Trovare l’impasto per ottenere la brioche perfetta è come cercare l’acqua nel deserto! Questo è l’ultimo esperimento che ho fatto per preparare le briochine morbide ricoperte dalla granella di zucchero. L’impasto mi è piaciuto molto, è molto morbido e profumato però…. non è ancora la brioche perfetta! Innanzitutto è troppo poco dolce per i miei gusti (la prossima volta proverò ad aumentare la dose di zucchero) , non sono riuscita ad ottenere il colore rosso/marrone tipico delle briochine da forno pur avendo spennellato ogni brioche con il tuorlo d’uovo e poi il giorno dopo hanno perso la loro sofficità (la prossima volta aumenterò la dose di burro). Devo dire però che appena sfornare queste brioche farcite di nutella erano davvero buonissime. Se provate la ricetta  fatemi sapere cosa ne pensate e se avete apportato delle modifiche.

Ingredienti per 16 brioches:
500 gr di farina
20 gr di lievito di birra
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di essenza di vaniglia
2 uova
80 gr di burro
220 ml di latte

1 tuorlo
Granella di zucchero

Tempo di preparazione: 40 min
Tempo di cottura: 15 min
Tempo totale: 45 min + 3 ore riposo impasto

Procedimento:

In un’ampia ciotola disporre la farina con al centro il lievito disciolto in un pò di latte tiepido, lo zucchero, le uova e l’essenza di vaniglia.

Iniziare ad impastare per far amalgamare gli ingredienti, aggiungere quindi il burro fuso intiepidito e continuare a lavorare l’impasto.

Iniziare ora ad aggiungere il latte un pò per volta e farlo assorbire all’impasto.

 Non appena tutti gli ingredienti si saranno amalgamati,  proseguire la lavorazione sulla spianatoia.

Lavorare l’impasto aggiungendo il latte un pò per volta  fino a che l’impasto non  risulti liscio omogeneo ed elastico. Trasfrire quindi l’impasto nella ciotola metterlo al coperto e farlo lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

Riprendere quindi  l’impasto rilavorato un pò per sgonfiarlo e dividerlo in 16 panetti.

Spennellare le briochine con un tuorlo d’uovo, spolverizzarle con la granella di zucchero e disporle su una placca da forno rivestita di carta oleata

 Far lievitare i panetti per circa 40 minuti.Infornare quindi le briochine a 160° e cuocere per 15 minuti circa.


Lasciar intiepidire le briochine, quindi servirle accompagnate da marmellata o nutella

Ed ecco un particolare dell’interno della brioche

Condividi ricetta su Facebook

Ricette simili

Ricette simili o con gli stessi ingredienti di Brioche
Brioches dolci, ricetta di

Categorie ricetta

Tutte le categorie in cui è presente questa ricetta

Ricette per ingrediente

Elenco di ricette che utilizzano questi ingredienti

Lascia un commento

Brioche
Vota la ricetta e commentala
3 stelle in base a 50 voti

48 commenti alla ricetta

Brioche
  1. Comment di Alice — 9 giugno 2010 @ 7:59 am

    Ciao Flavia, io con le brioche ho un contenzioso aperto e mi sono convinta che per quanto riguarda la morbidezza sia colpa del fatto che non ho unìimpastatrice e che quindi la impasto poco… senza parlare del lievito madre che pare faccia miracoli. Ma poi… basta mangarle appena fatte, credi che sia un sacrificio ;) ? Un bacio!! Ali

  2. Comment di didi — 9 giugno 2010 @ 9:06 am

    Ciao Flavia!! Se vuoi una ricetta delle brioche secondo me perfette ti inoltro il link….ti avviso che ti ci vogliono praticamente 24 ore ma poi posso assicurarti che mantengono la loro fragranza e sofficità per almeno 2 settimane se chiuse dentro ad un sacchettino di nylon…a casa mia sono state molto apprezzate, solo che quando le fai, essendo abbastanza lunghe e laboriose, ti conviene fare doppia dose e poi congelare…
    http://www.panperfocaccia.eu/forum/viewtopic.php?f=12&t=8765&p=87989 questo è il link…in fondo pagina trovi la ricetta, dove ci sono le foto!!
    Ciao!!!!

  3. Comment di nima — 9 giugno 2010 @ 10:01 am

    ciao flavia tutto ok?
    ci vorrebbe proprio una brioches a quest’ora… :p
    per il colore che cerchi, prova a spennellarle con tuorlo mischiato con poco latte e fammi sapere :)
    baci

  4. Comment di Erika — 9 giugno 2010 @ 10:42 am

    Ciao bella,
    mmmmm buonissime!! appena finisco il periodo di dieta devo provare questa ricetta ma anche le altre ricette dolci! anche se qualche volta non resisto e quindi qualche peccato di gola me lo concedo…tipo i biscotti al caffè…buonissimi!!
    Buona giornata e un bacio grande grande!

  5. Comment di sara — 9 giugno 2010 @ 10:49 am

    Ciao misya, mi sono appena stampata la tua ricetta e sabato provo a farli.
    Volevo chiederti, ma come mai si fanno lievitare due volte?

    grazie

  6. Comment di simona — 9 giugno 2010 @ 11:33 am

    mmmm che buone, anch’io ho provato a farle a casa ma purtroppo erano buone subito e il giorno dopo meno soffici. credo che proverò le tue eheheheh ciaociao

  7. Comment di Marzia — 9 giugno 2010 @ 11:54 am

    Anche per me le brioche sono un ostacolo da superare :P Qualche settimana fa avevo provato le “brioche più soffici del mondo” proposte sul tuo forum da Titty, che a sua volta le aveva prese qui: http://ilparadisodelledolcezze.blogspot.com/2009/06/le-brioches-piu-soffici-del-mondo.html
    davvero buone!! Se hai tempo provale e poi mi fai sapere il tuo parere! :D
    Intanto io proverò questa tua versione!! :)

  8. Comment di anna — 9 giugno 2010 @ 12:46 pm

    io ho una ricetta molto simile e collaudatissima, le brioches sono ancora buone e morbide se chiuse in una busta di nylon come ha detto didi.
    Provatele anche inserendo nel mezzo un pezzetto di cioccolato fondente…ottime! Con la marmellata le preferisco ma fuoriesce sempre un po’ durante la cottura…c’è un rimedio? Fatemi sapere.

  9. Comment di Francesca — 9 giugno 2010 @ 12:47 pm

    Ciao Misya,
    prova (con la tua ricetta), a mettere 150g di burro e 50-70g di latte. Poi ovviamente devi anche aumentare lo zucchero, almeno 150-170g.
    La farina poi deve essere metà 00 e metà 0 (manitoba).
    Anche io combatto da un pò con le brioche, ma ho cominciato con la tua ricetta di brioche alla cannella, quindi grazie!

  10. Comment di asia — 9 giugno 2010 @ 2:10 pm

    sempre grande le provero al piu presto cara volevo dirti ho anche io qualche ricetta lasciata in eredita da mio zio pasticcere che non ce piu…..se vuoi te la do poi la sviluppi tu xrche e a chili….ciao fammi sapere

  11. Comment di Ebony — 9 giugno 2010 @ 3:01 pm

    ciao Misya complimenti per il tuo blog. prendo sempre spunto dalla tue ricette :) comunque per quanto riguarda la ricetta delle brioche, io una volta provai a fare una ricetta trovata da un sito.e sono venute uguali alla foto, Ora ti posto il link: http://ricette.giallozafferano.it/Panini-al-latte.html

  12. Comment di caterina — 9 giugno 2010 @ 4:50 pm

    ciao saranno buonissime!ti riesce sempre tutto! che cosa mi suggerisci? provo con 160 di burro e 200 di zucchero?le compro sempre al panificio fuori casa !però anche quelle il giorno dopo non sono più soffici!che fare?un bacio cate

  13. Comment di flo — 9 giugno 2010 @ 9:22 pm

    finalmente!!grazie misya!!! appena posso le provo e ti faccio sapere, anche io sono alla ricerca della Brioche!!!*kiss

  14. Comment di lory — 10 giugno 2010 @ 10:40 am

    Ho aumentato lo zucchero (200gr) e il burro (180gr), l’impasto era morbidissimo, appena sfornate erano buonissime e soffici ma appena si sono freddate, e sopratutto stamattina erano immangiabili =( =(

  15. Comment di rosita — 10 giugno 2010 @ 10:45 am

    Buongiorno Misya, a quanto pare siamo in tante ad avere problemi con le brioches, eh eh eh! Io le adoro e ho provato a farle diverse volte, devo dire che a casa mia le hanno sempre mangiate comunque, ma x me, come dici tu, mancava sempre qualcosa: poco soffici, poco dolci, poco cotte dentro, insomma non erano mai come volevo io! Le uniche che mi vengono sempre bene sono le tue briochine alla cannella e le girelle morbide all’uvetta, ma provero’ anche queste, chissà che stavolta non abbia più fortuna…ti faro’ sapere come sono venute, bacione cara e grazie!!

  16. Comment di leti — 10 giugno 2010 @ 11:14 am

    Cara Misya,io ho una ricetta trovata navigando ma purtroppo non ricordo dove.So che si chiama Brioche allo yogurt e che chi l’ha pubblicata l’ha modificata con l’acqua al posto del latte e lo yogurt magro al posto di quello intero.Ti posto quella che ho fatto io modificandola nuovamente. Mi sono venute morbidissime e sono piaciute molto. Quelle avanzate le ho congelate. Se provi fammi sapere.
    500 gr. farina (metà manitoba e metà 00)
    100 gr. latte
    150 gr. yogurt intero
    2 uova
    120 gr. zucchero
    60 gr. olio semi (io avevo quello di arachidi)
    1 cucchiaino colmo di miele (acacia)
    10 gr. lievito birra
    7 gr. sale
    buccia grattugiata di 1 limone
    vanillina
    Mettere lievito e miele nel latte e lasciar schiumare.
    Aggiungere tutti gli ingredienti alla farina, per ultimo il lievito stando attenti che non venga in contatto con il sle.
    Lavorare energicamente e formare una palla da far lievitare in luogo caldo fino al raddoppio(io l’ho coperta con uno strofinaccio e con una coperta di pile per ca. 3 ore. Riprendere la pasta e dividerla in porzioni (ho fatto ca. 80 gr.)Ho lavorato come per i panini: steso ogni porzione con mattarello e avvolta su se stessa. Rimettere a lieviare per altre 2 ore ca., spennellare con un uovo sbattuto con un po’ di latte, cospargere con granella di zucchero e infornare a 170°-180° per ca. 15 min. (controllo stecchino)e comunque fino a doratura.Spero di essere stata chiara.Grazie per le tue ricette sempre apprezzate. Leti

  17. Comment di natali' — 11 giugno 2010 @ 6:42 pm

    ciao misya a proposito di brioche propio l’altro ieri ho provato a farle tipo treccia ho seguito la ricetta di menta e cioccolato ma non sono riuscita a farla venire come quella della foto e’ venuta tipo pietra forse ci vuole la macchina del pane quella era perfetta e anche le tue niente male sei bravissima un abbrccio natali.

  18. Comment di simo — 15 giugno 2010 @ 2:48 am

    Misya se ti va prova questa ricetta http://famedibuono.blogspot.com/2010/05/briochecon-il-tuppo.html le ho fatte io. sono venute molto morbide però non so dirti del giorno dopo…non ci sono arrivate!!! lo zucchero forse dovresti aumentarlo perchè è giusto il doppio….prevede una doppia lievitazione…una per l’impasto tutto intero, l’altra dopo aver dato la forma…si lasciano tutta la notte a lievitare…prova magari ti piacciono…ciaoo

  19. Comment di Francesca — 15 giugno 2010 @ 7:24 am

    Troppo carucce Misya!!!!!

  20. Comment di Emanuela — 15 giugno 2010 @ 8:19 am

    Le ho provato sono venute molto buone e anche soffici. Effettivamente un po’ di zucchero in più ci starebbe bene, ma se si fanno ripiene con la nutella nn se ne sente molto la necessità…..
    Per quanto riguarda la fragranza e la morbidezza del giorno dopo, io ho fatto così, dopo essermene gustate 4 o 5(MMM…buone come ha detto mio figlio di 2 anni e mezzo)e anche mio marito, le ho prese e le ho surgelate.
    Stamattina le ho scongelate per qualche minuto nel forno ed erano identiche al giorno prima, forse addirittura più buone!!!!
    Il colore è venuto perfetto le ho spennellate con un tuorlo d’uovo mischiato ad un cucchiaio di latte…sembravano uscite da una pasticceria….
    Grazie Mysia!!!!

  21. Comment di Emanuela — 15 giugno 2010 @ 8:21 am

    Dimenticavo….le ho fatte lievitare di più ……la prima lievitazione circa 3 ore, la seconda dopo aver dato loro la forma, altre 3 ore circa….

  22. Comment di cuocaalleprimearmi — 19 giugno 2010 @ 11:55 am

    Ciao!

    Ieri hoprovato a fare queste simpatiche briochine…subito però mi sono accorta che la farina è troppo poca o c’è troppo late, perchè l’impasto mi è venuto talemente elastico che mi rimaneva tutto sulle mani …alla fine aggiungendo dell’altra farina sono riuscita ma il risultato alla fine è stato,per quanto riguarda la consistenza come di biscottoni per il caffè latte anche se esteticamente sono venuti belli come i tuoi…forse c’entra anche il lievito? Sono buonissimi anche con la marmellata di frutti di bosco fatta rigorosamente in casa. Comunque oggi provo altre tue due ricette vedremo…

    Grazie

  23. Comment di AnnaMaria — 20 giugno 2010 @ 11:14 am

    ciao! Mi piacerebbe provare la ua ricetta ma….non so dove trovare l’essenza di vaniglia!trovo solo le fialette al super mercato e non profumano tanto.

  24. Comment di ljuba — 1 luglio 2010 @ 10:48 pm

    la tua ricetta è come la mia buona ma non eccezionale, ho provato quella del paradiso delle dolcezze….come brioche e graffe è proprio buona, domani ti saprò dire come si son mantenute….

  25. Comment di lucia — 31 luglio 2010 @ 5:17 pm

    mmmmm cara mysa o provato la rcietta e non mi sn venute buone! mi sn venute piatte piatte e senza sapore! xk?

  26. Comment di antonella — 20 agosto 2010 @ 11:11 pm

    ciao innanzitutto complimenti per il sito!esprimo un mio parere….per il colore delle brioche potremmo provare ad inserire nell’impasto il malto che ne pensi?a presto

  27. Comment di chiara — 8 ottobre 2010 @ 2:34 pm

    Ho provato una ricetta..e stamane togliendola dal forno ho esclamato..è lei!Era proprio come quella del bar..ve la posto..magari a qualcuna fa piacere..
    300g di farina manitoba
    200g di farina 00
    90g di zucchero
    150g di burro
    150ml di acqua
    100ml di latte
    25g di lievito di birra
    la scorza grattuggiata di un limone e mezza di arancia
    una bustina di vanillina

    spennellare con miele e succo d’arancia

    nb.la prima lievitazione è stata di 4ore la seconda di 30 min..
    morbidissime e profumatissime..

  28. Comment di Giulia P. — 31 ottobre 2010 @ 5:08 pm

    ciao Misya,
    questa ricetta è davvero favolosa!!!ho fatto come dicevi tu, aumentato le dosi di burro e zucchero e son venute buonissime!!!grazie ancora!!!!

  29. Comment di antonia — 3 novembre 2010 @ 9:02 pm

    ciao a tutti,complimenti per le ricette.per avere brioche piu’ morbide basta usare 250gr. di latte,100gr.di burro e 100gr. di zucchero.io,però,lascio lievitare l’impasto tutta la notte in frigo e la mattina preparo le briochine che lascio lievitare di nuovo almeno per una ora epoi inforno a 180° per 25/30 minuti.Alla prossima ricetta ciao.

  30. Comment di giovanna — 19 febbraio 2011 @ 12:50 pm

    Perché non provi a fare le brioche utilizzando la tecnica dell’eponge,il risultato è favoloso,le brioche sono morbidissime e leggerissime.Io ho trovato la ricetta tra quelle di Julia Child.

  31. Comment di yvonne — 1 maggio 2011 @ 4:26 pm

    fatte tre ore fa…sembrano buone, come saranno domani? te lo dirò..ciao ciao yvonne

  32. Comment di yvonne — 2 maggio 2011 @ 1:37 pm

    ciao, il giorno dopo…le brioche sono buone morbide..buonissime perfette.ciao yvonnr

  33. Comment di cinziamamma — 5 maggio 2011 @ 7:08 pm

    Stasera ho fatto queste brioches e mia figlia ne ha “ingoiate” subito due e poi e’ andata a prendere la nutella e ne ha farcita una per domani a scuola, per la merenda. Sono venute buonissssime!!!

  34. Comment di yvonne — 5 maggio 2011 @ 7:52 pm

    io le ho mangiate ripiene di marmellata fragole…che ho fatto ..super ciao yvonne come qui non trovo farina manitobo!!!! uso integrale mi sembra vada bene…grazie

  35. Comment di antonia — 6 maggio 2011 @ 3:09 pm

    La mia ricetta delle briochine è:500gr di farina 00,100gr di olio e.v.di oliva,100gr di zucchero,20gr di lievito di birra,250gr di latte intero o parzialmente scremato,1 uovo,un pizzico di sale e buccia di limone grattugiata .faccio sciogliere il lievito nel latte appena tiepido fino a quando non fa la schiumetta poi unisco tutti gli altri ingredienti e lavoro a lungo,lascio lievitare tutta la notte in frigo.Il mattino dopo preparo le brioscine e lascio lievitare un’oretta,le spennello con de latte e le inforno x 35-40minuti a 180°.A volte metto delle gocce di cioccolato dentro quando preparo le briochine(cioè dopo che l’impasto è lievitato).uso olio cosi evito il burro e le briochine restano morbide più a lungo,provare x credere.ciao a tutti e fatemi sapere.

  36. Comment di yvonne — 6 maggio 2011 @ 3:22 pm

    grazie, le farò in un paio di giorni…mi sono fatta male ad un polpaccio così non posso stare in piedi molto…ti farò sapere ciao yvonne

  37. Comment di flo — 8 maggio 2011 @ 1:28 pm

    cara misya tu sai da quanto tempo cerco di fare le brioche, quelle soffici da pasticceria..ieri ho provato la ta ricetta aumentando burro e zucchero come da tuo suggerimento, ma purtroppo il risultato nn è quello sperato…come hai scritto anche tu, appena cotte morbide e profumate ma il giorno dopo perdono la sofficità…continuerò la mia ricerca!*kiss

  38. Comment di yvonne — 8 maggio 2011 @ 1:50 pm

    ciao, misya io non so ..ma ho fatto le brioche, come da tua ricetta, il giorno dopo erano molto morbide…. aprofitto di questo x chiedere se qlc di voi fa ricette con il kuki kenwood, si mettesse in contatto con me, per trovare un pò di ricette nuove..jasi2011@hotmail.es. stavo pensando ora che forse il fattio del morbido sia il tempo che si lavora impasto . io ho fatto col kuki!!! ciao yvonne

  39. Comment di gabry — 20 maggio 2011 @ 2:20 pm

    Se vi può interessare io ho una ricetta che tra l’altro faccio spesso per delle brioches buonissime.

  40. Comment di mixy — 28 luglio 2011 @ 5:29 pm

    Ma sono i pan sucrè?

  41. Comment di valevalentina85 — 9 novembre 2011 @ 5:26 pm

    CIao! io vorrei trovare la ricetta delle brioches tipo cornetti di pasticceria…sono una golosa e iniziare la giornata senza una piccola dolcezza non mi pare umanamente possibile! tu ne hai mai fatte?

  42. Comment di laura — 5 aprile 2012 @ 5:59 pm

    appena sfornate sono buonissime solo che di farina 300gr in piu ….impasto era troppo morbido …

  43. Comment di carlo — 20 novembre 2012 @ 5:02 pm

    ho usato la tua ricetta come ottima base me ho apportato qualche modofica che mi ha dato risultati anche migliori…..al posto di 500g farina 00 ho usato 200g di farina “00″ e 300g di manitoba e le lascio lievitare il + possibile minimo 5 ore!

  44. Comment di paola — 16 gennaio 2013 @ 3:24 pm

    appena fatti e devo dire che sono ottimi,grazie Misya per le tue spendite ricette.

  45. Comment di anto — 26 febbraio 2013 @ 9:07 am

    Ciao a tutti,
    ieri ho provato a fare queste brioche… che dire? DIVINE!!!! … Sono morbidissime e buone anche vuote. Ottime per la colazione, ma anche come merenda. Complimenti Misya!
    Anto

  46. Comment di ary — 20 maggio 2013 @ 12:38 pm

    Ciao volevo chiederti ke tipo d farina devo usare” 0″ o “00″? Grazie in anticipo…

  47. Comment di a.c. — 10 dicembre 2013 @ 10:45 am

    La perdita di sofficità è dovuta alla quantità di lievito, i lievitati con poco lievito rimangono soffici per giorni, ma qui ce n‘è veramente tanto (troppo!) la stessa ricetta gira anche senza uova, il che le fa rimanere bianche, ma in questo caso è strano

  48. Comment di angela — 4 gennaio 2014 @ 9:51 pm

    Ciao….le ho provate…un disastro…non si sono lievitate per niente…le ho cotte lo stesso…ma immangiabili….dentro erano crude..che è successo??? AIUTO!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      
TAGS: Ricette di Brioche | Ricetta Brioche | Brioche