire x almeno 15 minuti 😉
    Baci

10
di 14 commenti visualizzati Mostra altri commenti »